Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'preludi'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Inizia da qui
  • News
    • Inizia da qui e presentati alla community
    • Community Messages from Administrators
    • Appuntamenti ed eventi
    • Giovani Musiche - EstOvest Festival
    • Sardinia Moving Arts
    • CD releases
    • Other topics about CD releases
    • Publications
    • Other topics about CG publications
    • Classical music magazines
    • Various topics
    • Online support
    • Guitar building
  • Repertoire
    • Articles on original repertoire
    • Other topics about CG repertoire
    • Transcriptions
    • Interpretazioni
    • Composition for classical guitar
  • Practicing guitar
    • Leggi e musica
    • Suggerimenti per tecnica e programmi
    • Triennio e Biennio
    • Quinto anno, Ottavo anno, Diploma
  • Area di ritrovo
    • Market for Classical Guitar
    • Off-Topic Area
    • Events archive

Categories

  • Guitar scores
  • Abel Carlevaro Library
  • File Audio Mp3
  • Depliants and rules
  • Guide, metodi e articoli
  • CGWC

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Found 2 results

  1. I 7 Preludi per chitarra scritti dal compositore italiano Alfredo Franco sono pubblicati dalle Edizioni Musicali Bèrben di Ancona. La prima esecuzione è stata effettuata nel mese di Giugno 2014 dall'autore di questo scritto durante un recital per chitarra sola tenuto a Firenze (Italia). Il primo preludio (“Adagio”) è un lento e riflessivo procedere di una malinconica melodia che pare non trovare quiete tra le varie tonalità e registri. Attraverso costrutti musicali composti sempre da due battute, il compositore da forma ad un’entità ben definita che si sviluppa da un registro medio b
  2. Quando nel 1978 John W. Dwarte scrive la prefazione ai Ten Simple Preludes del compositore britannico Reginald Smith-Brindle (1917-2003) non lascia spazio a dubbi: “C’è poca musica che prepara i giovani interpreti alle atmosfere sonore del XX secolo; la maggioranza della musica disponibile è destinata ad interpreti di livello avanzato e questo causa gravi problemi di comprensione all’allievo abituato a suonare solo musica dell’Ottocento”. L’anno dopo le australiane Universal Edition pubblicavano i Ten Simple Preludes basati sul linguaggio dodecafonico ed è prezioso constatare che la loro
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.