Vai al contenuto

Forum Italiano di Chitarra Classica usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Leggi le Norme per la Privacy per i dettagli. Per rimuovere questo messaggio dai clic sul pusalnte qui a destra:    Accetto l'uso dei cookies

Foto

Licenza di esecuzione musicale

licenza di esecuzione musicale

  • Per cortesia connettiti per rispondere
6 risposte a questa discussione

#1 intilliman

intilliman

    Novizio

  • Membri
    • Member ID: 1880
  • 4 Messaggi:

Inviato 16 aprile 2017 - 18:25

Buonasera e buona pasqua a tutti,

volevo chiedervi questo(se qualcuno sa rispondermi). Da tre anni (grazie al Vademecum del maestro Porqueddu) mi sono iscritto alla SGAE, per rilasciare la licenza non esclusiva di esecuzione pubblica di un mio brano musicale,posso fare tutto io?(cioè riscuotere il prezzo concordato con l'ente e rilasciare relativa ricevuta fiscale senza intermediario SGAE),perchè contattarla  è quasi impossibile e poi il prezzo concordato mi arriverebbe tutto?

 

In quanto ho sentito che qualcuno ha trattato la licenza di sincronizzazione non esclusiva di un suo brano personalmente senza contattare la PRO a cui iscritto

 

Grazie mille a voi tutti voi del forum e di nuovo auguri di buona pasqua



#2 Cristiano Porqueddu

Cristiano Porqueddu

    Molto costante

  • Ammministratori
    • Member ID: 2
  • 4987 Messaggi:
  • Mi trovo aNuoro (Italy)
  • Chitarra:Giussani, Guagliardo, Lorenzatti

Inviato 17 aprile 2017 - 00:24

Cosa intendi con "posso fare tutto io"? 

Se il brano è depositato presso la SGAE e viene eseguito in Italia, va regolarmente compilato il borderò SIAE. La tariffa va regolarmente pagata. Sarà poi dovere di SIAE comunicare l'avvenuta esecuzione.


Cristiano Porqueddu
Website | Facebook | LinkedIN


#3 intilliman

intilliman

    Novizio

  • Membri
    • Member ID: 1880
  • 4 Messaggi:

Inviato 17 aprile 2017 - 18:03

 

Cosa intendi con "posso fare tutto io"?

 

Cioè incassare personalmente il dovuto in accordo con l'ente senza passare dalla SGAE;il dovuto lo posso stabilire io?

Oppure se non è possibile, posso almeno incassare personalmente e poi spedire alla SGAE(perchè della SIAE mica mi fido)

 

1)una domanda:

-questo solo se il brano è depositato in SGAE?pur iscritto alla SGAE,con un brano non depositato(ma depositato con altri accorgimenti senza PRO),la licenza non esclusiva di esecuzione pubblica posso trattarla personalmente?

 

Ho chiesto questo perchè ho sentiro diversi che hanno stabilito e incassato la licenza di sincronizzazione non esclusiva personalmente pur essendo iscritti ad una PRO

 

Un cordialissimo saluto e mille grazie per la risposta



#4 Cristiano Porqueddu

Cristiano Porqueddu

    Molto costante

  • Ammministratori
    • Member ID: 2
  • 4987 Messaggi:
  • Mi trovo aNuoro (Italy)
  • Chitarra:Giussani, Guagliardo, Lorenzatti

Inviato 17 aprile 2017 - 18:15

Cioè incassare personalmente il dovuto in accordo con l'ente senza passare dalla SGAE;il dovuto lo posso stabilire io?

Oppure se non è possibile, posso almeno incassare personalmente e poi spedire alla SGAE(perchè della SIAE mica mi fido)

 

Direi proprio di no. 

Qualsiasi esecuzione di repertorio protetto da diritto di autore deve essere dichiarato alla SIAE attraverso la compilazione del borderò. 

In alternativa conosco SoundReef (http://www.soundreef.com/it/) che sembra una alternativa non buona ma eccellente e che consente l'esecuzione di musica protetta anche senza l'intermediazione SIAE.

 

 

 

questo solo se il brano è depositato in SGAE?pur iscritto alla SGAE,con un brano non depositato(ma depositato con altri accorgimenti senza PRO),la licenza non esclusiva di esecuzione pubblica posso trattarla personalmente?

