Vai al contenuto
Novità

alezocco

Membri
  • Numero contenuti

    9
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    2

Tutti i contenuti di alezocco

  1. alezocco

    Corelli e Pergolesi

    Allora, off topic ma fino a un certo punto. (Mi e' stato detto: Sii musicista, non chitarrista!) Qualcuno sa dire se esiste un lavoro filologico sull'influenza di Corelli nella musica di Pergolesi, o viceversa. Stavo ascoltando la sonata 8 in do minore, la seconda e la terza frase del primo tempo, grave, sono incredibilmente evocative dell'incipit dello Stabat Mater di Pergolesi! (E conseguentemente della cantata di Bach, Tilge, Hoechster, meine Suenden) Juxta crucem lacrimosa...
  2. alezocco

    Interpretare musica

    Ciao Roberto, mi piacerebbe capire perche' hai problemi proprio con il 900? In linea di principio la tua sensibilita' (di uomo almeno nato e vissuto nel 900) dovrebbe essere piu' vicina a quella di un Villa Lobos che di un Francesco da Milano, giusto per fare due nomi. E a pensarci bene, non so voi, ma io ho suonato i preludi di Villa Lobos molto prima della musica antica. Ascolto il primo concerto di Castelnuovo-Tedesco per chitarra e orchestra, e mi ci trovo dentro "mani e piedi" dalla prima battuta. Ascolto lo Stabat Mater di Scarlatti padre e, a pensare di entrare in quella musica, devo fare uno sforzo. A me piace sentire un certo rigore filologico nelle interpretazioni sulla chitarra, e sentire che l'interprete e' musicista prima, e chitarrista poi.
  3. Capito qui per caso dopo quasi QUATTRO anni e ringrazio Carlo Carfagna Raffaele e Cristiano per aver partecipato alla discussione. Mi scuso molto per il ritardo Cristiano nel frattempo ha trovato la registrazione. Ora tocca a me provare a procurarmela Grazie di cuore a tutti, speriamo di sentirlo suonare sto concerto! Alessandro
  4. Ciao a tutti. Esiste una registrazione del concerto per chitarra e orchestra di Roman Vlad? grazie! alessandro
  5. Grazie Cristiano! Avevo chiesto notizie sul concerto di Vlad un due o tre anni fa su questo forum!!!! Chiedi e ti sara' dato. PS A quanto pare, Vlad era un parente vicino (non so se il nonno o il padre) di un fisico dell'ENEA di Frascati, e ho saputo di lui da un collega, anche lui appassionato di musica come me. Vlad, il compositore, (parlo per aver entito dire durante una pausa pranzo) arrivo' tardi per fare l'esame per entrare al conservatorio di Roma, ma alcuni docenti lungimiranti decisero di accettarlo comunque dopo aver notato il suo talento che emergeva gia' nelle sue composizioni. Se non ricordo male, conosceva Massimo Mila, e si narravano leggende secondo le quali avrebbe conosciuto Stravinsky.
  6. Direi che si tratta di una malattia prometeica, originata da una forma di misticismo che dimentica il mondo e il corpo come parte del mondo in una sfida che concepisce lo strumentismo come trascendenza. E' l'anima che va, e non aspetta il corpo. Il quale, umiliato, si nega, si pone infine come ostacolo.

  7. Non ci avevo mai pensato, ma la soluzione e' talmente elegante che viene da pensare che Villa-Lobos abbia voluto strafare volutamente. Comunque, ci sono altri esempi tra i preludi di Villa-Lobos che mi lasciano perplesso. Il finale del quinto preludio, quel glissato e quel fortissimo...con un trombone si potrebbero suonare molto meglio! Tornando al quarto preludio. Ho fatto una ricerca velocissima online, e ho trovato una versione russa dove effettivamente l'accordo finale e' sulla tonica. Non so chi sia l'editore.
  8. Torniamo alle nostre radici. Le corde. Sei.

  9. Mi piacerebbe vedere piu' discussioni sul forum!

  10. alezocco

    Cristiano Porqueddu suona Garrido, Marco, Barrios

    Tremendo... Ma le scale in Tomas Marco sono p-i? E' una scelta sua, o una indicazione dell'autore? grazie alessandro
  11. Ciao a tutti...sono l'ultimo utente!!! alessandro
  12. alezocco

    Ciao a tutti

    Grazie...giusto per presentarmi Sono un ricercatore in fisica. Ho studiato chitarra classica sin da bambino, con Angela Centola, Antonio Borrelli, Laura Mancini, e Maurizio Colonna. Quando stavo per laurearmi in fisica ho abbandonato gli studi accademici musicali ma ho continuato ad esibirmi in pubblico per alcuni anni. Suono occasionalmente ciao alessandro
×

Informazione importante

Usando il Forum dichiari di essere d'accordo con i nostri Terms of Use.