Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

Brano contempraneo per il diploma


 Share

Recommended Posts


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  4
  • Content Count:  8
  • Reputation:   0
  • Joined:  01/11/2008
  • Status:  Offline

Avrei bisogno di un consiglio, per quanto riguarda la prova di esame di diploma e)importante composizione originale di autore moderno o contemporaneo. Io sto studiando l'elogio de la danza para guitarra di Leo Brower. Volevo sapere se questa composizione potrebbe andare bene, oppure è preferibile approcciare allo studio di un'altra composizione, e se si, quale? Vi ringrazio anticipatemente su eventuali consigli.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Admin
  • Topic Count:  1,016
  • Content Count:  3,633
  • Reputation:   227
  • Joined:  11/14/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

"L'elogio de la danza" di Leo Brouwer è un po' troppo semplice per un diploma.

Perchè non optare per Frank Martin, Giorgio Federico Ghedini, Lennox Berkeley, Fernande Peyrot, Cyril Scott o Albert Roussel?

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  4
  • Content Count:  8
  • Reputation:   0
  • Joined:  01/11/2008
  • Status:  Offline

Per adesso sto studiando da autodidatta

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  70
  • Content Count:  261
  • Reputation:   2
  • Joined:  02/06/2007
  • Status:  Offline

Il mese prossimo affrontero il diploma nella sessione invernale, di febbraio.

Come brano contemporaneo ho scelto la Sonata n'4 (Italiana) di Santorsola.

 

Cmq c è moolto, delle volte li vorrei suonare tutti insieme. A me piace un sacco scegliere, il piacere della scelta è unico per me.

 

Caro Mirko qualunque cosa scegli in bocca la lupo!!

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  70
  • Content Count:  261
  • Reputation:   2
  • Joined:  02/06/2007
  • Status:  Offline

"L'elogio de la danza" di Leo Brouwer è un po' troppo semplice per un diploma.

Perchè non optare per Frank Martin, Giorgio Federico Ghedini, Lennox Berkeley, Fernande Peyrot, Cyril Scott o Albert Roussel?

 

Il brano che hai consigliato a Mirko di Ghedini, sempre ammesso che è lo stesso che penso io, Studio da Concerto, l ho portato all esame di ottavo anno, mettendo a tacere la commissione che non conosceva affatto quel brano, forse il compositore una briciola di piu. Devo dire che è un brano che ll inizio nn mi fece nessun effetto poi ..... la svolta!

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  37
  • Content Count:  621
  • Reputation:   1
  • Joined:  12/19/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Io sono un amante di Ghedini (mio concittadino).

Nelle mani di Tampalini, poi, rende al massimo.

 

Santorsola è un' ottima scelta, la sua musica scorre bene.

Ci sono anche la Partita di Pierre Wissmer (dal punto di vista strumentale uno dei brani scritti da un non chitarrista meglio riusciti), la Serenata di Jean Françaix (gran bel pezzo, ma molto difficile), la Rhapsodie op. 97 di Armin Kaufmann, Tesknice di Jarmil Burghauser...

 

Se ti piace (o ti viene meglio) la musica d'avanguardia, Falene di Fernando Sulpizi, la Sonata di Robert Strizich, Perludi di Mestres-Quadreny...

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  3
  • Content Count:  61
  • Reputation:   0
  • Joined:  11/13/2007
  • Status:  Offline

C'è anche Fuoco di Dyens,un ottimo brano e allo stesso tempo molto difficile...sentila syonata da Aniello Desiderio :oops:

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  70
  • Content Count:  261
  • Reputation:   2
  • Joined:  02/06/2007
  • Status:  Offline

Io sono un amante di Ghedini (mio concittadino).

Nelle mani di Tampalini, poi, rende al massimo.

 

Santorsola è un' ottima scelta, la sua musica scorre bene.

Ci sono anche la Partita di Pierre Wissmer (dal punto di vista strumentale uno dei brani scritti da un non chitarrista meglio riusciti), la Serenata di Jean Françaix (gran bel pezzo, ma molto difficile), la Rhapsodie op. 97 di Armin Kaufmann, Tesknice di Jarmil Burghauser...

 

Se ti piace (o ti viene meglio) la musica d'avanguardia, Falene di Fernando Sulpizi, la Sonata di Robert Strizich, Perludi di Mestres-Quadreny...

 

Di quelli che hai citato hai le partiture in pdf?

Link to comment
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.