Vai al contenuto

Fede

Consigli per programma d'esame

Recommended Posts

ciao a tutti dopo molti anni che suono, studi di composizione e un ottavo anno del vecchio ordinamento di chitarra ho deciso di terminare gli studi o almeno provarci il prossimo anno tenterei l'esame d'ammissione. La mia idea era di tenermi su brani di non eccessiva difficoltà per stare più tranquillo  ma per la vostra esperienza creano un pregiudizio nella commissione ad esempio vorrei fare nel settore antico il Ricercare xvi o la Fantasia xx di francesco da milano sono di difficoltà adeguate? per l'ottocento oltre a gli obbligatori legnani o paganini pensavo alle Variazioni malbrough che ne pensate, a lucca dove tento l'ammissione è obbligatorio uno studio di tremolo pensavo al requerdo dell'alhambra o l'ultimo tremolo brano contemporaneo la Sonatina Miniature di Virgilio Mortari che gia preparai all'epoca grazie e accetto i vostri consigli e pareri Federico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In quale conservatorio?

Salve intanto complimenti per il sito e la sua attività intelligente e poliedrica. mi presento un attimo sono Federico non sono un ragazzino avendo passato i 40 ..e diversi anni che suono iniziai con la classica da ragazzino arrivando all'ottavo poi mi sono concentrato su altri campi fino al 99 quando ho ricominciato a impostare la mia attività musicale con intenti professionali studiando composizione e diplomandomi in chitarra jazz e cominciando a insegnare in scuole private e privatamente, ma io non amo lasciare le cose a metà e quindi ho deciso di provare l'ammissione all'istituto boccherini a lucca un pò x vicinanza stando a pisa e poi ci insegna giampaolo bandini che è un ottimo musicista.Mi scusi  maestro per questa lunga premessa , originariamente avevo studiato a laSpezia. come ben sa esiste un'autonomia nei vari conservatori ed istituti pareggiati ( mi piacerebbe aprire un dibattito su molte presunte accademie che vantano lauree che comunque non hanno sicuramente validità in italia !) grosso modo lucca ha li stessi programmi con l'aggiunta dello studio del tremolo. Cosciente di essere un buon chitarrista ma con una tecnica media sulla classica ,non ll'ho mai lasciato come strumento ma ci ho suonato tango latino americano e jazz non cose "accademiche", vorrei rimanere su un repertorio non troppo difficile non ho la presunzione di far brani ipervirtuosistici che poi mi fanno incasinare in sessione d'esame!! quindi avevo pensato 1 brano antico ricercare o fantasia di francesco da milano- eviterei dowland o la abusata fantasia di mudarra!2 brano in tremolo o requerdos dell 'alhambra ma  probabilmente l'ultimo tremolo di barrios, 2 studi di sor non ho ancora deciso, 3 studi villalobos  il primo e l'ottavo,4un brano di legnani e uno di paganini cosi diversifico , 5 le variazioni malbrough d iF  Sor , come brano contemporaneo l'unico che conosco di difficoltà media la "Sonatina Miniature" di Virgilio Mortari non so se la conosce la suonava griselda ponce de leon, grazie mille per l'attenzione e buona giornata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 [CUT]

vorrei rimanere su un repertorio non troppo difficile non ho la presunzione di far brani ipervirtuosistici che poi mi fanno incasinare in sessione d'esame!!

quindi avevo pensato

1 brano antico ricercare o fantasia di francesco da milano- eviterei dowland o la abusata fantasia di mudarra!

2 brano in tremolo o requerdos dell 'alhambra ma  probabilmente l'ultimo tremolo di barrios,

3 studi di sor non ho ancora deciso,

4 studi villalobos  il primo e l'ottavo,

5 un brano di legnani e uno di paganini cosi diversifico ,

6 le variazioni malbrough di F  Sor

7 come brano contemporaneo l'unico che conosco di difficoltà media la "Sonatina Miniature" di Virgilio Mortari 

 

È sempre piacevole leggere di chi, con entusiasmo, come lei, intende portare avanti lo studio della musica per chitarra.

 

Venendo a noi, in tutta franchezza mi sembra un programma da rivedere. 

Innanzi tutto: è quindi a Lucca che intende sostenere l'esame?

Che tempi si è imposto per la preparazione del programma?

Per favore, può inviare il programma richiesto dal conservatorio qui sul Forum?

