Vai al contenuto
Novità

Tutte le attività

This stream auto-updates     

  1. Yesterday
  2. Giorgio Signorile

    Nuovo "Classico.. Ma non troppo. 40 pezzi facili per chitarra"

    Quello che NON è questo volume: non è un metodo, non me la sono mai sentita di proporre un percorso che inizi dall'impostazione, ci sono bellissimi lavori in questa direzione, all'insegnante intelligente scegliere il tipo di strada che più preferisce..Questo è un libro che accompagna lo studente e l'insegnante affiancando al lavoro tecnico proposto dal docente dei brani scritti proprio pensando a quella difficoltà, contestualizzata in un pezzo spero piacevole e adeguato al livello di studio.Già la prima edizione -20 pezzi facili- era stata un piccolo successo, piccola casa editrice torinese, la Zedde, che mi aveva dato fiducia nel mio primo lavoro editoriale: ora 15 anni dopo ho proposto una revisione dei vecchi pezzi con un'aggiunta corposa, altri 20 brani..ed ecco qui il lavoro finito.Come sempre un ringraziamento ad Anna, mia moglie che mi ha regalato questa bellissima copertina che ritrae Sveva, mia figlia, ai tempi una cucciola ed ora anche lei avviata nel campo dell'illustrazioneVi allego link dove potrete leggere con più attenzione e scaricare anche qualche pezzo omaggiohttps://www.zedde.com/prodotto/classico ... -chitarra/Prenotabile già da ora, esce a inizio ottobre
  3. Ultima settimana
  4. Fabian Leandro

    Campo di Abel Carlevaro

    Salve Vorrei condivere con voi la mia registrazione di uno dei "Preludios Americanos" di Abel Carlevaro. Spero che vi piacia https://youtu.be/M4hz6iiMyCk https://www.youtube.com/watch?v=M4hz6iiMyCk
  5. L'interpretazione dell'Omaggio ad Andrés Segovia del compositore italiano Virgilio Mortari (1902 - 1993) a cura di @Massimiliano Filippini.
  6. Fabian Leandro

    Ciao a Tutti

    Ciao a tutti Mi chiamo Fabian, sono argentino e vivo a Buenos Aires. Suono la chitarra da trent'anni fa. Classica e popolare. Vengo a visitare il sito perche mi piace parlare di musica e perche voglio esercitare il mio orribile italiano. Sono stato in Italia tre volte, la prima quattro anni fa per suonare in Vaticano e mi sono innamorato d'Italia. Sono ritornato due volte con mia moglie. Ringrazio voi e sopratutto mi scuso per il mio linguaggio.
  7. Benvenuto sul Forum Fabian Leandro. Prendi visione del Manifesto del Forum e per qualsiasi dubbio o suggerimento apri unnuovo ticket nella sezione Supporto onLine. Buona permanenza!

  8. Benvenuto sul Forum Cosimo Antitomaso. Prendi visione del Manifesto del Forum e per qualsiasi dubbio o suggerimento apri unnuovo ticket nella sezione Supporto onLine. Buona permanenza!

  9. Benvenuto sul Forum Luca Micheletto. Prendi visione del Manifesto del Forum e per qualsiasi dubbio o suggerimento apri unnuovo ticket nella sezione Supporto onLine. Buona permanenza!

  10. Cristiano Porqueddu

    Alberto Mariani, Toccata: Continuous Flowers

    Le Edizioni Musicali Bèrben di Ancona pubblicano la nuova composizione per chitarra sola del chitarrista-compositore Alberto Mariani (1983).
  11. La prima registrazione della Sonatina de Valparaiso, scritta da @Angelo Gilardino nel 2015, sarà inclusa nel cofanetto Novecento Guitar Sonatinas (che segue il progetto discografico decennale Novecento Guitar dopo Preludes (2012) e Sonatas (2014)) Da qui è possibile ascoltare in anteprima Yo toco un agua silenciosa - Recuerdo de Gabriela Mistral, il secondo movimento.
  12. Cristiano Porqueddu

