Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

Rapporto aureo in musica


Musicava
 Share

Recommended Posts


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  8
  • Content Count:  101
  • Reputation:   0
  • Joined:  07/25/2007
  • Status:  Offline

Vorrei sapere come e da chi sono stati usati i rapporti aurei nelle composizioni musicali.

 

Ringrazio vivamente fin da ora chi saprà aiutarmi.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  8
  • Content Count:  101
  • Reputation:   0
  • Joined:  07/25/2007
  • Status:  Offline

Sì, quel numero e 0,618 che derivano da

 

1 più-o-meno radice5

tutto fratto 2

 

(scusa se l'ho scritto così...).

 

Tale rapporto compare moltissimo in natura ed è usato anche in musica (ad es. da Bartok), ma non so come.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  35
  • Content Count:  417
  • Reputation:   78
  • Joined:  01/08/2007
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

L'argomento è interessante: so parecchio sul numero d'oro (per inciso, se inverti 0.618 ottieni 1.6131... non eravamo lontani) in geometria, in fisica, in matematica, chimica, filosofia... ma effettivamente il suo utilizzo e i suoi legami con la composizione mi mancano...

 

EB

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  37
  • Content Count:  621
  • Reputation:   1
  • Joined:  12/19/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Poi a che servirebbe?

La musica deve suonare bene, non essere un' equazione...

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  29
  • Content Count:  657
  • Reputation:   0
  • Joined:  04/21/2006
  • Status:  Offline
  • Device:  Android

Magari è servito per la determinazione degli intervalli nel sistema temperato...

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  8
  • Content Count:  101
  • Reputation:   0
  • Joined:  07/25/2007
  • Status:  Offline

La mia prof di mate ha detto che anche l'inizio della quinta sinfonia di Beethoven risponde ai rapporti aurei, ma appunto non so come.

 

Vladimir, anche il tuo corpo non è un'equazione, eppure la tua testa è sezione aurea del corpo, la mano del braccio ecc.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  19
  • Content Count:  139
  • Reputation:   0
  • Joined:  05/10/2006
  • Status:  Offline

La mia prof di mate ha detto che anche l'inizio della quinta sinfonia di Beethoven risponde ai rapporti aurei, ma appunto non so come.

 

Vladimir, anche il tuo corpo non è un'equazione, eppure la tua testa è sezione aurea del corpo, la mano del braccio ecc.

 

Appunto. Nessuno lo fa, credo, consciamente, ma pare che la sezione aurea dia un particolare equilibrio, tanto nell'arte figurativa che in musica.

 

Link: http://www.sectioaurea.com/sectioaurea/S.A.&Musica.htm

 

Ciao

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  8
  • Content Count:  101
  • Reputation:   0
  • Joined:  07/25/2007
  • Status:  Offline

Se leggi la pagina che mi hai indicato, capisci che lo si fa conciamente:

 

Ma alla luce delle molte analisi di cui sopra, è ormai più che certo che personaggi come Machaut e Dufay — solo per citare due fra i casi oggi più noti tra gli studiosi — conoscessero assai bene le proprietà della S.A. e tutta la sua “mirabile potenza”.

 

 

Sarà però all'interno delle strutture della musica composta nel secolo appena conclusosi che la S.A. troverà terreno fertilissimo propagandosi a dismisura: Debussy, Stravinsky, Bartók, Xenakis, Stockhausen, Nono, Ligeti, Manzoni, Gubajdulina; e l'elenco potrebbe continuare ed occupare un'intera pagina;8 ma qui ci limiteremo ai casi più conosciuti, e a quelli in cui la presenza della S.A. è chiaramente frutto della volontà del compositore, e non imputabile a semplici coincidenze numeriche o formulazioni inconsce dovute alla sensibilità individuale dell'artista nei confronti delle «proporzioni auree».

 

Grazie per la segnalazione!

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  35
  • Content Count:  417
  • Reputation:   78
  • Joined:  01/08/2007
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Magari è servito per la determinazione degli intervalli nel sistema temperato...

 

No. Il sistema temperato parte dal rapporto di frequenze dell'ottava (2) e lo suddivide in dodici parti, seconod la legge matematica della progressione geometrica di ragione q=2^(1/12) [leggi radice dodicesima di due] secondo cui la frequenza del termine n+1 è pari a n*q... in questo, phi non ha niente a che fare...

 

EB

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.