Jump to content
  • Discography

    Classical Guitar Discography

    Moreno-Torroba Complete Music for Guitar

    La casa discografica olandese Brilliant Classics pubblica il nuovo CD di @angelo colone interamente dedicato alla musica di Federico Moreno-Torroba (1891 - 1982).
    In cinque CD, sono raccolte tutte le opere del compositore spagnolo scritte per chitarra sola e per quartetto di chitarre. In quest'ultima occasione Colone ha collaborato con Massimo De Lorenzi, Andrea Pace, Cristiano Policappelli. Le registrazioni sono state effettuate presso studio mobile “ I Musicanti “. Tecnico del suono Giovanni Caruso.
    Per l'acquisto online, fare clic sul banner qui sotto

    La tracklist completa è la seguente:
    CD 1
    Sonatina in La 
    1.    Allegro
    2.    Andante
    3.    Allegro
    4.    Nana
    Puertas de Madrid 
    5.    Puerta de Toledo
    6.    Puerta de Alcalá
    7.    Puerta de San Vicente
    8.    Puerta de Hierro
    9.    Puerta de Moros
    10.    Puerta cerrada
    11.    Puerta del Angel
    12.    Improvvisando
    13.    Nostalgia
    14.    Sonatina y variatiòn
    Estampas
    15.    Bailando un fandango charro
    16.    Remanso
    17.    La siega
    18.    Fiesta en el pueblo
    19.    Amanacer
    20.    La boda
    21.    Camino del molino
    22.    Juegos infantiles
    CD2
    Aires de la Mancha
    1.    Jeringonza
    2.    Ya llego el invierno
    3.    Copilla
    4.    La pastora
    5.    Seguidilla
    Castillos de Espana
    6.    Alba de tormes
    7.    Alcaniz
    8.    Alcazar
    9.    Calatrava
    10.    Javier
    11.    Manzanares del real
    12.    Olite
    13.    Redaba
    14.    Siguenza
    15.    Torjia
    16.    Turegano
    17.    Zafra
    Rafagas
    18.    Allegretto
    19.    Adagio
    20.    Allegretto calmo
    21.    Allegretto mosso
    CD3
    1.    Albada
    Suite castillana
    2.    Fandanguillo
    3.    Arada
    4.    Danza
    Suite miniatura 
    5.    Llamanda
    6.    Tremolo 
    7.    Vals 
    8.    Divertimento
    Piezas características
    9.    Preambulo
    10.    Oliveras
    11.    Melodia
    12.    Los mayos
    13.    Albada
    14.    Panorama
    Ocho preludios
    15.     Largo
    16.    Allegretto
    17.    Andante
    18.    Allegretto calmo
    19.    Andantino
    20.    Allegretto vivace
    21.    Lento
    22.    Allegro no mucho
    CD4
    1.    Aire vasco
    2.    Alpujarrena
    Madrilenas 
    3.    Tirana
    4.    Copla
    5.    Bolero
    6.    Danza prima
    Triptico 
    7.    Pintoresca
    8.    Romance
    9.    Festiva
    10.    Humorada
    11.    Jota levantina
    12.    Marcha del cojo
    13.    Nina Merse
    14.    Quiente 
    15.    Romancillo
    16.    Ronda
    17.    Ronda festiva
    18.    Segoviana
    19.    Sevillana
    20.    Tonada

    CD5
    1.    Vieja lejenda
    2.    Romance de los pinos
    3.    Zapateado
    4.    Contraddanza
    5.    Madronos
    6.    Jaranera
    7.    Molinera
    8.    Taconeo clásico
    9.    Verbenera
    10.    Punteado
    11.    Ay malaguena
    12.    Chisperada
    13.    Bolero menorquin
    14.    Preludio
    15.    Improvisacion
    16.    Farruca
    Sonata fantasia 
    17.    Lento-Allegretto
    18.    Allegretto
    19.    Allegro-Allegro Maestoso-Andante-Allegro
     

    Sueño

    La casa discografica Contrastes Records pubblica l'esordio discografico del chitarrista italiano Domenico Mottola. La release è incentrata sulle composizioni di Francisco Tárrega (1852 -1909) e Miguel Llobet (1878 - 1938)
    Il disco è parte del Primo Premio attribuito al chitarrista nell'ambito della 53a edizione del Concorso Tárrega, svoltosi nel mese di Settembre 2019 a Benicassim, in Spagna. L'ascolto è già possibile dai principali siti di streaming musicale. Alcuni link: Spotify, YouTube, Apple Music.