    Consigli per un chitarrista novello

    Ciao @Riccardo96. Spero che tu riesca a trarre informazioni utili da questo ambiente virtuale. La domanda è troppo generica. Migliorare cosa? Suonare in pubblico è qualcosa che devi sentire come una necessità e non come un obbligo. Se pensi di non essere ancora pronto, non affrettare. Lo studio per suonare in pubblico e da soli è lo stesso. Naturalmente sì. Per farlo, come in tutte le materie, è necessario seguire dei corsi specifici. Domanda troppo generica. Molto dipende dal tuo livello di preparazione. Se fossi all'inizio però ti suggerisco Armonia di Walter Piston. Non esiste alcuna routine valida. Il termine stesso è persino fuori contesto. Lo studio deve essere improntato per esigenze specifiche e non essere affrontato da impiegati delle poste che timbrano all'ingresso e si ritrovano un elenco di mansioni da svolgere. Lo studio della musica, ma anche della tecnica necessaria per farla, non ha niente a che vedere con routine o tabelle; può, per certi periodi, essere utile tener traccia di un determinato esercizio programmando uno studio settimanale o annotando continuamente i progressi ed eventuali riflessioni post-esercizio. Ma diffida da chi stende piani di lavoro senza conoscerti a fondo.
  13. Benvenuto sul Forum ferdinando. Prendi visione del Manifesto del Forum e per qualsiasi dubbio o suggerimento apri unnuovo ticket nella sezione Supporto onLine. Buona permanenza!

  14. Earlier
  15. Benvenuto sul Forum marcar. Prendi visione del Manifesto del Forum e per qualsiasi dubbio o suggerimento apri unnuovo ticket nella sezione Supporto onLine. Buona permanenza!

  16. Benvenuto sul Forum Fabi;). Prendi visione del Manifesto del Forum e per qualsiasi dubbio o suggerimento apri unnuovo ticket nella sezione Supporto onLine. Buona permanenza!

  17. Benvenuto sul Forum Antonio92. Prendi visione del Manifesto del Forum e per qualsiasi dubbio o suggerimento apri unnuovo ticket nella sezione Supporto onLine. Buona permanenza!

  18. alezocco

    Corelli e Pergolesi

    Allora, off topic ma fino a un certo punto. (Mi e' stato detto: Sii musicista, non chitarrista!) Qualcuno sa dire se esiste un lavoro filologico sull'influenza di Corelli nella musica di Pergolesi, o viceversa. Stavo ascoltando la sonata 8 in do minore, la seconda e la terza frase del primo tempo, grave, sono incredibilmente evocative dell'incipit dello Stabat Mater di Pergolesi! (E conseguentemente della cantata di Bach, Tilge, Hoechster, meine Suenden) Juxta crucem lacrimosa...
  19. Benvenuto sul Forum Trenzo. Prendi visione del Manifesto del Forum e per qualsiasi dubbio o suggerimento apri unnuovo ticket nella sezione Supporto onLine. Buona permanenza!

  20. Benvenuto sul Forum geralt. Prendi visione del Manifesto del Forum e per qualsiasi dubbio o suggerimento apri unnuovo ticket nella sezione Supporto onLine. Buona permanenza!

  21. Cristiano Porqueddu

    Le variazioni di Swierkosz-Lenart

    “El testament d’Amèlia” è una canzone popolare catalana resa celebre anche dalla trascrizione per chitarra sola del chitarrista-compositore Miguel Llobet (1878 – 1938) che la incluse nella raccolta “Canciones populares Catalanas”. È una canzone basata su una semplice melodia scritta originariamente nella tonalità di sol minore. Nella canzone, Amelia, figlia del buon Re, descrive alla madre le sue ultime volontà. La trascrizione per chitarra di Llobet è in re minore e su questa il dott. Kevin Swierkosz-Lenart ha scritto delle variazioni per chitarra sola. Conosco Swierkosz-Lenart da anni, dalle mie frequentazioni ai Corsi di perfezionamento frequentati da dozzine di allievi che si riunivano a Chatillon per ascoltare le lezioni di Angelo Gilardino, Luigi Biscaldi, Gianni Nuti, Vincenzo Torricella e Piera Dadomo. Ed è quindi stata per me una grande e piacevole sorpresa trovare nella posta di ogni giorno una nuova composizione scritta proprio da lui. E la sorpresa è aumentata mentre leggevo il testo: ho scoperto successivamente che Swierkosz-Lenart segue lezioni di composizione da tipi del calibro dello stesso Gilardino e Dusan Bogdanovic – per intenderci – e chi scrive musica sa che la forma delle Variazioni è quella più ostica: paletti da rispettare e spazi ben delineati. Insomma, una prova del nove per chi pensa di poter essere in grado di dar forma ad un concetto musicale di senso compiuto. Ebbene, l’abilità con cui l’autore costruisce il meccanismo delle nove variazioni che seguono il tema è notevole e si rileva subito il modo originale in cui il compositore tratta il materiale tematico. La prima variazione sembra prendere le distanze quasi subito dalla quiete originaria della canzone con un disegno cristallino su due linee; le successive due variazioni (II, III) riprendono il tema focalizzandone maggiormente le peculiarità e, specie nella III, gli intervalli caratteristici della melodia sono usati come fonte di nuove idee. La IV Variazione, pur mantenendo il 3/4 iniziale e plasmando il tema su una figurazione con terzine, funge da vero e proprio preludio alla V che vede il canto stagliarsi su una figurazione in 6/8. L’autore qui, a scanso di equivoci, indica 80 alla croma perché la mia tentazione è stata quella di una esposizione più rapida che invece è prevista nella variazione successiva. Si tratta solo di una impressione ma è molto difficile che la prima avuta, specie in una pagina di questo spessore, sia quella sbagliata. Ci tornerò sopra. Acme raggiunta – con un climax che mette alla frusta le capacità di interpretazione dell’esecutore – le variazioni VII e VIII riconducono alla semplicità e linearità iniziale. La Varazione VIII termina con una frase interamente pronunciata con armonici ottavati e la richiesta finale, Variazione IX, causa quindi una forte sorpresa in chi ascolta: i giochi sembravano fatti ma l’autore regala un ultimo tratto veloce di pennello che abbraccia praticamente l’intero registro dello strumento. Una composizione ancora inedita e dedicata al giovane e valente chitarrista italiano Francesco Dominici Buraccini. Per quanto mi riguarda posso dire fin da ora che si tratta di una delle composizioni che andrà a completare la tracklist del cofanetto “Novecento Guitar Variations” che completerà la quadrilogia Novecento Guitar (che nel 2012 ha visto i Preludi, nel 2014 nel Sonate e nel 2019 vedrà le Sonatine). Ho accettato l'incarico di curare la revisione della composizione e - a pubblicazione avvenuta - consiglio caldamente la lettura e l’inserimento in repertorio di questa composizione.
  22. Cristiano Porqueddu

