Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

Postura per strumenti muniti di bottone


ossurf
 Share

Recommended Posts


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  1
  • Content Count:  8
  • Reputation:   0
  • Joined:  11/18/2008
  • Status:  Offline

Da quando il mondo della chitarra ha rimesso in discussione la postura del corpo e quindi l’impiego del poggiapiede, si sono venuti a creare ulteriori problemi specie per tutti quegli strumenti antichi per i quali, il limitato spessore delle fasce e la verniciatura a gommalacca spesso non consentono l’impiego di ventose. Espongo qui una mia funzionale alternativa a tali supporti, poggiapiede o a ventosa che siano, da poter essere utilizzata su tutti gli strumenti muniti del bottone (chitarra rinascimentale, barocca, romantica, elettrica e folk, liuto, vihuela ecc.). Nella posizione che qui propongo oltre al bottoncino, è indispensabile una cinghia per chitarra, tradizionale accessorio reperibile in tutti i negozi di strumenti musicali, possibilmente rigida e larga in modo tale che faccia rimanere lo strumento, una volta posizionato, ben stabile sulla gamba. Sintetizzo il tutto in quattro semplici passaggi:

 

1. inserire l’asola di un’estremità della cinghia nel bottoncino (fig. 1)

2. girare la cinghia sopra e poi sotto la gamba sulla quale poggia lo strumento (fig. 2)

3. inserire l’asola dell’altra estremità delle cinghia nello stesso bottoncino o, in alternativa, sedersi sopra la cinghia stessa(fig. 3)

4. lo strumento rimane in perfetto equilibrio (fig. 4)

 

 

 

Ovviamente la lunghezza della cinghia può essere regolata determinando l’angolo dello strumento: più essa sarà corta, maggiore risulterà l’inclinazione della chitarra.

Mi auguro che questa semplice trovata possa essere utile per i chitarristi ed invito pertanto i nostri validi liutai ad inserire il bottoncino anche negli strumenti moderni visto che, oltre ad essere bello esteticamente, potrebbe tornare ad avere un ruolo determinante per la postura dello strumento.

post-1806-13484857819_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

Guest Nicola Mazzon

Una cosa simile l'ho vista fare anche da liutisti e alcuni mandolinisti, le ragioni sono le stesse da lei indicate...ma una domanda...lo strumento tenuto in questo modo, non è un pò troppo "ballerino"?

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  1
  • Content Count:  8
  • Reputation:   0
  • Joined:  11/18/2008
  • Status:  Offline

se si usa una cinghia ben larga e abbastanza rigida (di pelle o simile, quella delle foto è telata ed è un po' troppo morbida) posso garantirti che la chitarra rimane ben stabile (sperimentata per molto tempo dal sottoscritto) ciao

Link to comment
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.