Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

Lo sviluppo di un tocco


Mirko the guitarist
 Share

Recommended Posts


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  6
  • Content Count:  42
  • Reputation:   0
  • Joined:  08/13/2006
  • Status:  Offline

;)

Chiedo consigli a tutti voi riguardo a questo argomento, in particolare ai chitarristi piu' esperti del forum...

 

Un mio caro amico chitarrista, mi disse all'inizio della mia carriera chitarristica(3 anni e mezzo fa) che era importante suonare esclusivamente con le dita(polpastrelli) per arrivare a un tocco stupendo e originale, perchè suonando anche con l'unghia avrei raggiunto solo un suono plastico e fastidioso.

"Solo dopo che ti sarai allenato per molto tempo a suonare con i polpastrelli, potrai usare un pò d'unghia, anzi pochissima unghia",mi disse, "Sono sicuro che se seguirai i miei consigli, raggiungerai un tocco unico, invidiabile e bellissimo"....

Siete d'accordo anhe voi su cio che mi disse????????

Ho notato col tempo che suonando solo con i polpastrelli si sono formati dei cali fastidiosi che danno però un tocco migliore al dito, e di conseguenza un suono migliore quando uso il tocco appoggiato.

Secondo voi è buona abitudine fare questo allenamento? Mi porterà davvero ad un tocco originale e bellissimo, come mi disse questo mio amico chitarrista?

Lascio a voi delle risposte a questo mio interrogativo.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  29
  • Content Count:  657
  • Reputation:   0
  • Joined:  04/21/2006
  • Status:  Offline
  • Device:  Android

Io uso di solito le unghie abbastanza corte però non vedo perchè per avere un bel suono bisogna seguire quel percorso lì... Personalmente non lo condivido, ti consiglierei di abituarti il più possibile a suonare con le unghie, la lunghezza è decisa dal tuo modo di tenere la destra, ovviamente... Usa le unghie, tanto senza non ci suonerai mai a meno che non cambi tipo di musica e tipo di chitarra, si capisce.

 

Ciao

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  89
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   100
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

;)

Chiedo consigli a tutti voi riguardo a questo argomento, in particolare ai chitarristi piu' esperti del forum...

 

Un mio caro amico chitarrista, mi disse all'inizio della mia carriera chitarristica(3 anni e mezzo fa) che era importante suonare esclusivamente con le dita(polpastrelli) per arrivare a un tocco stupendo e originale, perchè suonando anche con l'unghia avrei raggiunto solo un suono plastico e fastidioso.

"Solo dopo che ti sarai allenato per molto tempo a suonare con i polpastrelli, potrai usare un pò d'unghia, anzi pochissima unghia",mi disse, "Sono sicuro che se seguirai i miei consigli, raggiungerai un tocco unico, invidiabile e bellissimo"....

Siete d'accordo anhe voi su cio che mi disse????????

Ho notato col tempo che suonando solo con i polpastrelli si sono formati dei cali fastidiosi che danno però un tocco migliore al dito, e di conseguenza un suono migliore quando uso il tocco appoggiato.

Secondo voi è buona abitudine fare questo allenamento? Mi porterà davvero ad un tocco originale e bellissimo, come mi disse questo mio amico chitarrista?

Lascio a voi delle risposte a questo mio interrogativo.

 

Se si suona con le unghie, gli unici fattori a determinare la qualità del suono sono quelli specifici delle unghie. Agli effetti del suono, ciò che si fa con il polpastrello prima di attaccare la corda con l'unghia non conta assolutamente niente. Un'unghia lunga e un'unghia corta danno suoni diversi, ma questa diversità non è il alcun modo causata dal polpastrello, che ha solo funzioni tattili e di ammortizzazione della vibrazione precedente il contatto.

 

Suonare senza unghie è partita persa.

 

dralig

Link to comment
Share on other sites

Guest Nicola Mazzon

Suonando senza unghie anche l'intesità del suono è minore, cn l'unghia si possono trovare molti colori nella chitarra...senza è sempre quello o quasi..

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...

  • Group:  Membri
  • Topic Count:  2
  • Content Count:  14
  • Reputation:   0
  • Joined:  08/11/2006
  • Status:  Offline

A volte uso il polpastrello...ma solo del pollice! Sinceramente in un solo caso per effetto timbrico volto a ottenere un suono profondo e morbido, al limite del pizzicato.

Ma senza unghia non c'è storia a mio avviso, a partire semplicemente dal fatto che non c'è volume.

Effetivamente anch'io però i primi tre anni ho suonato senza unghia.

Boh!

Baolo

Link to comment
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.