    Un nuovo collega

    Ciao @Riccardo96 e benvenuto sul Forum. Ti auguro buona permanenza.
  23. Salve a tutti, attendo molte considerazioni da tutti i lettori di questo post. Prima di tutto scrivo in quanto ho il desiderio ardente di migliorare come chitarrista e sono in cerca di buoni consigli. Secondo voi quali accorgimenti posso adottare per migliorare? è importante una disposizione emotiva particolare per migliorare sia quando si studia sia quando si suona e da soli e in pubblico? Comporre o realizzare arrangiamenti è un buon esercizio per migliorare la proprie competenze e la propria conoscenza del mondo musicale? Se si, potreste consigliarmi qualche libro di composizione e di armonia validi o funzionali a questi due scopi? Potreste farmi un esempio di routine di studio che copra quotidianamente almeno 2:30-3 ore ? Immagino che un chitarrista classico professionista segua tipicamente una routine specifica potreste darmene un esempio ? ( Per avere la possibilità di confrontare le due routine ) Mi fermo qui, per non appesantire troppo il post di commenti, magari in un secondo momento in preda ai dubbi aprirò nuovi post. Grazie in anticipo per la pazienza che dedicherete alle risposte, e buona musica a tutti !
  24. Ciao a tutti, sono Riccardo Casula. Studio da diversi anni chitarra classica, pertanto ho deciso di iscrivermi su questo forum. Spero di poter ricevere quanto dare, limitatamente ai miei studi, tanti consigli e idee a chiunque dedica tempo alla musica.
  25. Benvenuto sul Forum Francesco Esposito. Prendi visione del Manifesto del Forum e per qualsiasi dubbio o suggerimento apri unnuovo ticket nella sezione Supporto onLine. Buona permanenza!

  26. Benvenuto sul Forum NICLELE. Prendi visione del Manifesto del Forum e per qualsiasi dubbio o suggerimento apri unnuovo ticket nella sezione Supporto onLine. Buona permanenza!

  27. ciao a tutti!! sono una chitarrista diplomata da...Oddio...15 anni buoni! ho sempre suonicchiato in duetti (tipo un concerto l'anno con tanta ansia) e ho dato qualche lezione..ma sono in cerca di nuovi stimoli e qualcuno con cui suonare senza troppe pretese (faccio altro nella vita)..più che altro vorrei divertirmi come fanno i miei amici a fiato che girano per bande senza quell'ansia da duetto o singolo! spero di trovare degli spunti o amicizie su questo sito, che è attivissimo (che gioia, qualcosa che funziona fuori da facebook!) abito vicino a Modena , ho 36 anni (domani), nella vita insegno informatica (per ora, w la precarietà) e sono sposata con un clarinettista! (conosciuto al conservatorio ) un abbraccio a tutti Cecilia
  28. Benvenuto sul Forum Gaetano Previtera. Prendi visione del Manifesto del Forum e per qualsiasi dubbio o suggerimento apri unnuovo ticket nella sezione Supporto onLine. Buona permanenza!

  1. Carica altre attività
×

Informazione importante

Usando il Forum dichiari di essere d'accordo con i nostri Terms of Use.