Vai al contenuto
Novità
  • Pubblicazioni

    Pubblicazioni per chitarra

    La chitarra barocca, AAVV

    L'interpretazione del repertorio barocco per chitarra, La notazione chitarristica dal Rinascimento al Barocco, Le accordature della chitarra barocca, Chitarre e chitarrari del XVII sec., Rasgueado dalle intavolature al Novecento, Bibliografia
    Trascrizioni per chitarra allegate: Francois Le Cocq – Folies d' Espagne, Francesco Corbetta – Allemande du Roy 
    CD allegato, "Danzas de Rasgueado y Punteado", Rosario Cicero, chitarra barocca 

    Heitor Villa Lobos, Gilardino-Zigante

    Un'affascinante monografia realizzata da Angelo Gilardino e Frédéric Zigante e un CD storico di S. e O. Assad, dedicato al più importante autore per chitarra del '900.
    Realta' e mito all'ombra paterna, 1900-1912: Rio, I choroes, La Giungla, Il Conservatorio, l'orchestra; 1913-1923: il matrimonio, la nuova Musica, L'inizio della carriera; Milhaud, Rubistein e "A semana de artemoderna"; Il primo viaggio a Parigi; L'incontro con Segovia; Il secondo viaggio a Parigi; Le "Douze Etudes"; Il contratto con Max Eschig; Gli anni trenta, l'educatore, e il funzionario ministeriale; A Montevideo, tra Segovia e Carlevaro; Il successo negli Stati Uniti e la gloria; La conversione di Segovia, il Concerto e la pubblicazione cdelle opere per chitarra; Le fonti delle opere per chitarra sola di H. Villa Lobos; La grafia di H. Villa Lobos; La diteggiatura della mano sinistra, le legature; I suoni armonici; La diteggiatura della mano destra, Agogica e dinamica; Douze Etudes; Suite Populaire bresilienne; Choros n.1; Cinq Preludes
    CD allegato, H. Villa Lobos, opera completa per chitarra, Sergio e Odair Assad
     

    Appunti di viaggio della chitarra del XX secolo, Vincenzo Saldarelli

    Un vero e proprio Manuale della chitarra nel XX° secolo, curato da Vincenzo Saldarelli. Dopo la premessa dedicata ai primi decenni del XX° secolo, al cui interno troveremo alcuni precursori del “nuovo suono” della chitarra, quali Llobet, De Falla, Villa Lobos, ed altri strettamente legati allo strumento, vengono affrontati i grandi autori della “scuola Viennese”, in particolare Schönberg e Webern, ed altri che hanno regalato alcune perle al nostro repertorio, fino ad arrivare alla metà del secolo. Poi gli Anni ‘50 come linea di demarcazione storico-estetica con la “Scuola di Darmstad”, con il Boulez de “Le Marteau sans Maître” e l’inizio della riscoperta della chitarra nella nuova musica, come strumento fonte di ispirazione per tutto ciò che riguarderà la timbrica, le nuove sonorità, le ricchezze dinamiche e agogiche, la gestualità, le invenzioni ritmico-percussive, fino a giungere ai nostri giorni.
    Nei 2 CD allegati Vincenzo Saldarelli interpreta De Falla, Manzoni, Togni, Pennisi, Gentilucci, Talmelli, Petrassi, Saldarelli, Ferrari, Mencherini, Indulti, Singer.

    Matteo Carcassi, Lucio Matarazzo

    La partitura completa dei 25 Studi melodici e progressivi op.60 e dei 6 Capricci op.26 di Matteo Carcassi, presentati per la prima volta con una scheda di analisi per ciascuno studio, revisione e diteggiatura basata sugli originali. A cura di Lucio Matarazzo.
    CD allegato, Matteo Carcassi, 25 Studi melodici e progressi op.60, 6 Capricci op.26 - Lucio Matarazzo, chitarra

    Miguel Llobet, Lorenzo Micheli

    Una delle monografie storiche della GuitArt a cura di Lorenzo Micheli e con il contributo di Ronald Purcell e Stefano Grondona, dedicata a uno dei "poeti" del novecento chitarristico spagnolo.
    Nella monografia Miguel Llobet, il punto sugli studi, Miguel Llobet, allievo di Tarrega e aestro di Segovia, Catalogo delle opere, Le trascrizioni di Llobet da Granados e Albéniz, Documenti, Bibliografia e l'esclusiva partitura della Mazurka por Federico Bufaletti con la trascrizione e diteggiatura di Miguel Llobet.
    CD allegato: Miguel Llobet Complete Guitar Music: Scherzo-Vals, Estudio Capricho, Mazurka, 13 Catalan Folksongs, Respuesta, 5 Preludes, Mazurka por Federico Bufaletti, 4 Folksongs, Estudio en mi mayor, Romanza, Variaciones sobre un tema de Sor, Lorenzo Micheli, chitarra.
     

    Hans Werner Henze, Roberto Tascini

    Un lavoro affascinante per avvicinarsi all'opera per chitarra di Hans Werner Henze, realizzato dal chitarrista Roberto Tascini. Un ricco profilo biografico, la profonda analisi del rapporto tra musica, politica e cultura in Henze e la dettagliata analisi dell'opera chiave del compositore, la Royal Winter Music. Julian Bream diceva: «Ciò che l’Hammerklavier beethoveniana significa per i pianisti e per la produzione pianistica, la Royal Winter Music deve significare per la chitarra».
    Nel CD allegato Roberto Tascini interpreta H.W. Henze: Royal Winter Music I & II.
     
×

Informazione importante

Usando il Forum dichiari di essere d'accordo con i nostri Terms of Use.