Jump to content

10 febbraio: Giorno del ricordo


prf83

Recommended Posts


  • Group:  Members
  • Topic Count:  18
  • Content Count:  236
  • Reputation:   0
  • Joined:  12/16/2005
  • Status:  Offline

Non c'è molto da dire, mi fa solo piacere che oggi si ricordi una brutta pagina della storia, che è stata per anni volutamente sotterrata, infangata, dimenticata.

Basti pensare che solo 6 anni fa - quando andavo alle superiori - non ce ne era traccia sui libri di scuola (ora non so se la situazione è differente) ed in quei pochi ove c'era (un tempo abbiamo fatto una ricerca) vi erano falsità.

 

10_febbraio.jpg

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Members
  • Topic Count:  6
  • Content Count:  207
  • Reputation:   0
  • Joined:  09/25/2006
  • Status:  Offline

Mi ''associo'' alla commemorazione di questo insulso evento storico.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Members
  • Topic Count:  3
  • Content Count:  53
  • Reputation:   0
  • Joined:  11/01/2006
  • Status:  Offline

Non so se è lecito parlare di questo in un forum di chitarra....però se proprio ci tenete ad aprire la discussione....a proposito del revisionismo storico vorrei proporre una supenda poesia di Brecht intitolata "Ai posteri".Spero possa indurvi a prendere con le pinze la giornata del ricordo,messa(ad ognuno la propria interpretazione) a pochi giorni dalla giornata della memoria

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  29
  • Content Count:  417
  • Reputation:   78
  • Joined:  01/08/2007
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Non è certo l'istituzione di una giornata "del ricordo" o "della memoria" a rendere omaggio ai milioni di innocenti che hanno perso la vita a causa di soprusi, violenze e oppressioni. Se dedicare UN GIORNO a loro significa tenere a bada la coscienza, allora mi dissocio completamente da ogni tipo di manifestazione di questo tipo... Soprattutto se si è pronti a tirar fuori sempre e solo gli stessi argomenti!! Quando si capirà veramente (e con questo mi riferisco prettamente a chi indice queste giornate) la portata degli eventi che si celebrano con grande spreco di parole e denaro, allora ci si renderà conto che sono molte di più le persone - senza distinzioni - che devono essere onorate e per le quali vale anche la pena di fermarsi a riflettere (pregare, per chi ha fede) ben più che un giorno all'anno!

Naturalmente, è solo una mia opinione...

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Members
  • Topic Count:  18
  • Content Count:  236
  • Reputation:   0
  • Joined:  12/16/2005
  • Status:  Offline

Certamente è riduttivo che si ricordi la storia solo in giorni predefiniti, ma per questo evento che è stato indiscutibilmente - è lo è ancora oggi: c’è ancora gente che ha l’ardire di negare l’evidenza, evidentemente anche per loro la futura legge Mastella avrà valore… - negato e sconosciuto ai più, mi sembra più che opportuno. Quantomeno ciò che non fanno le scuole lo fanno i politici (visto che è stata indiscutibilmente una scelta politica che ha portato a indire questa giornata).

 

Per quanto riguarda il revisionismo: è attività del tutto legittima, soprattutto quando dopo una “revisione” si scoprono le bugie che ci sono state propinate per decenni, o gli eventi che sono stati negati perché “scomodi” (sempre ai politici).

 

In ogni modo mi fa piacere che si sia aperta questa mini-discussione, anche se chi ha voglia di parlare di storia dovrebbe conoscerla. Ma evidentemente come non si insegna nelle scuole cosa sono state le foibe, anche il resto dell’insegnamento è lacunoso. Perché, sostenere che c’è stata malizia nell’inserire questa giornata a pochi giorni dal 27 gennaio, è una baggianata. Il 10 febbraio 1947 è stata firmato il trattato di pace in cui l’Italia ha perso gran parte dei territori occupati dalle truppe titine, e la sovranità su Trieste (recuperata totalmente solo nel 1954).

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Members
  • Topic Count:  3
  • Content Count:  53
  • Reputation:   0
  • Joined:  11/01/2006
  • Status:  Offline

Quantomeno ciò che non fanno le scuole lo fanno i politici (visto che è stata indiscutibilmente una scelta politica che ha portato a indire questa giornata).

 

----------------------------------------------------------------------------------

Hai centrato il problema.Purtroppo i politici osano strumentalizzare persino eventi come questo.Con tutto il rispetto nei confronti della vita umana e della sofferenza,credo che questo evento venga pubblicizzato soprattutto a scopo propagandistico.Visto che non sono permesse le discussion politiche chiudo qui il messaggio.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Members
  • Topic Count:  18
  • Content Count:  236
  • Reputation:   0
  • Joined:  12/16/2005
  • Status:  Offline

Il mio "indiscutibilmente scelta politica" sottindende il fatto che è stata una legge (n.92 del 30 marzo 2004) a istituire questa giornata. Legge, fortunatamente, unanime.

 

Cmq neanche io vorrei farne una questione politica, era solo mio piacere ricordare questo giorno come giustamente abbiamo ricordato la giornata della memoria del 27 gennaio.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Admin
  • Topic Count:  868
  • Content Count:  3,635
  • Reputation:   227
  • Joined:  11/14/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

Cmq neanche io vorrei farne una questione politica,

 

E vi ringrazio per questo.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.