Vai al contenuto

Cerca nel Forum

Visualizzazione dei risultati per il tag 'marco caiazza'..

  • Cerca per Tag

    Tag separati da virgole.
  • Cerca per Autore

Tipo di contenuto


Categorie

  • Articoli sul repertorio originale

Categorie

  • Mercatino per chitarra

Categorie

  • Novità Discografiche

Categorie

  • Eventi e appuntamenti

Categorie

  • Pubblicazioni

Forums

  • Inizia da qui
  • Novità
    • Inizia da qui e presentati alla community
    • Comunicazioni dagli Admin
    • Appuntamenti ed eventi
    • Novità discografiche
    • Altre discussioni sui CD per chitarra
    • Pubblicazioni
    • Altre discussioni sulle pubblicazioni
    • Riviste di musica classica
    • Quattro chiacchiere e voci di corridoio.
    • Supporto online
    • Liuteria
  • Repertorio
    • Articoli sul repertorio originale
    • Altre discussioni sul repertorio
    • Trascrizioni
    • Interpretazioni
    • Comporre per chitarra
  • Studiando
    • Leggi e musica
    • Suggerimenti per tecnica e programmi
    • Triennio e Biennio
    • Quinto anno, Ottavo anno, Diploma
  • Area di ritrovo
    • Mercatino per chitarra
    • Rigorosamente Off-Topic
    • Archivio degli Eventi e appuntamenti

Categorie

  • Spartiti per chitarra
  • File Audio Mp3
  • Depliant e regolamenti
  • Guide, metodi e articoli
  • CGWC

Trovato 8 risultati

  1. Le ali italiane del dio Barrios

    Version

    22 downloads

    Articolo di @Angelo Gilardino su SuonareNews di Dicembre 2017 dedicato alle recenti registrazioni italiane della musica del compositore paraguayano Agustín Barrios Mangoré (1885-1944).
  2. Barrios Complete Studies for Guitar, Marco Caiazza

    L'editore UT Oprheus pubblica la raccolta di Studi originali per chitarra del chitarrista-compositore paraguayano Agustín Barrios Mangoré (1885-1944). Revisione e diteggiatura sono curati dal chitarrista italiano Marco Caiazza. Dalla prefazione, a cura di @Angelo Gilardino: In questo volume appare senza il minimo margine di dubbio la forza sapienziale del genio paraguayano, sfavorito dalla sorte ma toccato, come pochi altri artisti latino-americani, dal dono sublime della poesia. Il volume contiene le seguenti composizioni: 1. Estudio Inconcluso 2. Estudio de Concierto No. 2 3. Estudio No. 3 4. Arabescos (Estudio No. 4) 5. Estudio Vals 6. Estudio en Mi menor (Estudio No. 6) 7. Estudio en Si menor 8. Estudio del Ligado (en La) 9. Estudio del Ligado (en Re) 10. Estudio en Arpegio 11. Estudio para Ambos Manos 11/b. Estudio para Ambos Manos 12. Estudio en Sol menor 13. Las Abejas - (Estudio) 14. Estudio de Concierto I. Estudio No. 1 (Aguado-Barrios) II. Ejercicio No. 2 (Aguado-Barrios) III. Ejercicio No. 12 (Aguado-Barrios) IV. Lección 40 (Aguado-Barrios) V. Allegretto (Carulli-Barrios) VI. Studio Op. 35 No. 2 (Sor-Barrios) VII. Estudio Op. 38 No. 23 (Coste-Barrios) Maggiori informazioni: http://www.utorpheus.com/product_info.php?products_id=3313 Leggi la scheda di questo/a pubblicazione
  3. Barrios Complete Studies for Guitar, Marco Caiazza

    L'editore UT Oprheus pubblica la raccolta di Studi originali per chitarra del chitarrista-compositore paraguayano Agustín Barrios Mangoré (1885-1944). Revisione e diteggiatura sono curati dal chitarrista italiano Marco Caiazza. Dalla prefazione, a cura di @Angelo Gilardino: In questo volume appare senza il minimo margine di dubbio la forza sapienziale del genio paraguayano, sfavorito dalla sorte ma toccato, come pochi altri artisti latino-americani, dal dono sublime della poesia. Il volume contiene le seguenti composizioni: 1. Estudio Inconcluso 2. Estudio de Concierto No. 2 3. Estudio No. 3 4. Arabescos (Estudio No. 4) 5. Estudio Vals 6. Estudio en Mi menor (Estudio No. 6) 7. Estudio en Si menor 8. Estudio del Ligado (en La) 9. Estudio del Ligado (en Re) 10. Estudio en Arpegio 11. Estudio para Ambos Manos 11/b. Estudio para Ambos Manos 12. Estudio en Sol menor 13. Las Abejas - (Estudio) 14. Estudio de Concierto I. Estudio No. 1 (Aguado-Barrios) II. Ejercicio No. 2 (Aguado-Barrios) III. Ejercicio No. 12 (Aguado-Barrios) IV. Lección 40 (Aguado-Barrios) V. Allegretto (Carulli-Barrios) VI. Studio Op. 35 No. 2 (Sor-Barrios) VII. Estudio Op. 38 No. 23 (Coste-Barrios)
  4. Barrios Complete Preludes for Guitar, Marco Caiazza

