Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

Nadia Boulanger


Vladimir
 Share

Recommended Posts


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  37
  • Content Count:  621
  • Reputation:   1
  • Joined:  12/19/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Ho sentito una Fuga di Nadia Boulanger.

 

Perchè una musicista dotata di un genio simile non viene considerata dagli interpreti?

E' raro ascoltare compositori al giorno d'oggi (anche se è morta nel 1979) con una musicalità così spiccata.

 

Non capisco perchè quasi nessuno suoni la sua musica.

Risultava antipatica nello zoo di Darmastadt?

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  89
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   100
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Ho sentito una Fuga di Nadia Boulanger.

 

Perchè una musicista dotata di un genio simile non viene considerata dagli interpreti?

E' raro ascoltare compositori al giorno d'oggi (anche se è morta nel 1979) con una musicalità così spiccata.

 

Non capisco perchè quasi nessuno suoni la sua musica.

Risultava antipatica nello zoo di Darmastadt?

 

Il fatto è che ha dedicato la sua vita all'insegnamento, rinunciando all'attività compositiva poco dopo averla iniziata. Sai, il compositore non campa della sua musica, deve fare qualcos'altro, e talvolta purtroppo il qualcos'altro finisce per prendere il sopravvento. Ci sono andato vicino anch'io...

 

Vedo che mi hai depennato dalla lista dei tuoi compositori preferiti. Proprio adesso che, oltretutto, ho dovuto iniziare una dieta ferrea. Te la auguro, così impari.

 

ag

 

PS Segovia, da giovane, usava telefonare alla Boulanger imitandone la voce e la parlata, e lei andava su tutte le furie.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  37
  • Content Count:  621
  • Reputation:   1
  • Joined:  12/19/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

 

Vedo che mi hai depennato dalla lista dei tuoi compositori preferiti. Proprio adesso che, oltretutto, ho dovuto iniziare una dieta ferrea. Te la auguro, così impari.

 

Ma no, non è vero! Sto decidendo se portare o meno uno dei suoi brani al compimento medio.

 

 

Anche io mi metto a dieta, a partire da quest'estate. Ovviamente per la salute, ma anche per le gentili donzelle.

 

Ho quindici anni, bisogna darsi una mossa in questo senso!

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  29
  • Content Count:  657
  • Reputation:   0
  • Joined:  04/21/2006
  • Status:  Offline
  • Device:  Android

L'obesità è un dono.... ve lo dice uno dei pochi fortunati possessori del mitologico "palato assoluto"!

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  89
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   100
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Ho sentito una Fuga di Nadia Boulanger.

 

Perchè una musicista dotata di un genio simile non viene considerata dagli interpreti?

E' raro ascoltare compositori al giorno d'oggi (anche se è morta nel 1979) con una musicalità così spiccata.

 

Non capisco perchè quasi nessuno suoni la sua musica.

Risultava antipatica nello zoo di Darmastadt?

 

Il fatto è che ha dedicato la sua vita all'insegnamento, rinunciando all'attività compositiva poco dopo averla iniziata. Sai, il compositore non campa della sua musica, deve fare qualcos'altro, e talvolta purtroppo il qualcos'altro finisce per prendere il sopravvento. Ci sono andato vicino anch'io...

 

.

 

 

perchè purtroppo m°?

quando uno lo fa a quei livelli (e anche ai suoi visti i risultati) credo sia giusto che venga riconosciuta quella altissima competenza che è l'insegnamento...alla faccia anche di chi ancora sostiene la "superiorità"dell'interprete sopra tutto...deus ex machina che muove le sorti del mondo musicale.

 

p.s.

ma siamo tutti a dieta?

 

Il "purtroppo" non si riferisce alle altre cose che si fanno oltre al comporre, ma al fatto che esse prevalgano al punto da indurre un compositore al silenzio. Non è male fare qualcos'altro, a patto di non smettere di fare la cosa principale.

 

Quanto alla dieta, non sono più in grado di formulare pensieri corretti e nemmeno, temo, civili. Vivo nella fame più nera, e per giunta non posso nemmeno ricevere soccorso dalle istituzioni preposte a nutrire gli affamati, perché, diversamente da loro, che se mangiassero starebbero molto meglio, io se mangiassi a sazietà correrei un sacco di rischi. Credo che sia inaudito suicidarsi con pane e salame, ma è la minaccia che incombe su di me.

 

dralig

Link to comment
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.