Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

La musica nell'era digitale


Roberto Molinaro
 Share

Recommended Posts


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  1
  • Content Count:  1
  • Reputation:   0
  • Joined:  01/26/2021
  • Status:  Offline
  • Device:  Android

Salve, mi piacerebbe aprire una discussione su questo tema: come lo sviluppo digitale ha cambiato la musica nella società. Qual'é, secondo voi, il ruolo del musicista oggi? Come l'immenso cambiamento subito nell'ultimo secolo ha cambiato il modo di comporre e di usufruire della musica? E, in particolare, visto che siamo in un forum sulla chitarra classica, come, il chitarrista classico, può rimanere al passo con i tempi? I mass media, i social network hanno rivoluzionato il mondo musicale, il mercato musicale. L'industria discografica ha visto negli ultimi 80 anni profondi cambiamenti, dettati soprattutto dalle innovazioni tecnologiche, siamo passati nel giro di qualche decennio, dal 78 giri, al vinile, musicassetta, CD e alla loro progressiva scomparsa fino al moderno streaming online. In mondo così in continua evoluzione, nell'incerta direzione musicale verso cui si sta andando, penso che lo scenario musicale, mi riferisco soprattutto alla musica comunemente chiamata colta, si stia dirigendo verso una direzione sempre più dedicata agli addetti ai lavori, sempre più di nicchia. Alla luce di questo, vorrei, se vi va, parlare di come si può sopravvivere a questo, quale direzione prendere con la nostra amata chitarra, analizzando il cambiamento musicale che l'era digitale ci ha portato.

Link to comment
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.