 

In questo modo potremo darle tutti una mano più facilmente.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buonasera maestro cercherò di essere telegrafico e meno discorsivo rispondendo punto per punto.

Programma ammissione-chitarra istituto musicale boccherini lucca

1.Fernando Sor : due studi a scelta tratti dall'op.6 o dall'op.29

2. Heitor Villa Lobos : due studi a scelta

3. due brani tratti tra i 36 capricci di Legnani o le 37 sonate di Niccolò Paganini

4. una composizione del rinascimento di rilevante impegno contrappuntistico originale per liuto o vihuela

5. un'opera originale del XIX secolo ( fantasia, sonata,tema con variazioni, ecc)

6.un brano a scelta sul tremolo (F.Tarrega: recuerdos de la alhambra, A. Barrios Mangorè: Una limosna por el amor de dios,oppure Sueno en la Floresta, E.sainz de la maza: campanas del alba ecc.

7.un brano originale per chitarra del XX secolo o contemporaneo

8.esecuzione a prima vista di un brano assegnato dalla commissione

9. colloquio di carattere musicale e motivazionale

 

il tempo di prearazione e circa di un anno settembre prox anno! il programma che pensavo era grosso modo quello che preparai per dare l'ottavo nel 2002 quindi cose che devo più che altro rivedere e perfezionare, le cose che mi lasciano più dubbi è la parte antica e per quanto riguarda sor eviterei di appoggiarmi alla revisione segoviana ma almeno per op 29 pensavo a un brano tratto dalla revisione di ruggero chiesa per l'edizioni suvini zerboni grazie mille ancora per la gentile risposta! ps come non si fa a non amare la chitarra è una strumento di immense possibilità dispiace solo che spesso venga insegnata male e anche in scuole blasonate

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

l'ammissione al triennio credo che sia grosso modo un 7° anno se non sbaglio!  mi piacerebbe avere pareri su un programma da portare all'ammissione a lucca o gia una mia idea, ma sarei molto felice di consigli di esperti nel forum grazie ancora! 


accetto proposte alternative di programma purtroppo in ambito classico sono un pò arrugginito !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi registrarti al Forum per poter lasciare un commento o partecipare alla discussione.

Crea un account

Iscriviti con pochi clic al Forum.

