Vai al contenuto

Forum Italiano di Chitarra Classica usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Leggi le Norme per la Privacy per i dettagli. Per rimuovere questo messaggio dai clic sul pusalnte qui a destra:    Accetto l'uso dei cookies

Foto

Esercizi per il capotasto

tecnica capotasto

  • Per cortesia connettiti per rispondere
7 risposte a questa discussione

#1 ciccio_matera

ciccio_matera

    Saltuario

  • Membri
    • Member ID: 79
  • 339 Messaggi:
  • Mi trovo aMatera-Bari

Inviato 07 aprile 2009 - 07:09

Salve a tutti. Avrei bisogno di una mano: ho un allievo a cui non riesco ad insegnare il barrè, c'è un modo per aiutare l'allievo a eseguirlo correttamente?

Grazie in anticipo, Francesco



#2 Giorgio Signorile

Giorgio Signorile

    Abituale

  • Membri
    • Member ID: 263
  • 712 Messaggi:
  • Mi trovo aCuneo

Inviato 07 aprile 2009 - 07:53

Ciao Francesco, come prima cosa verifica la posizione della sinistra durante la pressione, il dito deve essere un pò girato verso l'esterno, e premere quindi con la parte più "dura"; il pollice non esattamente dietro al dito in questione, ma sempre un pò più avanti (dietro al medio circa), altrimenti la mano è squilibrata; quando poi entrano in gioco altre dita che premono contemporaneamente al barrè controlla che siano ben a martello e vicino alla sbarretta del tasto...sovente in quella situazione si accavallano e non premono correttamente.
Esercizi? inizia magari in VII posizione, i tasti sono più stretti ed è quindi è più semplice realizzare barrè sonori con minor sforzo...
ad esempio: piazzi il barrè nella posizione Fa maggiore (ma al VII però quindi sarà un Si) e lo suoni facendo scivolare il pollice su tutte le corde dal basso all'acuto, 4 volte lentamente, poi fai alzare di poco la posizione mantenendo però (importante!) la posizione stessa "in aria", suoni 4 volte a vuoto quindi nello stesso modo e rimetti tutto, andando pin piano verso il capotasto...
Fammi sapere ciao!
www.giorgiosignorile.it

#3 dralig

dralig

    Frequente

  • Membri
    • Member ID: 14
  • 2726 Messaggi:

Inviato 07 aprile 2009 - 07:54

Salve a tutti. Avrei bisogno di una mano: ho un allievo a cui non riesco ad insegnare il barrè, c'è un modo per aiutare l'allievo a eseguirlo correttamente?

Grazie in anticipo, Francesco


Si, certo. Spiegargli che il barré non esiste, è una fissazione dei chitarristi. Una corretta angolazione della mano sinistra rispetto al piano della tastiera (si ottiene collocando la falangetta del mignolo a 90° rispetto alle corde) fa depositare naturalmente la falangetta dell'indice non "a martello", ma "a spatola", ossia appoggiando (alla prima corda) non la punta del dito, ma la faccetta esterna del medesimo. Il dito rimane semiflesso, e la nocca si colloca (dal punto di vista di chi suona) all'interno del piano della tastiera. Tutto ciò si descrive come appoggio normale del dito indice sulle corde, anche su una sola, ed è già il cosiddetto e paventato barrè, che si adopera sempre e comunque. Tra i vantaggi offerti da questa "impostazione" (termine detestabile), c'è anche la possibilità di aprire la mano a ventaglio, in due sensi (cosa che l'impostazione con l'indice a martello impedisce) e di governare senza il minimo sforzo i primi cinque tasti. Da lì in poi, mantenendo il dito indice semiflesso, il contatto con la corda dal lato esterno (e non sul centro delle falangi) e la nocca "bassa", si può estendere applicandolo a due, tre, quattro, cinque e sei corde senza mai appiattire il dito a lingotto: questo è un errore molto grave, perché proiettando la nocca all'esterno del piano delle corde, si crea una forza antagonista rispetto a quella che occorre per premere (moderatamente, il necessario) le medesime. Tale forza antagonista condiziona pesantemente le altre dita, soprattutto il mignolo, che è messo praticamente fuori combattimento. Il barré a placca frontale si deve applicare solo sui tasti sovracuti, dove non è possibile fare altrimenti per via della tavola armonica.

Una verifica molto semplice: senza chitarra, collocare la mano con polso flesso o semiflesso e con l'indice a lingotto (posizione tipica del barré tradizionale) e constatare lo sforzo necessario, nonché la posizione del mignolo, che scende obliquamente verso l'interno della mano, da dove non potrà esercitare alcuna pressione sulle corde; indi, effettuare una rotazione del polso in senso antiorario di circa 30°, facendogli assumere una posizione semiestesa: poi, constatare la diminuzione, anzi l'assenza di qualsiasi sforzo, la mancanza di trazione antagonistica a carico delle dita e la corretta discesa del mignolo rispetto all'ipotetico piano delle corde. La posizione semiflessa dell'indice che si osserva in tale posizione è quella del famigerato barré: diversamente, è sforzo inutile.

dralig

#4 ciccio_matera

ciccio_matera

    Saltuario

  • Membri
    • Member ID: 79
  • 339 Messaggi:
  • Mi trovo aMatera-Bari

Inviato 09 aprile 2009 - 08:58

grazie mille ad entrambe. Vi sono debitore :)

Francesco

#5 dralig

dralig

    Frequente

  • Membri
    • Member ID: 14
  • 2726 Messaggi:

Inviato 09 aprile 2009 - 10:47

grazie mille ad entrambe.

Francesco


La parola tradisce l'ossessione (Baudelaire).

dralig

#6 Giorgio Signorile

Giorgio Signorile

    Abituale

  • Membri
    • Member ID: 263
  • 712 Messaggi:
  • Mi trovo aCuneo

Inviato 13 aprile 2009 - 07:30

ad entrambe.

le risposte, I suppose, ciao! [smilie=emoticon_155.gif] [smilie=emoticon_154.gif]

#7 ciccio_matera

ciccio_matera

    Saltuario

  • Membri
    • Member ID: 79
  • 339 Messaggi:
  • Mi trovo aMatera-Bari

Inviato 13 aprile 2009 - 07:42

grazie mille ad entrambe.

Francesco


La parola tradisce l'ossessione (Baudelaire).

dralig


La mia tradisce l'ignoranza e la lentezza nel comprendere la Sua frase :D

#8 ciccio_matera

ciccio_matera

    Saltuario

  • Membri
    • Member ID: 79
  • 339 Messaggi:
  • Mi trovo aMatera-Bari

Inviato 13 aprile 2009 - 07:42

ad entrambe.

le risposte, I suppose, ciao! [smilie=emoticon_155.gif] [smilie=emoticon_154.gif]


:wink: a presto, ciao!





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi


Concept e Direzione di Cristiano Porqueddu
Server and Coding: NameCheap | SardiniaNET
Thanks to GiulioLinux, Marco Marini, FroZen, Bambino, Cristina, Francesco, Delta010, Geoff, Erwin, Xanadu, Michele Lai, Xana_P, Lara, Yhu, JJConan, Bruce, Mattia, Valchiria81, Sandro, Mark, Felix, Valeria.