 

Il privato non può trattare in alcun modo la gestione dei diritti di autore.

Se i brani non sono depositati presso società per la tutela dei diritti di autore o sono scritti da autori deceduti da più di 80 anni si chiamano opere di pubblico dominio.

Se l'esecuzione di queste opere avviene in territorio italiano devono comunque essere inserite in un borderò SIAE. Se l'intero programma è composto solo da opere di pubblico dominio niente è dovuto alla SIAE e all'autore (se vivente). Se anche un solo brano è coperto dai diritti di autore si dovranno pagare le tariffe in base alla capienza della sala e al tipo di accesso alla manifestazione musicale (gratuita o a pagamento).


Cristiano Porqueddu
Website | Facebook | LinkedIN


#5 intilliman

intilliman

    Novizio

  • Membri
    • Member ID: 1880
  • 4 Messaggi:

Inviato 17 aprile 2017 - 19:18

 

Qualsiasi esecuzione di repertorio protetto da diritto di autore deve essere dichiarato alla SIAE attraverso la compilazione del borderò.

 

 

Quindi la SGAE non ha propri borderò,è tutto la SIAE che fa,ed è forse meglio che la informo tramite email?

 

Il privato non può trattare in alcun modo la gestione dei diritti di autore.

 

anche se non è iscritto a nessuna PRO e ha tutelato i propri brani musicali con altre forme(es.COPYZERO)?

 

Ancora mille grazie e vi aggiungo le scuse per il disturbo



#6 Cristiano Porqueddu

Cristiano Porqueddu

    Molto costante

  • Ammministratori
    • Member ID: 2
  • 4987 Messaggi:
  • Mi trovo aNuoro (Italy)
  • Chitarra:Giussani, Guagliardo, Lorenzatti

Inviato 17 aprile 2017 - 19:50

Quindi la SGAE non ha propri borderò,è tutto la SIAE che fa,ed è forse meglio che la informo tramite email?

 

SGAE gestisce le esecuzioni pubbliche in territorio spagnolo. Qui abbiamo la SIAE. Evviva.

 

La procedura che io attuo all'esecuzione delle mie composizioni è questa:

 

1. Compilazione del borderò SIAE da parte dell'interprete; 

2. Copia integrale del borderò (con un moderno smartphone è una operazione rapidissima, inclusa la conversione in formato PDF);

3. Invio dell'avvenuta esecuzione alla SGAE con allegato borderò SIAE.

 

 

 

anche se non è iscritto a nessuna PRO e ha tutelato i propri brani musicali con altre forme(es.COPYZERO)?

 

Non so cosa sia una "pro" ma immagino si tratti di una società di gestione dei diritti di autore.

CopyZero rende il brano libero dai diritti di autore, un'opera di pubblico dominio.

Valgono dunque le indicazioni del precedente post.


Cristiano Porqueddu
Website | Facebook | LinkedIN


#7 intilliman

intilliman

    Novizio

  • Membri
    • Member ID: 1880
  • 4 Messaggi:

Inviato 17 aprile 2017 - 20:21

Non so cosa sia una "pro" ma immagino si tratti di una società di gestione dei diritti di autore.

 

Sì. sono le iniziali di "performance rights organisation"

 

CopyZero rende il brano libero dai diritti di autore, un'opera di pubblico dominio.

Valgono dunque le indicazioni del precedente post.

 

Delle alternative alcuni dicono di CopyZero,o di automandarsi una raccomandata contenente il brano musicale che protegge il plagio;quindi,in qualunque caso,purtroppo,è sempre la SIAE che in Italia raccoglie i soldi di esecuzioni pubbliche

 

Ancora scusa e sempre grazie mille






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi


Concept e Direzione di Cristiano Porqueddu
Server and Coding: NameCheap | SardiniaNET
Thanks to GiulioLinux, Marco Marini, FroZen, Bambino, Cristina, Francesco, Delta010, Geoff, Erwin, Xanadu, Michele Lai, Xana_P, Lara, Yhu, JJConan, Bruce, Mattia, Valchiria81, Sandro, Mark, Felix, Valeria.