Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

Musical 'Pirati - Verità, dovere, amore'


Ermanno Brignolo
 Share

Recommended Posts


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  35
  • Content Count:  417
  • Reputation:   78
  • Joined:  01/08/2007
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Non credo di poter inserire questo annuncio in altre sezioni del forum... quindi eccolo qui!

 

 

Cari Amici,

ho il piacere di invitarVi alla Prima del musical "Pirati - Verità, dovere, amore", che avrà luogo giovedì 15.03.07, alle ore 21 presso il Cinema Teatro Alessandrino in via Verdi n. 12, ad Alesandria.

Il musical è tratto dall'operetta semiseria "The Pirates of Penzance" scritta da Gilbert & Sullivan nel 1879 e già portata sul grande schermo con lo stesso titolo da Kevin Klein, Linda Ronstadt e Angela Lansbury. (Recentemente passato su SKY).

Il musical è realizzato dalla "G-company" che annovera più di venti tra attori, ballerine e cantanti, tra i quali si segnalano Gabriele Stillitano, Antonella Minarelli (mia moglie), Ermanno Brignolo, Benedetta Scazzariello, Simone Poncino e Alessia Sposato.

La traduzione e l'adattamento in Italiano di tutti i testi è inedita ed è opera del regista Gabriele Stillitano.

Le coreografie sono opera di Gabriele Stillitano e Benedetta Scazzariello.

Le musiche composte nel 1878 sono state revisionate, adattate e realizzate interamente dal Maestro Ermanno Brignolo.

La trama della vicenda, divertente e ricca di colpi di scena, è riportata in calce.

 

I biglietti sono già disponibili presso la G-company (si possono prenotare direttamente da me), oppure si possono acquistare alla biglietteria del teatro prima della rappresentazione. I posti sono tutti numerati. I prezzi sono:

Intero - 15€

Ridotto - 12€ (Bambini sotto i 12 anni, Anziani oltre i 65 anni)

Comitive - 7€

 

Ermanno Brignolo

 

 

Trama

 

 

 

Un giovanissimo figlio di nobile famiglia (Frederic - Gabriele Stillitano) viene imbarcato per sbaglio dalla sua nutrice devota (Ruth - Alessia Spsato) come apprendista presso una nave pirata, il cui capitano (Simon - Simone Poncino) , che si fa chiamare addirittura “re”, gli insegna l’arte dell’arrembaggio e delle scorribande. Il piccolo cresce fino a diventare adulto, senza mai aver avuto contatti con la civiltà, se non con qualche prigioniero catturato in battaglia. Egli non ha, inoltre, mai visto altra donna all’infuori di Ruth. Ecco che al raggiungimento della maggiore età, egli reclama il diritto di poter affrancarsi dalla vita piratesca per vedere il mondo e seguire l’enorme, saldo senso del dovere che lo ha sostenuto e guidato fino ad allora. Anzi, come primo stupefacente proposito, si proclama difensore degli innocenti e sterminatore di pirati. Tutta la nave è in subbuglio, ma il re dei pirati lo perdona e lo lascia andare in nome del fatto che ormai il suo contratto è scaduto: al raggiungimento del suo ventunesimo anno di età è ormai finito il periodo come apprendista.

 

Così Frederic salpa per mare con una barchina, insieme alla adorata Ruth che non ha avuto il coraggio di lasciarlo solo. Approdano presto ad un’isola, sulla quale Frederic incontra Mabel (Antonella Minarelli), la dolce figlia del General Maggiore Stanley (Ermanno Brignolo), e le sue otto sorelle. Tutte si erano recate alla spiaggia per godere dell’ottimo sole. Frederic allontana Ruth, rea di avergli mentito sulla propria bellezza. Ella se ne va affranta dal dolore per non essere riuscita a conquistare il cuore di Frederic.

 

Presto Mabel accoglie il giovane tra le sue braccia, ma all’imrpovviso compaiono i pirati, decisi a sposare le sorelle.

 

Il maggiore Stanley allora si palesa e afferma perentoriamente che il matrimonio non è possibile: non avrà mai per generi dei pirati. Scoppia la baruffa che si placa solo quando il Gen Stanley ha un’idea. Avendo sentito parlare di una ferrea regola che i pirati stessi si sono imposti, decide di bluffare per salvarsi la vita e impedire il rapimento delle figlie. Dichiara di essere un orfano (anche se in realtà non lo è). I pirati, allora, essendo tutti orfani anch’essi, non possono fare a meno di rispettare la propria regola: “mai attaccare ferire o uccidere un orfano”.

 

Finalmente Frederic può abbracciare la vita retta che ha sempre desiderato, e sposare Mabel.

 

Ma è in agguato un tranello legale. Il re dei pirati, infatti, scopre che sul contratto è espressamente detto che Frederic potrà finire il suo apprendistato presso di loro solo al raggiungimento del suo ventunesimo compleanno, e il ragazzo, essendo nato il 29 febbraio, in anno bisestile, beh…se si va per compleanni, allora lui ha solo cinque anni e un quarto! Frederic è furibondo, ma non può far altro che riunirsi alla combriccola dei pirati, il suo senso del dovere è più forte di qualsiasi altra cosa. Potrà essere libero all’età di ottantaquattro anni. Mabel, però decide di aspettarlo.

 

Un’altra svolta prende la storia non appena Frederic, resosi conto di essere di nuovo un pirata, realizza che non può fare a meno di rivelare al Re che il Generale Stanley ha mentito. L’ira di Simon è catastrofica. Si reca alla grande villa degli Stanley deciso ad aver vendetta insieme a tutti i suoi fedeli pirati e a Ruth che intanto è tornata alla nave. Improbabili agenti di polizia comandati dal sergente Rachel tentano di fermarli, finché...

 

Imbrogli, inganni, intrecci amorosi e scorribande fanno da sfondo alla vicenda che si concluderà con le parole "Segui la tua verità e l'amor verrà!"

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

  • Group:  Authors
  • Topic Count:  35
  • Content Count:  417
  • Reputation:   78
  • Joined:  01/08/2007
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Cari amici,

Vi Segnalo due repliche del Musical "PIRATI - Verità, dovere, amore".

1. Sabato 14.04.2007, h.21 al Teatro Municipale di Moncalvo (AT), in gara per il concorso "Sipari d'occasione"

2. Giovedì 26.04.2007, h.21 al Cinema Tearo Politeama ad Asti.

 

I biglietti sono già disponibili;

. Per il 14.04 (Moncalvo), le prevendite e le prenotazioni sono disponibili presso l'associazione culturale "Arte e tecnica", in via Massimo d'Azeglio 42, ad Asti. Per informazioni, tel. 0141.31383, cel. 333.1451839, e-mail. info@iquattroquarti.it, oppure direttamente alle casse del teatro. Prezzi: intero €10, ridotto €8.

. Per il 26.04 (Asti), le prevendite e le prenotazioni sono disponibili presso la G-company (chiedere direttamente a me) o presso il negozio "Cose così", in corso Alfieri 114 (chiedere di Cristina Morra), oppure presso le casse del teatro. Prezzi: intero €15, ridotto €7.

 

Se venite, fatevi ricnonscere...! :)

 

Ermanno

Link to comment
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.