Vai al contenuto
Novità
  • Concerto del Solo Duo


    Cristiano Porqueddu

    Concerto del SoloDuo: Matteo Mela e Lorenzo MIcheli

    Sabato 10 Novembre, a Borgoricco (Pd)
    Ingresso libero con offerta volontaria

    Matteo Mela e Lorenzo Micheli (“SoloDuo”) formano uno dei duo di chitarre più attivi e conosciuti nel mondo: insieme hanno suonato in tutta Europa, negli Stati Uniti e in Canada, in Asia e in America latina, dalla Carnegie Hall di New York alla Konzerthaus di Vienna, dalla Sejong Hall di Seoul alla Sala delle Colonne di Kiev. Il “Washington Post” li ha descritti come “extraordinarily sensitive, with effortless command and an almost unbearable delicacy of touch”. La loro discografia comprende i Duos Concertants di Antoine de Lhoyer, le tre antologie “Solaria”, “Noesis” e “Metamorphoses”, un disco sulla musica del ’600 italiano per tiorba e chitarra barocca (“La suave melodia”, con Massimo Lonardi), una raccolta di opere da camera di Mauro Giuliani, le Sonate di Ferdinand Rebay, i 24 preludi e fughe di Mario Castelnuovo-Tedesco, i Trii op. 19 di François de Fossa (con Enrico Bronzi e Ivan Rabaglia) e un disco sulla musica vocale di Alessandro Scarlatti (con Massimo Lonardi e Renata Fusco), oltre a una decina di lavori solistici. Il loro ultimo lavoro discografico (2018) è dedicato alle “ Sonate" di Beethoven in un’inedita versione per due chitarre. Matteo Mela e Lorenzo Micheli sono “Artists in Residence” alla University of Colorado Boulder (dal 2015) e alla Columbus State University (dal 2017), e insegnano rispettivamente al Conservatoire Populaire di Ginevra e al Conservatorio della Svizzera italiana di Lugano.

    Francesco Camattini insegna diritto ed economia all’ITIS “G. Galilei” di San Secondo Parmense. Dirige il coro del Centro Interculturale di Parma (che ha fondato nel 2014). Ha esordito come cantautore nel 1998 con la pubblicazione del cd “Le nove stagioni” a cui sono seguiti altri lavori discografici: “Ormeggi“, 2003; “Fine della Storia“, 2006; “Crazy Crisi“, 2011; “Solo vero sentire“, 2016; nonché due lavori per il teatro dedicati al precariato e alla crisi della postmodernità (“Opera PoPolare Interinale”; “In Carne & Wireless”). Ha “prestato” la voce alle caustiche canzoni di Boris Vian all’interno delle iniziative realizzate dalla Fondazione Teatro Due di Parma in collaborazione con Fond’Action Boris Vian di Parigi, in occasione del cinquantesimo della morte dell’artista (1959-2009). Nel 2015 ha pubblicato per Infinito edizioni l’opera teatrale e musicale “La terra della e degli uomini integri” rappresentata e realizzata con un gruppo di giovani di seconda generazione in collaborazione con l’orchestra e gli allievi del Liceo Musicale A. Bertolucci. Tra le sue collaborazioni: Alberto Miodini, Davide Carmarino, Alessandro Sgobbio, Emiliano Vernizzi, Paolo Schianchi, Jimmy Villotti, Antonio Marangolo, Niccolò Bossini, Gregorio Buti, Leonardo Morini e Paolo Ricci. Nel 2016 è uscito il suo l’ultimo album distribuito da Egea: “Solo Vero Sentire”.

    Programma: 

    Mario Castelnuovo-Tedesco (1895-1968)
    Les guitares bien tempérées op. 199
    Preludio e Fuga n. 4 in mi maggiore

    Claude Debussy (1862-1918)
    Suite Bergamasque
    I. Prélude
    II. Menuet
    III. Clair de lune
    IV. Passepied

    M. Castelnuovo-Tedesco
    Les guitares bien tempérées op. 199
    Preludio e Fuga n. 15 in la maggiore (“I hear America singing”)

    L. van Beethoven (1770-1827)
    Sonate pathétique op. 13
    I. Grave - Allegro molto e con brio
    II. Adagio cantabile
    III. Rondò. Allegro

    M. Castelnuovo-Tedesco 
    Les guitares bien tempérées op. 199
    Preludio e Fuga n. 23 in fa maggiore
    Preludio e Fuga n. 24 in do minore

    Scheda dell'appuntamento su Facebook: https://www.facebook.com/events/1931816486906310/


    Data: 10/11/2018

    Maggiori informazioni: https://m.facebook.com/seicordeinternational/


    Feedback utente

    Recommended Comments

    Non ci sono commenti da visualizzare.



    Crea un account o accedi per lasciare un commento

    Devi registrarti al Forum per poter lasciare un commento o partecipare alla discussione.

    Crea un account

    Iscriviti con pochi clic al Forum.

    Registra un nuovo account

    Accedi

    Sei già registrato? Accedi qui.

    Accedi Ora

×

Informazione importante

Usando il Forum dichiari di essere d'accordo con i nostri Terms of Use.