Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

Pizzicato bartok


Roberto Guariglia
 Share

Recommended Posts

  • Replies 31
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  89
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   100
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Vorrei sapere la migliore risoluzione per il pizzicato Bartok.

Grazie

 

Il pollice della mano destra spinge la corda dall'interno verso l'esterno, perpendicolarmente alla tavola armonica, e la rilascia di colpo, mandandola a urtare le barrette.

 

E' esattamente il contrario di quello che si fa nell'attacco ordinario, sempre tendenzialmente perpendicolare al piano armonico, ma con la spinta alla corda in direzione contraria.

 

dralig

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  14
  • Content Count:  270
  • Reputation:   0
  • Joined:  11/20/2005
  • Status:  Offline

Vorrei sapere la migliore risoluzione per il pizzicato Bartok.

Grazie

 

Il pollice della mano destra spinge la corda dall'interno verso l'esterno, perpendicolarmente alla tavola armonica, e la rilascia di colpo, mandandola a urtare le barrette.

 

E' esattamente il contrario di quello che si fa nell'attacco ordinario, sempre tendenzialmente perpendicolare al piano armonico, ma con la spinta alla corda in direzione contraria.

 

dralig

Angelo, io di solito uso prendere la corda tra il pollice e l'indice.

Questo modo, oltre ad ottenere una presa un pochino più sicura, non costringe ad infilare il pollice sotto le corde (cosa, secondo me, non sempre agevole :D)

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  89
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   100
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Vorrei sapere la migliore risoluzione per il pizzicato Bartok.

Grazie

 

Il pollice della mano destra spinge la corda dall'interno verso l'esterno, perpendicolarmente alla tavola armonica, e la rilascia di colpo, mandandola a urtare le barrette.

 

E' esattamente il contrario di quello che si fa nell'attacco ordinario, sempre tendenzialmente perpendicolare al piano armonico, ma con la spinta alla corda in direzione contraria.

 

dralig

Angelo, io di solito uso prendere la corda tra il pollice e l'indice.

Questo modo, oltre ad ottenere una presa un pochino più sicura, non costringe ad infilare il pollice sotto le corde (cosa, secondo me, non sempre agevole :D)

 

Non si mette il pollice proprio sotto la corda, Francesco, e si impiega soltanto una piccola porzione di polpastrello. Incidentalmente, con la stessa azione del pollice, ma riducendo l'oscillazione della corda fino a evitare l'impatto con le barrette - cioè "spostando" la corda con una porzione minima di polpoastrello del pollice - si ottiene un suono purissimo, quasi di sola fondamentale, che sulla sesta corda dà effetti davvero straordinari di oscurità.

 

Naturalmente, tornando al pizz. Bartok, la tua tecnica va benissimo.

 

dralig

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  16
  • Content Count:  255
  • Reputation:   9
  • Joined:  12/08/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Angelo, io di solito uso prendere la corda tra il pollice e l'indice.

Questo modo, oltre ad ottenere una presa un pochino più sicura, non costringe ad infilare il pollice sotto le corde (cosa, secondo me, non sempre agevole :D)

Dipende anche dalla velocità con cui devi produrlo, intendendo con velocità sia quella derivante da più note in successione da suonare con pizz. Bartok, sia se hai da suonarne una in mezzo ad un gruppo veloce di note.

Spesso basta una presa normale col polpastrello del pollice e leggera rotazione del polso in senso antiorario, manovra che può essere fatta in maniera molto rapida.

LM

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  16
  • Content Count:  55
  • Reputation:   0
  • Joined:  09/13/2006
  • Status:  Offline

Vorrei sapere la migliore risoluzione per il pizzicato Bartok.

Grazie

 

Il pollice della mano destra spinge la corda dall'interno verso l'esterno, perpendicolarmente alla tavola armonica, e la rilascia di colpo, mandandola a urtare le barrette.

 

E' esattamente il contrario di quello che si fa nell'attacco ordinario, sempre tendenzialmente perpendicolare al piano armonico, ma con la spinta alla corda in direzione contraria.

 

dralig

 

Grazie mille

Link to comment
Share on other sites

Guest Caterpillar

Dipende anche dalla velocità con cui devi produrlo, intendendo con velocità sia quella derivante da più note in successione da suonare con pizz. Bartok, sia se hai da suonarne una in mezzo ad un gruppo veloce di note.

 

in questo caso maestro Matarazzo cosa consiglia?

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  16
  • Content Count:  255
  • Reputation:   9
  • Joined:  12/08/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Dipende anche dalla velocità con cui devi produrlo, intendendo con velocità sia quella derivante da più note in successione da suonare con pizz. Bartok, sia se hai da suonarne una in mezzo ad un gruppo veloce di note.

 

in questo caso maestro Matarazzo cosa consiglia?

Ciao Caterpillar.

La mia era solo una ulteriore precisazione a quanto detto da Angelo Gilardino: "Il pollice della mano destra spinge la corda dall'interno verso l'esterno, perpendicolarmente alla tavola armonica, e la rilascia di colpo, mandandola a urtare le barrette."

Ciao

LM

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  33
  • Content Count:  289
  • Reputation:   0
  • Joined:  12/11/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

Scusate l'ignoranza, ma il pizz. Bartok sarebbe il pizzicato tradizionale ?

 

Per intenderci, il primo brano famoso in cui ho usato la tecnica del pizzicato è stato Asturias, nel finale della prima parte.

E' proprio quello lì ?

 

Perdonate l'ignoranza e la banalità della domanda :oops:

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  89
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   100
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Scusate l'ignoranza, ma il pizz. Bartok sarebbe il pizzicato tradizionale ?

 

Per intenderci, il primo brano famoso in cui ho usato la tecnica del pizzicato è stato Asturias, nel finale della prima parte.

E' proprio quello lì ?

 

Perdonate l'ignoranza e la banalità della domanda :oops:

 

No, il pizzicato Bartok prescrive un effetto percussivo: la corda deve sbattere contro la barretta e produrre un rumore.

 

dralig

Link to comment
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.