Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

Thomas Humphrey e Greg Smallman


Ermanno Brignolo
 Share

Recommended Posts


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  35
  • Content Count:  417
  • Reputation:   78
  • Joined:  01/08/2007
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Da un pò di tempo sto pensando di acquistare una nuova chitarra da concerto. Non essendo una questione urgente me la sto prendendo con calma e sto valutando un pò di possibiltà tra cui quella di rivolgermi ai liutai in oggetto.

Il problema è: al di là della fama e della clientela, tanto di Humphrey quanto di Smallman, e dei commenti personali, che restano pur sempre frutto di gusti e scelte legittimamente indviduali e soggettive, c'è qualcuno tra gli utenti di questo forum che possiede strumenti di questi liutai e che sarebbe disposto a farmeli provare o quanto meno ascoltare dal vivo?

Ringrazio anticipatamente e vi auguro tanta buona musica!

 

EB

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  0
  • Content Count:  3
  • Reputation:   0
  • Joined:  07/03/2006
  • Status:  Offline

Ciao Ermanno, mi piacerebbe conoscere le motivazioni che ti hanno portato a privilegiare Thomas Humphrey e Greg Smallman.La mia è solo una curiosità e non nasconde nessuna ironia.Cos'è che ti ha convinto in particolare di questi due grandi LIUTAI ? Saluti a tutti.........

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  35
  • Content Count:  417
  • Reputation:   78
  • Joined:  01/08/2007
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Ciao Ermanno, mi piacerebbe conoscere le motivazioni che ti hanno portato a privilegiare Thomas Humphrey e Greg Smallman.La mia è solo una curiosità e non nasconde nessuna ironia.Cos'è che ti ha convinto in particolare di questi due grandi LIUTAI ? Saluti a tutti.........
Non vedo come ci possano essere tracce d'ironia nella tua domanda, caro Joplins. La mia risposta rasenta la banalità: visto che non ho mai provato strumenti é dell'uno né dell'altro, mi piacerebbe farmi un'idea personale delle loro chitarre. Visto, poi, che annoverano tra le loro clientele nomi di tutto rispetto, sono mosso da una certa curiosità che non preclude nulla ad altri liutai (non sto, infatti, privilegiando Humphrey e Smallman: semplicemente non li escludo a priori), tant'è che ho preso contatti con molte altre persone.

 

Saluti

 

EB

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  0
  • Content Count:  3
  • Reputation:   0
  • Joined:  07/03/2006
  • Status:  Offline

Nel caso ti venga offerta la possibilità di provare i loro strumenti facci sapere le tue impressioni .Tanti saluti..... :)

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  70
  • Content Count:  261
  • Reputation:   2
  • Joined:  02/06/2007
  • Status:  Offline

Ho ascoltato per la prima volta un Smallman 5 anni fa al festival internazionale città di Mottola, suonata da una ragazza giapponese, eti posso garantire che la chitarra suona benissimo, con una timbrica udibile da qualsiasi punto delle slae, li dove la si suona.

 

Per quanto riguarda Humphry non ho avuto mai l oppurtinata di ascoltarla dal vivo, eccetto su qualche cd di Eliot Fisk.

 

Ciao

S

Link to comment
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.