Vai al contenuto
Novità

Recommended Posts

Gli orrori di solfeggio perpetuati sul brano per chitarra "Le decameron noir" di Leo Brouwer sono incredibili. Pur non amando il modo con cui Williams suona la musica del compositore cubano è l'unico - fino ad ora - che conta correttamente!
Le evidenze più gravi sono nel primo movimento dove la stragrande maggioranza di chi suona sembra non sapere che differenza vi sia tra 2/4 e 5/8, punti di valore eliminati a casaccio, pulsazione pressoché inesistente.
Non mi esprimo sulle esecuzioni-fotocopia.

Ma se invece di sollevare le mani dalla cordiera con fare teatrale appena c'è una pausa si tenesse a mente la metrica, non sarebbe un buon inizio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi registrarti al Forum per poter lasciare un commento o partecipare alla discussione.

Crea un account

Iscriviti con pochi clic al Forum.

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×

Informazione importante

Usando il Forum dichiari di essere d'accordo con i nostri Terms of Use.