Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

Se un buon musicista tu vuoi diventar...


Butterfly
 Share

Recommended Posts


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  238
  • Content Count:  1,196
  • Reputation:   0
  • Joined:  01/31/2006
  • Status:  Offline

"Se un buon musicista tu vuoi diventar...tante scale e tanti arpeggi devi far" :D

 

Da: "Gli Aristogatti" - Film di animazione, USA 1970

Regia di Wolfgang Reitherman

Walt Disney Prod.

 

 

Video Youtube

 

http://www.youtube.com/watch?v=vth_nDEDvIw

 

 

Dedicato a chi studia un po' anche la domenica, magari in mezzo al mare... ;)

 

 

 

 

Butterfly

 

P.S.: ma ogni tanto non dimenticate che..."tutti quanti voglion fare jazz" ;)

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  41
  • Content Count:  470
  • Reputation:   0
  • Joined:  11/17/2006
  • Status:  Offline

Gli Aristogatti ......... quanti ricordi !!!

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  238
  • Content Count:  1,196
  • Reputation:   0
  • Joined:  01/31/2006
  • Status:  Offline

"Gli Aristogatti" è un film tra i piu' classici dello stile di Walt Disney, promotore dei valori di rifugio nella famiglia, di solidarietà e trionfo del bene sul male.

Fra i tanti delle sue produzioni, è però anche un film che parla di musica.

 

Ci sono due Parigi (quella dei quartieri alti e quella del Quartiere latino), due stili di vita: da una parte le convenzioni sociali, l'eleganza formale, la disciplina, dall'altra la gioiosa libertà creativa un po' caotica e fuori da ogni schema; nella trama si contrappongono i diversi caratteri umani e quelli umanizzati dei gatti.

Come per molti film di animazione, la visione in età adulta rivela inedite sfumature di significato e strappa ancora molti sorrisi.

 

La parte musicale è molto curata, non a caso uno dei gatti randagi (Scat Cat, il trombettista, ispirato inizilamente a Luois Armstrong) venne doppiato nella versione originale del film da Scatman Crothers, jazzista famoso nell'ambito di Duke Ellington e Billie Holiday.

Nel sottotetto di un edifico abbandonato, la band di Scat Cat suona e canta "tutti quanti voglion fare jazz", mentre anche la sofisticata Duchessa si lascia trasportare dal ritmo e da...Romeo, er mejo gatto d'er Colosseo ;)

Il finale però, lascia aperto un interrogativo: riuscirà il gatto fulvo a farsi avvincere dalle scale e dagli arpeggi? ;)

 

 

 

Butterfly

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  41
  • Content Count:  470
  • Reputation:   0
  • Joined:  11/17/2006
  • Status:  Offline

"Gli Aristogatti" è un film tra i piu' classici dello stile di Walt Disney, promotore dei valori di rifugio nella famiglia, di solidarietà e trionfo del bene sul male.

Fra i tanti delle sue produzioni, è però anche un film che parla di musica.

 

Ci sono due Parigi (quella dei quartieri alti e quella del Quartiere latino), due stili di vita: da una parte le convenzioni sociali, l'eleganza formale, la disciplina, dall'altra la gioiosa libertà creativa un po' caotica e fuori da ogni schema; nella trama si contrappongono i diversi caratteri umani e quelli umanizzati dei gatti.

Come per molti film di animazione, la visione in età adulta rivela inedite sfumature di significato e strappa ancora molti sorrisi.

 

La parte musicale è molto curata, non a caso uno dei gatti randagi (Scat Cat, il trombettista, ispirato inizilamente a Luois Armstrong) venne doppiato nella versione originale del film da Scatman Crothers, jazzista famoso nell'ambito di Duke Ellington e Billie Holiday.

Nel sottotetto di un edifico abbandonato, la band di Scat Cat suona e canta "tutti quanti voglion fare jazz", mentre anche la sofisticata Duchessa si lascia trasportare dal ritmo e da...Romeo, er mejo gatto d'er Colosseo ;)

Il finale però, lascia aperto un interrogativo: riuscirà il gatto fulvo a farsi avvincere dalle scale e dagli arpeggi? ;)

 

 

 

Butterfly

 

Io mi ricordo solo quello che gli si inceppano le mutande nel lampione (penso) :lol::lol::lol:

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  238
  • Content Count:  1,196
  • Reputation:   0
  • Joined:  01/31/2006
  • Status:  Offline

Waller, quando leggo che hai risposto a un mio topic, lo confesso....ho un attimo di panico :mrgreen:

 

 

 

Butterfly

Link to comment
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.