    A breve saranno disponibili le copie fisiche del disco.

    Johann Kaspar Mertz - A Guitar Portrait

    La casa discografica Da Vinci Classics pubblica il nuovo CD di @Alessandro Deiana "Johann Kaspar Mertz - A Guitar Portrait".
    La tracklist dettagliata:

           Vaterlands-Blüthen Op.1
    1.    Andante maestoso         
    2.    Adagio patetico         
    3.    Allegro con fuoco      
    4.    Adagio con dolore         
    5.    Allegro con spirito       
          Bardenklänge Op. 13
    6.    An Malvina             
    7.    Scherzo           
    8.    Romanze           
    9.    Polonaise favorite n.3*     
    10.    Polonaise favorite n.6*   
    11.    Liebeslied             
    12.    Mazurka           
    13.    Variations Mignonnes     
    *Trascrizioni dagli originali per pianoforte di Michał Kleofas Ogiński (1765 – 1833) 
    14.         Le Romantique Op. 19 n.1         
          Trois Morceaux de Concert Op. 65
    15.    Fantasie Hongroise      
    16.    Fantasie Originale        
    17.    Le Gondolier         
    Anteprima:
    Fantasie Hongroise, Op. 65 No. 1 


    Durata totale 69:37

    Easy Studies for Guitar Vol.3

    La casa discografica Brilliant Classics pubblica il terzo ed ultimo volume della trilogia Easy Studies for Guitar.
    Il terzo volume è un doppio CD che include musica originale per chitarra di autori del XX e XXI secolo scritta con scopi prettamente formativi dei seguenti autori:
    @Oscar Bellomo (1980) Gilbert Biberian (1944), @Franco Cavallone (1957) Olivier Chassain (1957) @Alfredo Franco (1967) Franco Margola (1908 – 1992) Iván Patachich  (1922 – 1993) Ferdinand Rebay (1880 – 1953) Anton Stingl(1908 – 2000) La tracklist include una Bonus Track (una Suite scritta dal chitarrista svedese Ulf Göran Åhslund). Qui nel dettaglio:

    Le 179 composizioni incluse nelle tre pubblicazioni sono elencate qui: 
    http://bit.ly/easy-studies-for-guitar
    Sul sito dell'editore:
    bit.ly/easystudiesforguitar3_BC

    Paganini: Concerto n°6 e Sei Cantabili e Valtz

    Interpreti:
    Paolo Ghidoni (piano,cembalo)
    Gabriele Zanetti (chitarra)

     
    Titolo: Concerto n°6 per violino e chitarra
    Autore: Nicolò Paganini
    Anno di registrazione: 2019
    Tipo di registrazione: D
    Titolo: Sei Cantabili e Valtz
    Autore: Nicolò Paganini
    Anno di registrazione: 2019
    Tipo di registrazione: D
     
    https://davinci-edition.com/product/c00242/
    https://davinci-edition.com/product/dv-20393/
    https://davinci-edition.com/product/dvpf-21293/
     


    Pain Changes

    Interpreti:
    Silvia Pepe (soprano)
    Gabriele Zanetti (chitarra)
     
    Titolo: 5 songs
    Autore: Dusan Bogdanovic
    Anno di registrazione: 2019
    Tipo di registrazione: D
    Titolo: Canti erotici
    Autore: Giacomo Bellucci
    Anno di registrazione: 2019
    Tipo di registrazione: D
    Titolo: Visor
    Autore: Paolo Ugolett
    Anno di registrazione: 2019
    Tipo di registrazione: D
    Titolo: Due Ballate
    Autore: Riccardo Malipiero
    Anno di registrazione: 2019
    Tipo di registrazione: D
    Titolo: Death speaks
    Autore: David Lang
    Anno di registrazione: 2019
    Tipo di registrazione: D

     

    Free Guitar on Earth: Contemporary Italian Music for Guitar

    La casa discografica Da Vinci Publishing avvia la distribuzione del nuovo CD del chitarrista italiano @Alberto Mesirca "Free Guitar on Earth: Contemporary Italian Music for Guitar". La tracklist è incentrata interamente sul repertorio originale contempopraneo ed include musica di Alessandro Solbiati, Alfredo Franco, Andrea Noce, Angelo Gilardino, Carlo Boccadoro, Claudio Ambrosini, Cristiano Porqueddu, Edoardo Dadone, Ennio Morricone, Filippo Perocco, Franco Cavallone, Giovanni Sollima, Marco De Biasi, Marco Ramelli, Michele Dall'Ongaro, Nicola Campogrande, Salvatore Sciarrino.