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


  • Ultime risposte

    • Le selezioni si sono chiuse il 15 Ottobre. I risultati sono disponibili qui.
    • L'Associazione Musicare ha selezionato gli interpreti che daranno vita alla nuova edizione della Rassegna di Concerti di Giovani Musicisti che si svolgerà a Nuoro nei mesi di Novembre e Dicembre. La Rassegna di Concerti di Giovani Musicisti ha ospitato in otto edizioni decine di giovani e valenti interpreti che si sono resi protagonisti di performance di rilievo con repertori dedicati al XX e al XXI secolo. Gli artisti selezionati quest'anno sono nove: Emanuele Barillaro Tarcisia Bonacina Francesco Emmanuele Antoine Guerrero Gabriele Lissia Francesco Palmieri Ettore Scandolera Giacomo Susani William Vitali L'Associazione Musicare si congratula con i musicisti selezionati e invita a seguire gli aggiornamenti dal sito ufficiale www.associazionemusicare.com
    • Al via la campagna abbonamenti del magazine per chitarra GuitART. Sono a disposizioni diverse forumule: Normal, Light, Remake, Silver, Gold.
      300 pagine di riviste e fascicoli dedicati alla chitarra, 10 ore di audio tra cd e dvd, Valore dei regali pari al costo dell’abbonamento, risparmio per i multi-abbonamento, scegli fra le diverse formule di abbonamento, usufruisci di coupon e sconti periodici. Inoltre, chi si abbona entro il 22 Ottobre 2017 usufruirà del regalo-extra: il cofanetto "Russian Guitar Music of the 20th and 21st centuries" pubblicato nel mese di Maggio da Brilliant Classics. Informazioni e dettagli sugli abbonamenti qui:
      http://www.guitartshop.com/Abbonamenti2018
    • Emilio Pujol - Vida y obra Presentazione: Este documentário foi apresentado por Jaume Rico como um projeto final no Conservatório Superior de Música "Óscar Esplá" em Alicante. Foi produzido em 2008 por Jaume Rico e Amador Pérez, no qual o documentário nos mostra a abordagem do trabalho realizado por Emilio Pujol como intérprete, pedagogo e pesquisador. O documentário nos mostra sua vida através de imagens e entrevistas com pessoas que o conheceram e aprenderam com ele, tais como Carlos Trepat, Albert Ponce e Serge Constantinoff. Está em espanhol, tanto áudio quanto legendas, porém de fácil compreensão. 
    • Data: 30/10/2017 In Novembre 2017 partono i Corsi di Chitarra tenuti da Angelo Marchese per l'anno accdemico 2017/18: - Accademia Chitarristica Internazionale di Partinico con sede presso il Teatro "Lucia Gianì" - Scuola di Musica Saputo di Montelepre Corsi Propedeutici, di Base, Ordinari e di Alto Perfezionamento. In entrambe le accademie si svolgono i corsi di Base e Propedeutici. Presso l'Accademia Chitarristica Internazionale del Teatro Gianì è possibile frequentare anche Corsi Preaccademici in convenzione con il Conservatorio di Palermo, Corsi Superiori e di Perfezionamento.
      Il Corso di Alto Perfezionamento ha durata di quattro anni con esame finale e conseguimento di Diploma Accademico. Per tutti i corsi sono previste 4 lezioni mensili di un'ora ciascuna. Storia, tecnica, analisi, fraseggio, con particolare attenzione alla musica barocca e antica, al repertorio originale dello strumento dell'800, 900 e contemporaneo, da solista, da camera e con orchestra. Programmi individuali, tecnica, studio e approfondimento del repertorio e di tutti i Metodi e Trattati scritti dal '700 sino ad oggi. Gli iscritti ai corsi faranno parte della Orchestra di Chitarre che effettuerà concerti in tutto il territorio sotto la direzione di AM. Biografia di Angelo Marchese
      "Talento da vendere!" - Seicorde (magazine) "Superbo dominio tecnico dello strumento e interprete attento e profondo" - Guitart (magazine) "Uno dei più impavidi campioni della mia musica" - Angelo Gilardino (compositore) "Exceptional young guitarist" - Dusan Bogdanovic (compositore) "Impressionante!" - Gitarre und Laute (magazine) "Grand souplesse du jeu du guitarriste italien" - Clic Musique! (magazine) "Excellent performance!" - Gramophone (magazine) Siciliano, Angelo Marchese è considerato uno dei più interessanti chitarristi nel panorama musicale Italiano della nuova generazione. Si è formato con Luigi Biscaldi e Angelo Gilardino sotto la cui guida si è diplomato presso il Conservatorio Statale di Musica "Antonio Scontrino" di Trapani con il massimo dei voti e la lode e all'Accademia Internazionale Musicale "Lorenzo Perosi" di Biella con il giudizio di "Eccellente con Menzione Speciale". Vincitore di numerosi premi nazionali e internazionali - tra cui il primo premio assoluto al Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale "Johannes Brahms", svolge un'intensa e regolare attività concertistica da solista, con orchestra e in varie formazioni da camera - in prestigiose sale da concerto e teatri di tutta Europa e Stati Uniti. È dedicatario di numerose composizioni per e con chitarra, scritte da compositori di tutto il mondo. Ha pubblicato cinque releases discografiche con importanti etichette internazionali: il suo nuovo CD da solista "Barbieri - Complete Guitar Music", presentato all'Italian Guitar Camp del Falaut Campus presso l'Università di Salerno con la Premiere della "Fantasia da Concerto" per chitarra e orchestra d'archi e presso il XXII Convegno Internazionale "Michele Pittaluga" di Alessandria con l'esecuzione della Premiere delle "Tre Miniature Napoletane" per chitarra e orchestra, uscirà nel 2018 per la major olandese Brilliant Classics. Viene invitato regolarmente a tenere Masterclass e a far parte di giurie per concorsi nazionali e internazionali.
      Elogiato unanimamente dalla critica, suona una copia della Hermann Hauser di Andrés Segovia costruita dal liutaio Giuseppe Guagliardo nel 2008. Abilitato all'insegnamento con una tesi riguardo i Metodi per Chitarra scritti dal '700 sino ad oggi, è titolare di cattedra nella scuola statale secondaria ad indirizzo musicale. E' docente presso diverse accademie della provincia di Palermo. Maggiori informazioni: https://www.facebook.com/angelomarcheseguitar/
      Leggi la scheda di questo/a evento
×

Informazione importante

By using this site, you agree to our Terms of Use.