Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'Francisco Tárrega'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Inizia da qui
  • News
    • Inizia da qui e presentati alla community
    • Community Messages from Administrators
    • Appuntamenti ed eventi
    • CD releases
    • Other topics about CD releases
    • Publications
    • Other topics about CG publications
    • Classical music magazines
    • Various topics
    • Online support
    • Guitar building
  • Repertoire
    • Articles on original repertoire
    • Other topics about CG repertoire
    • Transcriptions
    • Interpretazioni
    • Composition for classical guitar
  • Practicing guitar
    • Leggi e musica
    • Suggerimenti per tecnica e programmi
    • Triennio e Biennio
    • Quinto anno, Ottavo anno, Diploma
  • Area di ritrovo
    • Market for Classical Guitar
    • Off-Topic Area
    • Events archive

Categories

  • Guitar scores
  • Abel Carlevaro Library
  • File Audio Mp3
  • Depliants and rules
  • Guide, metodi e articoli
  • CGWC

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Found 16 results

  1. Questa è una quasi perduta registrazione del "Capriccio Arabo", risalente a un remoto passato senza data. Fu realizzata da Pasquale Taraffo che, come ognuno sa, non sapeva leggere la musica. L'ho ricevuta da @Angelo Gilardino che, a sua volta, l'aveva ricevuta da Enrico De Filippi, uno studioso di Taraffo, che mi permette gentilmente di offrirla qui.
  2. Francisco Tárrega (1852-1909) Capricho árabe - Serenata para guitarra
  3. Luis Briso de Montiano, amministratore del forum dedicato alla chitarra guitarra.artepulsado porta a conoscenza gli utenti dell'esistenza di un manoscritto inedito e sconosciuto di Francisco Tárrega. Si tratta del brano per chitarra Serenata Española. Ecco come Luis Briso de Montiano presenta il prezioso documento: "[...]Nel marzo 1902, una chitarrista diciassettenne visitò Sevilla, la sua città natale. Si chiamava Manuela Vázquez-Barros e aveva trascorso la maggior parte della sua vita in Argentina. Si imbarcò per l'Europa nell'aprile del 1900 e dopo aver attraversato Parigi
  4. Un fascicolo fondamentale per comprendere la figura di Francisco Tárrega scritto da Angelo Gilardino. Un testo affascinante, ricco di dettagli, riferimento ormai della letteratura chitarristica. Il fascicolo contiene anche una breve raccolta di composizioni di Tárrega su originali a stampa dell'epoca. Nel CD allegato Andrés Segovia interpreta musica di Francisco Tárrega, Estudio brillante (da Alard), Marieta (Mazurka), Preludio n. 5, Preludio n. 2, María (Gavota), Mazurka en sol, Adelita (Mazurka), Capricho árabe, Recuerdos de la Alhambra. Bonus track di Angelo Gilardino, Retrato de Franc
  5. Le edizioni UT Orpheus pubblicano la nuova raccolta 19 Preludi per Chitarra, Francisco Tárrega curata da Gianluca Allocca. Dettagli: Autore: Francisco Tárrega (1852-1909) Curatore: Gianluca Allocca Anno ed.: 2017 Collana: Lucio Matarazzo Collection Pagine: pp. 28 Formato: 230x310 mm Rilegatura: Punto metallico ISMN: 979-0-2153-2464-0 Codice: CH 267 Anteprima: http://www.utorpheus.com/pub/pdf_musiche/ch267.pdf Maggiori informazioni: http://www.utorpheus.com/product_info.php?products_id=3319 Leggi la scheda di questo/a pubblicazione
  6. Francisco Tárrega Guitar Edition, Giulio Tampalini © 2015 Brilliant Classics CD 1-2 Opere originali CD 3-4 Trascrizioni Tracklis: Compact Disc 1 1 Capricho árabe 4’36 2 La alborada 1’49 3 Marieta (Mazurka) 1’54 4 Pavana 1’43 5 María 1’17 6 Isabel (Waltz) 1’14 7 La Cartagenera 4’45 8 ¡Adelita! (Mazurka) 1’29 9 Rosita (Polka) 1’45 10 El columpio 2’19 11 Danza mora 1’57 12 Gran vals 2’35 13 Malagueña fácil 2’45 14 Recuerdos de la Alhambra 5’28 15 Mazurka in G 2’28 16 Las dos hermanas (W
  7. C'era un motivo particolare per cui Tárrega non trascrisse nulla di Granados? Una sorta di "patto" con Llobet (del tipo: io trascrivo Albéniz e tu Granados)? Grazie anticipatamente.
  8. E' stata recentemente pubblicata dalla casa editrice Les Productions d'Oz un volume di oltre 150 pagine dedicato all'opera integrale per chitarra di Francisco Tarrega La revisione è curata dal Michel Beauchamp Titolo originale: Francisco Tarrega - Intégrale des compositions pour guitare 2009 marque le centième anniversaire de la mort de Francisco Tárrega. Pour l’interprète qui désire approfondir la connaissance qu’il a de l’œuvre de cet important compositeur, la tâche n’est pas simple. Pourquoi en est-il ainsi? Il faut savoir que de son vivant, Tárrega supervise l’édition de 21 de ses compos
  9. Inizio Supermod edit Questa discussione è stata creata dividendo un lungo OT di interesse del thread http://www.cristianoporqueddu.it/forumchitarraclassica/viewtopic.php?t=6481 Giulio Inizio Supermod edit Scusate se mi intrometto deviando un pò la discussione dal contenuto dell opera ma ho acquistato il volume e cominciando a leggere mi ritrovo davanti, nel primo capitolo, Llobet.... Ho finito di leggere il primo volume del Maestro Dell'Ara che terminava con Mertz e Regondi.... E' una dimenticanza editoriale o c'è qualcosa che mi sfugge nella mancanza di Tarrega??
  10. Salve amici, volevo dei pareri per quanto riguarda la diteggiatura su questo capolavoro di Tarrega. Nonostante cambi da edizione a edizione, qualcuno si è cimentato ad escogitare una tra le piu comode? Grazie S
  11. Messaggio per Christian Saggese. Caro Christian potresti dirmi che diteggiatura usi per la scala cromatica? Io dopo il mi a vuoto vado al fa della terza corda con il 4° e poi sul fa diesis in seconda corda con il 1°-2-3-4. La velocità in crescendo è agevolata, ma non mi piace la dissonanza mi-fa che si crea con la corda a vuoto. Grazie e cari saluti Paolo Marchini
  12. Come intendere, in un pezzo del periodo romantico, la forma "capriccio"? E la "serenata"? Come si conciliano? Ho messo a confronto tre interpretazioni che riterrei emblematiche: quella di Russel, quella di Bream e quella di Parkening (che si conforma su quella di Segovia, anche nelle modifiche). Nessuno rispetta i valori delle note (chi si avvicina di più è Russel). Ad es. le tre quartine della seconda battuta, pur in accelerando (ma Tarrega non lo dice, v. ad es. batt. 19 e 20), sono sempre semicrome a 48 MM. Capisco la libertà dei fraseggi, ma non l'alterazione del ritmo (v. Segovia, Parkeni
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.