Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

Amori placebo - il mio libro


prf83
 Share

Recommended Posts


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  18
  • Content Count:  236
  • Reputation:   0
  • Joined:  12/16/2005
  • Status:  Offline

Vi comunico la pubblicazione del mio primo libro. Esso è composto da due lunghi racconti che ho scritto in periodi differenti (con lunghissima gestazione per uno, molto più breve per il secondo) e che sono accomunati dal fatto di essere a sfondo sentimentale (ma non mieloso, ve lo assicuro).

Sono uniti in un unico libro perché il loro tema è il medesimo, ed è quello che ho definito dei cosiddetti “amori placebo”. Sono amori che nascono per bisogno, per circostanza, per voglia di amare, di avere un affetto. Sono amori che nascono con la testa, non con il cuore. Sono quegli amori tipici della gioventù odierna, che si conosce via sms o su una chat (ma non voglio generalizzare, affermo solo che ciò qualche volta accade).

Insomma parlo degli anti-amori, della estremo bisogno di affetto che porta a confondere un sentimento che, secondo me, non è amore per amore. L’amore non si cerca, si trova.

 

I racconti sono stati letti da svariati editori – almeno così essi mi hanno assicurato – ed almeno tre di questi mi hanno proposto di pubblicarli. Bene, ma volevano che ne “comprassi” un po’ di copie. Tutti, senza eccezioni.

Il mondo dell’editoria è infimo, specie verso i nuovi autori: ci sono tanti profittatori che lucrano sulle passioni altrui facendo pagare centinaia di euro per pubblicare poche copie (magari proprio quelle che ti costringono a comprare) e poi facendo zero promozione e dopo alcuni mesi mandando al macero le poche copie residue.

Bene io non ho voluto sottostare a questa prassi (non mi piace sprecare i miei soldi…) e quindi ho deciso di pubblicare tramite un’azienda americana (lulu.com) che usa la tecnologia Print-on-Demand.

 

Spero e penso che il “prodotto” (scusate il termine, ma definirlo “opera” mi sembrerebbe eccessivo…) che ho realizzato sia di buona qualità e mi auguro che alcuni degli amici (ma anche non amici, solo conoscenti) qui presenti lo vogliano acquistare.

 

Potete trovarlo qui: http://www.lulu.com/content/502911

 

Il prezzo è di € 7,16 / $ 8.89 (credetemi il 90 % del costo è rappresentato dalla stampa e dalle commissioni di lulu.com, io ci guadagno quasi nulla) che con le spese di spedizione (scegliete la modalità Economy) di € 3,42 / $ 4.25 vi viene a costare € 10,58 / $ 17.42.

 

Ringrazio tutti voi per l’attenzione e ringrazio in anticipo chi acquisterà il libro (se volete vedere un anteprima dei contenuti potete trovarla nel link sopra citato) e spero che costoro mi faranno anche sapere il loro parete.

 

Cordiali saluti,

Pietro

 

 

P.S.: ho messo questo annuncio sul forum ma non so se facendolo violo qualche norma (infatti faccio pubblicità a un sito commerciale), se i mod. ritengono di dover cancellare questo tread lo facciano pure.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 20
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic


  • Group:  Admin
  • Topic Count:  1,016
  • Content Count:  3,633
  • Reputation:   227
  • Joined:  11/14/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

Un ottimo sistema di distribuzione che conosco da tempo.

Di estrema estrema semplicità di utilizzo e taglia fuori editori/case discografiche.

cdbaby.com fa la stessa cosa ma con i CD.

 

Chi non si adeguerà rischia di rimanere indietro e quando le regole le detta il web è meglio evitare che questo accada o per recuperare il terreno perduto occorreranno anni.

 

ho messo questo annuncio sul forum ma non so se facendolo violo qualche norma (infatti faccio pubblicità a un sito commerciale), se i mod. ritengono di dover cancellare questo tread lo facciano pure.

 

Non vedo come un annuncio del genere, inserito nell'area corretta, possa violare le regole di un forum.

Buona fortuna per la distribuzione del tuo scritto.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  18
  • Content Count:  236
  • Reputation:   0
  • Joined:  12/16/2005
  • Status:  Offline

Un ottimo sistema di distribuzione che conosco da tempo.

Di estrema estrema semplicità di utilizzo e taglia fuori editori/case discografiche.

cdbaby.com fa la stessa cosa ma con i CD.

 

Chi non si adeguerà rischia di rimanere indietro e quando le regole le detta il web è meglio evitare che questo accada o per recuperare il terreno perduto occorreranno anni.

 

Concordo su tutto. Io l'ho conosciuto da poco (proprio su questo forum, a proposito: grazie Alfredo Franco!) e mi sembra proprio un ottimo modo per gli autori emergenti.