    Le Edizioni UT Orpheus pubblicano il volume "Barrios Complete Preludes for Guitar" curato dal chitarrista italiano Marco Caiazza. Il volume raccoglie i preludi del compositore paraguayano Agustín Barrios Mangoré (1885-1944) e più dettagliatamente: 1. Preludio en La menor 2. Preludio en Re menor 3. Preludio No. 3 (Preludio en Do menor) 4. Preludio en Do Major 5. Escala y Preludio 6. Preludio en Mi menor 7. Preludio en Mi Major 8. Preludio Op. 5 No. 1 Dall'intruduzione del volume: "Credo che l’esecuzione di questi otto brani in un unico, ampio respiro, ci possa rivelare la poetica musicale di Barrios nel più intimo e misterioso dei suoi aspetti: sotto un cielo grigio e annuvolato, si pensa e si immagina più di quanto non si danzi." -Angelo Gilardino Barrios-Complete-Preludes-Preview.pdf
  5. Barrios Complete Preludes for Guitar, Marco Caiazza

    Le Edizioni UT Orpheus pubblicano il volume "Barrios Complete Preludes for Guitar" curato dal chitarrista italiano Marco Caiazza. Il volume raccoglie i preludi del compositore paraguayano Agustín Barrios Mangoré (1885-1944) e più dettagliatamente: 1. Preludio en La menor 2. Preludio en Re menor 3. Preludio No. 3 (Preludio en Do menor) 4. Preludio en Do Major 5. Escala y Preludio 6. Preludio en Mi menor 7. Preludio en Mi Major 8. Preludio Op. 5 No. 1 Dall'intruduzione del volume: "Credo che l’esecuzione di questi otto brani in un unico, ampio respiro, ci possa rivelare la poetica musicale di Barrios nel più intimo e misterioso dei suoi aspetti: sotto un cielo grigio e annuvolato, si pensa e si immagina più di quanto non si danzi." -Angelo Gilardino Barrios-Complete-Preludes-Preview.pdf Maggiori informazioni: http://www.utorpheus.com/product_info.php?products_id=3314 Leggi la scheda di questo/a pubblicazione
  6. Seicorde n.131, Aprile-Giugno 2017

