Vai al contenuto
Novità
Ronnie

Musica contemporanea per iniziare

Recommended Posts

Grazie per avermi accolto in questo splendido forum. Lo seguo da molti anni e ho sempre apprezzato i contenuti.

Sono un ex diplomando (vecchio corso) che per questioni di vita non ha mai concluso il percorso di conservatorio

La passione però non si è mai sopita! :) Volevo chiedere a chi frequenta questo forum quale è la strada migliore per avvicinarsi alla musica contemporanea per chitarra?? mi spiego.... vorrei tanto potere apprezzare certe musiche ma come per altre arti avverto che mi manca non la sensibilità ma i mezzi per capirla.

Quali studi mi suggerite?

 

grazie e buona Pasqua a tutti!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bisogna prima capire cosa intendi per musica contemporanea, dato che il ventaglio di linguaggi e stili è decisamente ampio.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per esempio capire una musica che non rispetta le regole tonali.

Vorrei davvero tanto scoprire come comprendere e anche apprezzare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ci sono regole fisse a parte la curiosità della scoperta.

Prova a leggere brani molto semplici o ad ascoltare composizioni non necessariamente scritte per chitarra i cui compositori usano meccanismi diversi dalla struttura tonale o, quando ne fanno uso, la modellano a piacimento.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per esempio capire una musica che non rispetta le regole tonali.

Vorrei davvero tanto scoprire come comprendere e anche apprezzare.

Una musica che non rispetta le regole del sistema tonale tradizionale, rispetta però, necessariamente e nella semantica, regole di altro tipo.

La musica priva di regole non è data, anche il basilare rock'n roll di Chuck Berry ha le sue regole.

Certo, nasce il problema, davanti a certi linguaggi, della loro supposta incomprensibilità; mi limito però a far osservare come anche l'alfabeto che usiamo per scrivere,sia un sistema estremamente complesso su cui poggiano una grammatica ed una sintassi ancora più complesse. 

Tuttavia non abbiamo alcuna difficoltà ad utilizzarlo, correttamente o meno, nè a comprenderlo, grazie alle gravose quanto tediosissime ore di studio consumate negli anni della nostra beata incoscienza.

Se si vuole comprendere almeno in parte la musica "contemporanea", diciamo quella da Debussy in poi (mi vengono i ghiaccioli alle ascelle nel pensare che musica scritta 100 anni fa, sia vista da molti con malcelato sospetto nel 2016, tanto da renderla, ontologicamente e suo malgrado, contemporanea), bisogna fare due cose: ascoltarne molta senza lasciarsi prendere dallo sconforto dopo 30 secondi, e leggere qualche testo che delinei l'estetica su cui poggia lo stile del compositore. 

 

L'estetica in musica. poi, cos'è? Molto più della branca speculativa filosofica che annaspa nel descrivere l'ineffabile, è armonia, contrappunto, forma, orchestrazione. 

E qui il discorso si complica, perchè non so quali siano le tue competenze nell'ambito della musica tonale, nè cosa ascolti, o per meglio dire, fin dove arrivano, storicamente, le tue esperienze d'ascolto.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ci sono regole fisse a parte la curiosità della scoperta.

Prova a leggere brani molto semplici o ad ascoltare composizioni non necessariamente scritte per chitarra i cui compositori usano meccanismi diversi dalla struttura tonale o, quando ne fanno uso, la modellano a piacimento.

 

Maestro Porqueddu quali mi suggerisce? Io sono completamente a digiuno........

 

 

Una musica che non rispetta le regole del sistema tonale tradizionale, rispetta però, necessariamente e nella semantica, regole di altro tipo.

 

 

Grazie per la risposta... è che io vorrei capire quali sono queste regole. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi registrarti al Forum per poter lasciare un commento o partecipare alla discussione.

Crea un account

Iscriviti con pochi clic al Forum.

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×

Informazione importante

Usando il Forum dichiari di essere d'accordo con i nostri Terms of Use.