Purtroppo i grandi editori non ci filano, loro cercano solo i grandi o al più le "melisse p."...

 

Buona fortuna per la distribuzione del tuo scritto.

 

Ti ringrazio.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  238
  • Content Count:  1,196
  • Reputation:   0
  • Joined:  01/31/2006
  • Status:  Offline

Congratulazioni Pietro, sono già andata a sbirciare ;)

 

 

Butterfly

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  18
  • Content Count:  236
  • Reputation:   0
  • Joined:  12/16/2005
  • Status:  Offline

Congratulazioni Pietro, sono già andata a sbirciare ;)

 

 

Butterfly

 

Grazie Butterfly.

 

Sai ero molto titubante sul fatto di pubblicare questo annuncio: scrivere è una cosa molto intima, che ti mette a nudo e far leggere i miei testi a persone che conosco, anche solo virtualmente, mi imbarazza non poco.

 

Però d'altronde se uno scrive per sé stesso, che scrive a fare?

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  238
  • Content Count:  1,196
  • Reputation:   0
  • Joined:  01/31/2006
  • Status:  Offline

Congratulazioni Pietro, sono già andata a sbirciare ;)

 

 

Butterfly

 

Grazie Butterfly.

 

Sai ero molto titubante sul fatto di pubblicare questo annuncio: scrivere è una cosa molto intima, che ti mette a nudo e far leggere i miei testi a persone che conosco, anche solo virtualmente, mi imbarazza non poco.

 

Però d'altronde se uno scrive per sé stesso, che scrive a fare?

 

Bè Pietro, se si pubblica un proprio scritto, specie se di tipo creativo, è perchè si sente il desiderio che anche altri lo leggano. Però capisco cosa vuoi dire e immagino che sia emozionante pensare alle sensazioni che la tua opera produrrà in altre persone, tanto piu' se lontane e sconosciute.

Ogni pensiero che trova forma, è come affidato al vento: sai da dove viene ma non dove va ;)

 

 

Butterfly

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  18
  • Content Count:  236
  • Reputation:   0
  • Joined:  12/16/2005
  • Status:  Offline

Si può scaricare anche una demo del libro?

 

Ciao liolanda, nel link che ho postato vi è la possibilità di leggere un anteprima.

 

Comunque, visto il tuo interesse, posto il link diretto all'anteprima, che ovviamente è molto ridotta: anteprima

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  18
  • Content Count:  236
  • Reputation:   0
  • Joined:  12/16/2005
  • Status:  Offline

 

Bè Pietro, se si pubblica un proprio scritto, specie se di tipo creativo, è perchè si sente il desiderio che anche altri lo leggano. Però capisco cosa vuoi dire e immagino che sia emozionante pensare alle sensazioni che la tua opera produrrà in altre persone, tanto piu' se lontane e sconosciute.

Ogni pensiero che trova forma, è come affidato al vento: sai da dove viene ma non dove va ;)

 

 

Butterfly

 

Hai compreso in pieno quel che volevo dire: la voglia di farlo leggere c'è, ma un po' di "timore" che le persone che conosci possano leggere e capire dai tuoi testi cose che non sanno, è grande.

In altre parole: che lo leggano persone a me sconosciute non può che farmi piacere, invece promuoverlo nei confronti di amici o persone care mi mette imbarazzo.

 

Ma è una "paura" che ovviamente si supera facilmente.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  33
  • Content Count:  289
  • Reputation:   0
  • Joined:  12/11/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

 

Bè Pietro, se si pubblica un proprio scritto, specie se di tipo creativo, è perchè si sente il desiderio che anche altri lo leggano. Però capisco cosa vuoi dire e immagino che sia emozionante pensare alle sensazioni che la tua opera produrrà in altre persone, tanto piu' se lontane e sconosciute.

Ogni pensiero che trova forma, è come affidato al vento: sai da dove viene ma non dove va ;)

 

 

Butterfly

 

Hai compreso in pieno quel che volevo dire: la voglia di farlo leggere c'è, ma un po' di "timore" che le persone che conosci possano leggere e capire dai tuoi testi cose che non sanno, è grande.

In altre parole: che lo leggano persone a me sconosciute non può che farmi piacere, invece promuoverlo nei confronti di amici o persone care mi mette imbarazzo.

 

Ma è una "paura" che ovviamente si supera facilmente.

 

Complimenti vivissimi Pietro per il tuo primo lavoro.

 

Imbarazzo? Suvvia...manco se ci venissi a svelare che sei un killer... ;)

 

Augurissimi anche da parte mia per la distribuzione del testo.

Link to comment
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.