     
     

    Untuned Guitar, Giulia Ballarè

    Il secondo CD della chitarrista italiana Giulia Ballarè è da pochi giorni disponibile per l'acquisto sul sito dell'editore JSM Records. 
    L'album si intitola Untuned Guitar ed è incentrato sulla musica per chitarra del Novecento e contemporanea.
    La tracklist è la seguente:
    Leo Brouwer (1939) 
    01. La Gran Sarabanda
    02. Hika
    Tōru Takemitsu (1930-1996)
    03. Equinox
    Marek Pasieczny (1980)
    04. Phosphenes
    Lilith Guégamian(1971)
    05. La ronde des sorcières et la naissance des déesses
    Roberto Gerhard (1896-1970)
    06. Fantasia
    Maurice Ohana (1913-1992) 
    07. Tiento
    Nicolas Kahn (1979)
    08. Les Arcanes

    Leo Brouwer (*1939) is a Cuban composer, conductor, and classical guitarist.   In his early compositions, Brouwer remained close to the rhythms of Cuban music, while later he was drawn to aleatoric music.He has written for guitar, piano, and percussion, and has composed orchestral works, ballet, and music for more than one hundred movies. La gran Sarabanda was commissioned by Guitar Foundation of America for the 2018 th International Concert Artist Competition. It’s a theme a variations on “folias de España”. Hika was written “in memoriam Toru Takemitzu” for Shin-ichi Fukuda. "Hika" is a lament in Japanese musical tradition and it was written in memory of Brouwer's good friend, Toru Takemitsu, is really a sort of mournful elegy in his memory. could be helpful to listen to Takemitsu's "Rain Tree Sketch II" in memoriam of Olivier Messiaen. Open tuning: 2nd string in Bb and 5th string in G.
    Tōru Takemitsu (武満 徹 1930 - 1996) was a Japanese composer and writer on aesthetics and music theory. Largely self-taught, Takemitsu possessed consummate skill in the subtle manipulation of instrumental and orchestral timbre. He is famed for combining elements of oriental and occidental philosophy to create a sound uniquely his own, and for fusing opposites together such as sound with silence and tradition with innovation. Equinox was composed in 1994 in Tokyo, to be played in the recital of commemoration of the 25th anniversary of guitarist Kiyoshi Shomura’s debut, on April 04, 1994. The piece belongs to what is considered Takemitsu’s mature period (in fact, it was one of his very last compositions), and this isclear in his use of harmonic language as well as his rendering of musical form. The connection with nature is also present in the title, and relates directly to the real time of the year in which the composer was writing (the piece was probably finished in March, and premiered in April, spring time in Tokyo). Open tuning: 2nd string in Bb and 6th string in Eb.
    Marek Pasieczny (*1980) is a polish composer. Great interest on the part of both guitarists and other instrumentalists is testament to his compositional talent. In 2002 he collaborated with Pat Metheny - one of the greatest guitarists in the history of jazz and with the Polish jazz singer, Anna Maria Jopek. Phosphenes was commissioned by the International Guitar Festival ‘Guitar Master 2016’ dedicated to the city of Wroclaw (Poland). Open tuning: 5th string in G and 6th string in C.
    Lilith Guégamian (*1971) is an Armenian composer (former USSR). Arriving in France, in the Paris region, at the age of 4 years, her early interest in the guitar and began to learn to play by herself. Open tuning: 1st string in Eb 2nd string in Bb and 6th string in C.
    Robert Gerhard (1896 - 1970) was a Spanish Catalan composer and musical scholar and writer. He studied piano with Enrique Granados and composition with the great scholar-composer Felip Pedrell, teacher of Isaac Albéniz, Granados and Manuel de Falla. For twenty years Gerhard cultivated, and enormously enriched, a modern tonal idiom with a pronounced Spanish-folkloric orientation that descended on the one hand from Pedrell and Falla, and on the other from such contemporary masters as Bartók and Stravinsky. Gerhard often said that he stood by the sound of his music: 'in music the sense is in the sound'. Yet dazzling as their scoring is, his last works are in no sense a mere succession of sonic events. Their forms are meticulously organized and several make use of his special development of serialism where a twelve-tone pitch series, governing intervallic relations, interacts with a twelvefold time series governing the music's duration and proportions.
    Maurice Ohana (1913 - 1992) was a French composer. He originally studied architecture, but abandoned this in favour of a musical career, initially as a pianist. While not having direct Spanish roots, Ohana is inspired by the Andalusian culture, the cante jonde and the African rhythms. He wrote haunting, unique works for the guitar. Although Ohana is perhaps best known for his Tiento (1957) and his guitar concerto Tres Graphicos (1950-57). The Tiento originally consists of a usually organistic composition, of imitative style, analogous to the Italian “ricercare”, as it takes place in the style of the “mottetto”, that is, in a subsequent series of exhibitions in fugue style on different themes in vogue in Spain since the sec. XVI to the XVIII. Precisely because akin to the Italian “ricercare” it gives a brief excursus of its origins. It appears since the early years of the XVI century to designate an instrumental composition in free form that develops in imitation, generally in canon. Etymologically it indicates the "research" of the timbre-phonic possibilities of the instrument, (similarly for the "Tiento" in the meaning of "trying", "experiment") and the study of the counterpoint possibilities of a musical idea: on the one hand the research- touched, with improvisational character and prelude function; on the other the search-motet, articulated in points of imitation, connected however not by the logic of a text, but by the close relations of the material used.
    Nicolas Kahn (*1979) is a french composer. The vast influences of his musical language are rooted in contemporary scholarly music, urban music, world music or American minimalist music. Les Arcanes was the winning work of the 1st “EuroStrings Composition Competition” 2019. Described by Sérgio Assad, who was on the jury, as appealing “directly to our subconsciousness as classical guitarists. This set of miniatures echoes sounds that are embedded in our memories.”

