Vai al contenuto

Claudio Maccari

Membri
  • Numero contenuti

    25
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    1

Claudio Maccari last won the day on Novembre 18 2012

Claudio Maccari had the most liked content!

Reputazione Forum

1 Neutrale

Su Claudio Maccari

  • Rank
    Novizio
  1. Suonare senza unghie

    Suoniamo con le unghie. Il problema delle unghie è un non problema in realtà, le unghie non potevano essere che assenti o molto corte per due motivi: la distanza tra corde e tavola nelle chitarre dell'800 era molto ridotta (quindi un'unghia eccessivamente lunga avrebbe urtato la tavola); la corda in budello nudo attaccata da un'unghia lunga si consuma in pochi minuti.
  2. da domani si passa al nuovo iMac 21,5"

    Con Finale 2008 o 2009 nessun problema comunque
  3. Baricco, finanziamenti, cultura

    Segnalo questo interessante articolo di Baricco apparso su Repubblica Baricco su Repubblica Cosa ne pensate?
  4. Informazioni su chitarra lyra di Mozzani

    Interessante, proverò. Devo dire però che le corde che usiamo funzionano molto bene, resistono nel tempo e non si spezzano quasi mai. Domanda: tu che hai vissuto dal vivo il cambiamento da budello a nailon, che memoria hai di ciò? Come è stato il passaggio all'era moderna? (La domanda è naturalmente rivolta a tutti coloro che hanno vissuto l'esperienza). Ho alcuni cataloghi di negozi musicali del primo '900 in cui sono presenti naturalmente le corde in budello, ma dove non si trova traccia per esempio dei calibri. Ricordi qualcosa al proposito? Claudio
  5. Informazioni su chitarra lyra di Mozzani

    Intanto, complimenti vivissimi per essere il proprietario di uno strumento come quello che ci mostra la fotografia. Eviti di montare corde da chitarra acustica e si faccia istruire da un liutaio su come montare corde di budello sintetico con fissaggio a strozzatura. dralig Budello sintetico o possibilmente budello naturale (di qualità sonora infinitamente superiore). Il budello naturale porta con sé però maggiori problemi. Quale che sia la tua scelta, basta fare una serie di nodi semplici uno sopra l'altro (almeno 3-4 se la corda è fine), infilarlo nel foro e chiuderlo col piolo. Abbi cura di lasciare circa 3 cm alla destra del nodo. Migliorerai certamente con l'esperienza: quando le corde salteranno e ti sfregeranno la parte inferiore del viso appena a destra del mento, avrai cura di fare un nodo più grosso; in alternativa potrai farti crescere la barba per nascondere le cicatrici. Buon divertimento.
  6. Antonio D'Alessandro interpreta Adelita

    Sei fantastico. E comunque c'è poco da ridere, visto che Adelita è morta.
  7. Luigi Boccherini: Sinfonia concertante n. 30 G 523
  8. Lo studio della lingua spagnola

    Improvvisamente sento l'irresistibile impulso di ascoltare l'Andante con moto del trio in mib di Schubert... alle due del pomeriggio può essere fatale... disgraziati, vi citerò per incitamento alla decadenza
  9. M. Giuliani, Le papillon, n. 1

    Cosa te ne fai dell'edizione moderna? E soprattutto, perchè ti sei portata gli studi in ufficio? In ultima istanza alla prossima lezione puoi sempre dire che hai dimenticato a casa il libro.
×

Informazione importante

By using this site, you agree to our Terms of Use.