Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

Concerto op.30, Mauro Giuliani


Guest NicolaPignatiello
 Share

Recommended Posts

Guest NicolaPignatiello

Leggo in un catalogo di musica per chitarra,la voce "Concerto op.30 per chit e orch",distinta dalla voce "Concerto op 30 trascr per chit e quartetto d'archi".

Ma non dovrebbe essere la stessa cosa?

O le parti sono diverse?

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  89
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   100
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Leggo in un catalogo di musica per chitarra,la voce "Concerto op.30 per chit e orch",distinta dalla voce "Concerto op 30 trascr per chit e quartetto d'archi".Ma non dovrebbe essere la stessa cosa?O le parti sono diverse?

 

 

Il Concerto, che fu eseguito per la prima volta da Giuliani alla Redoutensaal di Vienna il 3 aprile 1808. fu pubblicato nel 1810 a Vienna da Bureau des Arts ed d’Industrie. L’organico orchestrale comprende gli archi e due flauti, due oboi, due clarinetti, due fagotti e due corni. Il titolo originale recita: GRAND CONCERTO/ pour la Guitarre/ avec accompagnement de grand Orchestre/ Composé et Dédié/A Son Altesse Impériale le Prince/Eugène/Vice Roi d’Italie/par/son très humble et très soumis serviteur/MAURO GIULIANI/Op. 29/ L’accompagnement s’y trouve arrangé in Quartett. Il numero d’opera è errato. Le parti non pubblicate nell’edizione viennese si trovano manoscritte alla Bayerische Staatbibliothek di Monaco di Baviera, anche se è invalsa la pratica – divenuta anzi prevalente – di eseguire il Concerto nella versione per chitarra e archi. Anton Diabelli, editore oltre che compositore, pubblicò nel 1922 – tre anni dopo la partenza di Giuliani da Vienna – una versione per chitarra e pianoforte.

 

Le parti, dunque, non sono diverse: quando si esegue la versione con i soli archi, semplicemente si omettono i fiati.

 

dralig

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  16
  • Content Count:  202
  • Reputation:   53
  • Joined:  02/18/2008
  • Status:  Offline

E' evidente che si tratta di 1822; non gettiamo croci addosso ad un dito che è andato a premere un centi metro più in là...

Link to comment
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.