    Mediterranean Guitar Sonatas, Andrea Corongiu

    Le edizioni Da Vinci Publishing avviano la distribuzione del CD Mediterranean Guitar Sonatas of the 20th and 21st centuries VOL.1 del chitarrista italiano Andrea Corongiu.
    1. Antonio José Martinez Palacios (1902–1936)     
       Sonata para guitarra (1936)       
       a Regino Sainz de la Maza
       I. Allegro Moderato           
       II. Minueto             
       III. Pavana triste    
       IV. Final             
    2. Joan Manén (1883-1971) 
       Fantasia Sonata Op. a=22   
       Por y para mi amigo Andrés Segovia
    3. Manuel Castillo (1930-2005)
       Sonata para guitarra (1986)
       Homage a Pedro Aguilera 
       I. Adagio-Allegro           
       II. Adagio             
       III. Presto             
    4. Angelo Gilardino (1941)  
       Sonata del Guadalquivir            
       a Gianvito Pulzone
       I. Memorias               
       II. Leyendas               
       III. Lejanías                
    Registrazione: 8 Agosto 2018 - 15 Dicembre 2018, Clab Studios, Angelo De Cosimo, Foggia (FG), Italy www.clabstudios.it
    Chitarra: Santos Hernandez 1924 copia, John Ray
    Preview dal canale YouTube di Da Vinci Publishing:
     
     
  • Welcome

    CP_Background.jpg

    Welcome to the Italian Classical Guitar Forum. You must be registered to have access to all the areas of the Forum.