    È in edicola il numero 131 di Seicorde, rivista per chitarra. Sommario: GLI ARTICOLI Mario Castelnuovo-Tedesco Un fiorentino a Beverly Hills di Angelo Gilardino Intervista con Marco Caiazza Il poeta della chitarra di Filippo Michelangeli LE RUBRICHE Editoriale Quando la chitarra era proletaria di Filippo Michelangeli Osservatorio Personaggi e avvenimenti del trimestre Biblioteca di "Seicorde" Manuel María Ponce: Due canzoni messicane di Angelo Gilardino Recensioni cd di Ermanno Brignolo Recensioni musiche di Franco Cavallone Corsi & concorsi Guida al cd allegato: Marco Caiazza di Angelo Gilardino In allegato il CD "I Maestri della Chitarra - Marco Caiazza" La tracklist del CD: L'editoriale di Filippo Michelangeli: Quando la chitarra era proletaria Simbolo della produzione cantautorale più impegnata, strumento prediletto nei cortei popolari le sei corde hanno compiuto il miracolo di aiutare le classi sociali più deboli ad avvicinarsi alla musica classica. Oggi le cose sono cambiate ma ha conservato il ruolo di confidente di ogni giovane che voglia imparare a suonarla C'è stato un tempo non lontano, più o meno negli anni Settanta, in cui la chitarra in Italia era percepita come strumento del popolo, del mondo dei salariati, del proletariato insomma. In contrapposizione con il pianoforte, ma anche del violino, che erano status symbol delle famiglie agiate o della piccola borghesia che cercava di accreditarsi e consolidare il raggiungimento dell'agognato livello sociale. La chitarra del proletariato era quella folk, icona della produzione cantautorale che l'aveva scelta come strumento di accompagnamento della voce. Le signorine di buona famiglia si cimentavano con gli 88 tasti, rigorosamente fogli d'album dell'Ottocento, non certo Bach o Bartók, mentre le figlie del popolo accavallavano le gambe e scioglievano un arpeggio o una serie di accordi cantandoci sopra. La chitarra elettrica richiedeva l'amplificazione e, soprattutto, era a vocazione rock, un genere che non è mai stato percepito vicino all'impegno civile. E poi, una Stratocaster è sempre stata dannatamente cara. E il prezzo, si sa, fa la differenza. E la "classica"? La chitarra classica ha goduto per anni di un'ambiguità che l'ha trasformata in un ponte ideale tra la borghesia illuminata e le classi sociali dei lavoratori. Oggi parlare di "lotta di classe" fa sorridere. Ma 40 anni fa c'erano persino partiti politici che venivano percepiti come espressione diretta, e spesso esclusiva, delle diverse realtà sociali del Paese. La "classica" è riuscita dove gli altri strumenti avevano fallito: far avvicinare il mondo operaio alla musica colta. Nelle aspettative e nelle ambizioni di un metalmeccanico, 8 ore in fabbrica con la tuta blu a rompersi la schiena alla catena di montaggio, non c'era l'idea di far studiare pianoforte ai figli. Ma la chitarra sì. Poi toccava al maestro riuscire a traghettare l'interesse del pargolo verso le opere di Sor, Giuliani, Tárrega e Villa-Lobos. Ricordo di aver avuto allievi che mi raccontavano scene familiari di vera, quasi drammatica, penuria economica. E che la prospettiva di diplomarsi e diventare "maestro" , magari nella scuola pubblica, era percepita dai genitori come un svolta positiva e insperata. Sono certo che molti di voi leggendo queste righe ritroveranno la loro giovinezza o quella dei loro allievi. Perché così sono davvero andate le cose e ricordo che uscì persino un fortunato volumetto di Marco Cavedon dal titolo Compagna chitarra dove veniva offerto un compendio minimo di tecnica strumentale, storia del repertorio e liuteria. Oggi le cose sono molto cambiate. La chitarra è nei piani di studi dei Conservatori, nei libri di storia della musica è assimilata agli altri strumenti. Tuttavia quella vena anticonformista e blandamente proletaria non l'ha ancora persa. E io trovo che sia la sua ricchezza, perché le ha fatto conservare il ruolo di confidente, ispiratrice e compagna di ogni giovane che voglia imparare a suonarla.
  7. L'etichetta discografica dotGuitar pubblica il nuovo CD del chitarrista italiano Marco Caiazza. La tracklist completa: Estudio Inconcluso Estudio de Concierto no. 2 Estudio no. 3 Arabescos (Estudio no. 4) Estudio Vals Estudio en Mi menor (Estudio no. 6) Estudio en Si menor Estudio del Ligado en La Estudio del Ligado en Re Estudio en Arpegio Estudio para Ambas Manos Estudio en Sol menor Las Abejas (Estudio) Estudio de Concierto Preludio en La menor Preludio en Re menor Preludio no. 3 (Preludio en Do menor) Preludio en Do Major Escala Y Preludio Preludio en Mi menor Preludio en Mi Major Preludio op. 5 no. 1 Maggiori informazioni: https://itunes.apple.com/it/album/agust%C3%ADn-barrios-complete-studies-and-preludes/id1276731164 Leggi la scheda di questo/a novità discografica
  8. Agustín Barrios: Complete Studies and Preludes, Marco Caiazza

    L'etichetta discografica dotGuitar pubblica il nuovo CD del chitarrista italiano Marco Caiazza. La tracklist completa: Estudio Inconcluso Estudio de Concierto no. 2 Estudio no. 3 Arabescos (Estudio no. 4) Estudio Vals Estudio en Mi menor (Estudio no. 6) Estudio en Si menor Estudio del Ligado en La Estudio del Ligado en Re Estudio en Arpegio Estudio para Ambas Manos Estudio en Sol menor Las Abejas (Estudio) Estudio de Concierto Preludio en La menor Preludio en Re menor Preludio no. 3 (Preludio en Do menor) Preludio en Do Major Escala Y Preludio Preludio en Mi menor Preludio en Mi Major Preludio op. 5 no. 1
×

Informazione importante

By using this site, you agree to our Terms of Use.