Vai al contenuto
Novità

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation on 14/02/2018 in all areas

  1. 1 point
    Ciao Roberto, mi piacerebbe capire perche' hai problemi proprio con il 900? In linea di principio la tua sensibilita' (di uomo almeno nato e vissuto nel 900) dovrebbe essere piu' vicina a quella di un Villa Lobos che di un Francesco da Milano, giusto per fare due nomi. E a pensarci bene, non so voi, ma io ho suonato i preludi di Villa Lobos molto prima della musica antica. Ascolto il primo concerto di Castelnuovo-Tedesco per chitarra e orchestra, e mi ci trovo dentro "mani e piedi" dalla prima battuta. Ascolto lo Stabat Mater di Scarlatti padre e, a pensare di entrare in quella musica, devo fare uno sforzo. A me piace sentire un certo rigore filologico nelle interpretazioni sulla chitarra, e sentire che l'interprete e' musicista prima, e chitarrista poi.
  2. 1 point
    Roberto, Credo che Cristiano sia anche troppo ottimista nell'asserire che la tua domanda richieda un intero corso. Per quanto mi riguarda (e so di non essere il solo), in ogni scelta che opero si riversa il percorso di una vita. Non si tratta di "giusto o sbagliato", ma di ciò che, in quel momento, rispecchia il nostro pensiero. Personalmente, non conosco un interprete che, a distanza di qualche tempo, ristudiando uno stesso pezzo ne convalidi l'interpretazione elaborata anni prima. Un esempio piuttosto valido, restando nell'ambito della chitarra, sono le registrazioni delle opere di HVL ad opera di Frédéric Zigante. Detto questo, in linea di principio, soprattutto se l'opera fa uso di una notazione tradizionale, è buona abitudine partire da un'attenta e meticolosa lettura del testo: ogni segno, tratto, linea, lettera e parola. Sembra niente, ma è già un eccellente inizio.
This leaderboard is set to Roma/GMT+01:00
×

Informazione importante

Usando il Forum dichiari di essere d'accordo con i nostri Terms of Use.