  • Member Statistics

    • Total Members
      1,592
    • Most Online
      1,375

    Newest Member
    aur00milici
    Joined
  • Who Was Online

  • Messaggi recenti

    • Salve a tutti. Ho bisogno di un aiuto. Ho una chitarra acustica, ma essendo degli anni 60 ha il manico di una chitarra classica, per questo scrivo su questo forum. Ho da poco ritrovato questa chitarra, da me mai usata, ed essendo appunto molto vecchia ho dovuto cambiare le corde. Un’impresa colossale, in quanto le meccaniche sono arrugginite e quindi durissime (ho infatti poi preso quello strumento che le gira). Oggi che è arrivato questo strumento, ho finito di sostituire tutte le corde e, andandole poi ad accordare, proprio l’ultima corda che restava (mi basso) non si accorda, poiché la chiavetta della meccanica fa uno scatto e inizia a girare a vuoto. Provo a stringere le viti intorno, ma niente. Provo a smontare la meccanica ma, ovviamente, essendo la corda già annodata, la meccanica non si toglie. La corda non si riesce a snodare in alcun modo, a meno che non la tagli. Cosa mi dite di fare? Compro di nuovo delle corde e metto delle meccaniche nuove? Oppure riavvito la meccanica e mi dite voi se è possibile fare qualcosa? Il punto è che non vorrei spendere troppi soldi per riparare una chitarra vecchia, quando aggiungendone un altro po’ potrei prenderne una nuova (nonostante sia innamorata di questo modello e ci tengo). Ringrazio molto in anticipo. 
    • Buonasera, vedo purtroppo solo ora questo interessante post, sul quale però vorrei intervenire in considerazione del fatto che Giovanni Bonfante detto Panizza è un mio diretto antenato (è il padre della mia quadrisavola Filomena Panizza) e in famiglia abbiamo qualche informazione in più su di lui.    Risposta all'organico inconsueto potrebbe essere il fatto che egli era non solo organista (il che viene esplicitato dato il prestigio dello strumento, ma sappiamo che suonava molti strumenti diversi), ma aveva una predilezione per il flauto e l'ottavino: sono attestati suoi ruoli come primo strumentista con tali fiati in rappresentazioni tenutesi a Venezia negli anni della sua giovinezza, ovvero intorno al 1810.     Le due opere citate non sono di Giovanni Bonfante Panizza: certa è la sua ri-messa in musica del "Gianni di Calais" di G. Donizetti nel 1834, ma "I due Figaro" (musica originale di S. Mercadante) fu riprodotto da GIACOMO Panizza, che era di origini piemontesi e nulla ha a che fare coi Bonfante detti Panizza. Dall'archivio Ricordi sono invece certamente attribuibili a Giovanni Panizza altre opere oltre alla farsa che ha giustamente citato, quasi tutte arie liriche [nota: Giovanni fece gran parte della propria carriera come insegnante di canto], ovvero:   §  Due Ariette per soprano (1. Il Girasole, 2. Pastorale), 1828; §  Due Ariette di Metastasio per mezzosoprano (1. Confusa, smarrita, 2. Se ardire e speranza), 1830; §  Due Ariette per contralto (1. Mio ben ricordati, 2. Vuoi per sempre abbandonarmi), 1831; §  Quattro Duettini per soprano e contralto (1. Oh che felici pianti, 2. Si soffre una tiranna, 3. Se più felice oggetto, 4. Sol può dir che sia), 1835; §  Il voto d' una donna italiana, per canto (edizione distrutta), 1847; §  Canto guerriero per gli Italiani (edizione distrutta), 1847; §  Preghiera di una Madre Lombarda. Notturnino a vece sole per il popolo (edizione distrutta), 1848; §  Cavatina per soprano Ah maestro te l'ho fatta, introdotta nell'opera La figlia del fabbro di Vincenzo Fioravanti, 1851.     Domanda lecita, ma come espresso poc'anzi, G. Panizza era estremamente poliedrico e versatile, quindi non escluderei a priori un suo ampio coinvolgimento nella scrittura del concerto per chitarra.     Anche qui segnalo alcune supposizioni inesatte: Giovanni proveniva da famiglia abbastanza benestante, e prosperava grazie ai proventi della docenza (ciò è attestato anche da un articolo de Il Censore Universale dei Teatri (9 giugno 1830):  «Manifestando […] un felicissimo ingegno musicale, si distinse prima nella magistrale esecuzione di vari strumenti, e dedito poscia nello studio delle composizioni profondamente, cominciò a dare saggi vertiginosi, e ne avrebbe dato dei più clamorosi, se l’attuale suo collocamento in Trieste, offrendogli una continuata, molto ricercata e lucrosa occupazione nelle istruzioni di bel canto e di pianoforte, non lo allontanasse dalle poco generalmente parlando lusinghiere vicende del teatro.» ). A ciò si unisca il fatto che sua figlia maggiore, Adelaide, contrasse matrimonio con un Trevisan di Venezia, di famiglia aristocratica (nota: ricordo che per il patriziato veneziano il matrimonio morganatico non era problematico).
    • Una composizione mobile e semplice per una chitarra classica Nell'arpeggio (a) - il dito non suona, la melodia e il basso sono suonati (p) - il dito. Gli spartiti sono disponibili ai link: sheet music        musicaneo    
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.