Vai al contenuto
Novità

Eugenio Della Chiara

Membri
  • Numero contenuti

    11
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

8 Neutrale

Su Eugenio Della Chiara

  • Rank
    Novizio
  • Compleanno 29/12/1990

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Eugenio Della Chiara

    Fernando Sor - Fantasia in Re minore

    A mio umile parere l'Op. 30 di Sor rappresenta un vertice compositivo di assoluto valore. Oltre alle enormi possibilità interpretative che offre, credo che questa Fantasia rappresenti un magnifico esempio di sperimentazione formale per uno strumento come il nostro che - da certi punti di vista - mal si adatta alle forme principi del periodo classico, spesso concepite pensando al pianoforte e al quartetto. Vorrei poi approfittare della discussione per chiedere se qualcuno degli iscritti al Forum è a conoscenza dell'esistenza di studi volti ad approfondire l'impianto compositivo di questa Fantasia di Sor.
  2. Eugenio Della Chiara

    RossiniMania, Eugenio Della Chiara

    Sul numero di Aprile della rivista "Musica" è uscita una recensione del CD firmata da Claudio Bolzan. "Un percorso tale da impegnare notevolmetne l'esecutore sia sul versante della pura tecnica esecutiva, sia in quello rigorosamente interpretativo. I brani sono tradotti con una padronanza degna di elogio per precisione, varietà di sfumature chiaroscurali e pregnanza timbrica, grazie a un suono sempre nitido e morbido. […] Della Chiara permette così all'ascoltatore di «entrare» con naturalezza e spontaneità nell'universo di ogni singola pagina".
  3. Eugenio Della Chiara

    RossiniMania, Eugenio Della Chiara

    Grazie! Qualora qualcuno fosse interessato segnalo due brani disponibili per l'ascolto libero su SoundCloud. Marco Reghezza (Sanremo, 1968) Fuga su “Languir per una bella” Paolo Ugoletti (Brescia, 1956) Fantasia su un tema di Rossini
  4. Eugenio Della Chiara

    RossiniMania, Eugenio Della Chiara

    RossiniMania - Eugenio Della Chiara Nel settembre 2013 la Bottega Discantica ha cominciato la distribuzione di RossiniMania - CD prodotto con il patrocinio del Rossini Opera Festival - disponibile anche per l'acquisto in versione digitale su iTunes e su Amazon. La tracklist include sei nuove composizioni scritte da autori italiani in omaggio a Rossini. Ho presentato le nuove musiche il 14 agosto 2013 in un concerto all'Auditorium Pedrotti di Pesaro, nell'ambito della XXXIV edizione del Rossini Opera Festival. Tracklist: Davide Anzaghi (Milano, 1936) Rossiniana (un tel Tell) Marco Reghezza (Sanremo, 1968) Divertimento su “Ai capricci della sorte” Fuga su “Languir per una bella” Roberto Tagliamacco (Genova, 1959) Soirée Rossinienne Niccolò Paganini (Genova, 1782 - Nizza, 1840) Grande Sonata per chitarra sola, Op. 39 I. Allegro risoluto II. Romance III. Andantino variato Pippo Molino (Milano, 1947) Frammento G (echi da Cenerentola) Alessandro Spazzoli (Forlì, 1964) Sogno: il Barbiere Paolo Ugoletti (Brescia, 1956) Fantasia su un tema di Rossini Maggiori informazioni: https://itunes.apple.com/it/album/rossinimania/id725513657 Leggi la scheda di questo/a novità discografica
  5. Eugenio Della Chiara

    RossiniMania, Eugenio Della Chiara

    RossiniMania - Eugenio Della Chiara Nel settembre 2013 la Bottega Discantica ha cominciato la distribuzione di RossiniMania - CD prodotto con il patrocinio del Rossini Opera Festival - disponibile anche per l'acquisto in versione digitale su iTunes e su Amazon. La tracklist include sei nuove composizioni scritte da autori italiani in omaggio a Rossini. Ho presentato le nuove musiche il 14 agosto 2013 in un concerto all'Auditorium Pedrotti di Pesaro, nell'ambito della XXXIV edizione del Rossini Opera Festival. Tracklist: Davide Anzaghi (Milano, 1936) Rossiniana (un tel Tell) Marco Reghezza (Sanremo, 1968) Divertimento su “Ai capricci della sorte” Fuga su “Languir per una bella” Roberto Tagliamacco (Genova, 1959) Soirée Rossinienne Niccolò Paganini (Genova, 1782 - Nizza, 1840) Grande Sonata per chitarra sola, Op. 39 I. Allegro risoluto II. Romance III. Andantino variato Pippo Molino (Milano, 1947) Frammento G (echi da Cenerentola) Alessandro Spazzoli (Forlì, 1964) Sogno: il Barbiere Paolo Ugoletti (Brescia, 1956) Fantasia su un tema di Rossini
  6. Eugenio Della Chiara

    Sito di Eugenio Della Chiara

    Grazie per la segnalazione! Nel sito si possono trovare registrazioni, informazioni sui miei CD, sui progetti di nuove musiche che sto sviluppando e altro ancora. Spero possa essere gradito.
  7. Eugenio Della Chiara

    Che repertorio nelle finali dei concorsi?

    Questo perché, di fronte all'incapacità di giudicare un'interpretazione musicale per i suoi significati profondi, la si giudica a partire da una sua più o meno riuscita adesione ad un modello ideale ed avulso dalla realtà. È la vittoria dell'affidabilità sulla fantasia. Io preferisco assistere ad interpretazioni magari non perfette, ma coinvolgenti: questo l'ho imparato soprattutto nella mia esperienza di amante della lirica. Ci sono cantanti, come Blake, Merrit, oggi Spyres, che sul palco sono capaci di una comunicatività impressionante: magari non è tutto estremamente pulito, ma la direzione musicale impressa a ciò che cantano è così forte da bastare abbondantemente a chi ascolta.
  8. Eugenio Della Chiara

    Che repertorio nelle finali dei concorsi?

    Credo che sia anche necessario chiedersi che cosa si vuole dai concorsi. Da parte mia credo che possano essere delle utili occasioni di confronto, e anche dei modi di testare la propria preparazione: è sempre utile darsi delle scadenze ed avere un punto verso il quale organizzare il proprio studio. Tuttavia il problema di cui si sta dibattendo (l'omologazione del repertorio, e forse anche dell'interpretazione) credo derivi da quel modo di pensare per il quale i concorsi sono percepiti come l'unico viatico ad una carriera "che conti". Questa percezione crea uno standard - di repertorio, di scelte interpretative e a volte perfino di "suono" - cui ci si deve riferire, contribuendo così ad un appiattimento generale della pratica chitarristica. Vorrei concludere segnalando un bellissimo articolo di Emanuele Arciuli, affermato pianista, apparso sul "Giornale della musica" qualche settimana fa: in esso la questione di cui si sta scrivendo in questo thread viene accennata forse marginalmente, ma mi sembra che si vada ad individuare l'origine di tanti problemi che affliggono il mondo dell'interpretazione musicale. http://www.giornaledellamusica.it/blog/?b=439
  9. Eugenio Della Chiara

    Repertorio al GFA 2013

    Mi rendo conto che non sono stato chiaro: oggi per molti i concorsi sono quasi l'unica occasione di esibire il proprio talento. Lungi da me affermare che siano l'unico parametro con cui giudicare un musicista: dico solo che forse sarebbe opportuno, da parte di chi organizza i concorsi, provare ad inserire nelle prove brani obbligatori che servano a constatare qualcosa che vada oltre la capacità dei concorrenti di infilare più note nello spazio di un secondo. Io credo che questo onere di mettere in chiaro che un dato concorso non voglia solo premiare l'atletismo dei concorrenti spetti a chi lo organizza: se così non è, chi porta un certo tipo di repertorio deve quasi subito rassegnarsi ad essere eliminato. Sulla sostanza sono assolutamente d'accordo con Lei.
  10. Eugenio Della Chiara

    Repertorio al GFA 2013

    Credo che questo intervento centri il punto: come può esserci interesse verso un certo tipo di repertorio se poi i concorsi stessi tendono a penalizzare chi lo sceglie?
  11. Eugenio Della Chiara

    Equiparazione bienni e trienni ordinamentali a laurea

    Con la legislatura agli sgoccioli, direi che si tratta di un grandissimo risultato: complimenti agli estensori del provvedimento.
×

Informazione importante

Usando il Forum dichiari di essere d'accordo con i nostri Terms of Use.