Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

Arpeggi di Giuliani... ma perchè???


Recommended Posts


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  18
  • Content Count:  66
  • Reputation:   0
  • Joined:  05/22/2007
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

Perchè studiare solo i 120 arpeggi di M.Giuliani quando esistono moltissime altre raccolte di arpeggi??

mi sono stufato.. ;)

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  9
  • Content Count:  24
  • Reputation:   0
  • Joined:  05/28/2007
  • Status:  Offline

A mio parere i 120 arpeggi rimangono un'opera valida e formativa per qualsiasi studente che si avvicina allo studio della chitarra.

Certo esistono altre opere, alcune valide da tenere in considerazione e altre un po meno (operazioni commerciali).

Se ti hanno stufato forse il merito (o colpa) è di chi non ti ha fatto comprendere l'importanza di quest'opera.

:)

Saluti

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  89
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   100
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Perchè studiare solo i 120 arpeggi di M.Giuliani quando esistono moltissime altre raccolte di arpeggi??

mi sono stufato.. ;)

 

Chi li esegue non li deve ascoltare nella condizione di un amateur che ha comprato un CD - e che quindi avrebbe motivo di annoiarsi - ma fissando l'ascolto su aspetti molto più specifici, per esempio l'uguaglianza (tendenziale) dei suoni, la precisione del ritmo, etc. Se si accetta il principio che costituiscano errore i picchi e i mancamenti di intensità e le imprecisioni nella scansione dei ritmi, e che la bravuta dell'esecutore aumenti con la correzione di tali errori, allora si apre un altro campo di studio. Poi, è chiaro, non si programmano i 120 arpeggi per un recital...

 

dralig

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  17
  • Content Count:  120
  • Reputation:   0
  • Joined:  08/31/2008
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

esistono moltissime altre raccolte di arpeggi

ad esempio? potrebbe indicarne qualcuna per favore?

grazie!

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  22
  • Content Count:  201
  • Reputation:   1
  • Joined:  08/18/2008
  • Status:  Offline
  • Device:  Android

esistono moltissime altre raccolte di arpeggi

ad esempio? potrebbe indicarne qualcuna per favore?

grazie!

 

Per esempio i 120 arpeggio melodici di storti, uno dei quaderni di Carlevaro, degli arpeggio di abloniz (mi perdoni ma non ricordo il nome!)

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Admin
  • Topic Count:  1,016
  • Content Count:  3,633
  • Reputation:   227
  • Joined:  11/14/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

Perchè studiare solo i 120 arpeggi di M.Giuliani quando esistono moltissime altre raccolte di arpeggi??

mi sono stufato.. ;)

 

Se fossi in te li studierei dal primo all'ultimo, li eseguirei davanti al tuo insegnante dimostrandogli che li sai eseguire senza alcun problema dunque chiederei informazioni sull'alternativa.

Sei in grado di suonarne una dozzina selezionati a caso dai 120?

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  12
  • Content Count:  87
  • Reputation:   1
  • Joined:  01/17/2008
  • Status:  Offline
  • Device:  Android

Perchè studiare solo i 120 arpeggi di M.Giuliani quando esistono moltissime altre raccolte di arpeggi??

mi sono stufato.. ;)

 

In effetti il fatto che i 120 arpeggi facciano parte del programma d'esame è una bella seccatura, sopratutto per la famiglia ed i vicini dell' esaminando che rischiano di impazzire con quei due accordi ripetuti all'infinito!

 

Sicuramente gli arpeggi di Giuliani sono molto utili per la tecnica della mano destra (perlomeno si spera che non sia solo una pratica ascetica!). :)

 

Andando al nocciolo della questione, visto che si tratta di un esercizio meccanico, perché non eseguirli (per studio) con la sola mano destra sulle corde a vuoto?

Come accennava il Maestro Gilardino si potrebbe curare la precisione, la varietà del suono, la velocità e scoprire quali dinamiche sono possibili in ogni arpeggio.

 

In realtà i 120 arpeggi fanno parte di un lavoro più organico (Op.1 di Giuliani) in cui, in più sezioni, si affrontano tanti problemi tecnici sotto forma di esercizi che alla fine del libro confluiscono in una raccolta di studi ad hoc. Per cui, secondo il mio modesto parere, studiare forsennatamente i 120 arpeggi avulsi dal loro contesto naturale costituisce fare un torto a Mauro Giuliani, che da buon musicista e didatta, li aveva concepiti come facenti parte di un insieme più ampio: un metodo.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  39
  • Content Count:  391
  • Reputation:   88
  • Joined:  12/19/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Perchè studiare solo i 120 arpeggi di M.Giuliani quando esistono moltissime altre raccolte di arpeggi??

mi sono stufato.. ;)

 

A parte il fatto che sono parte integrante dei programmi esame di compimento inferiore e quindi.. sono comunque il "vocabolario" adottato da Giuliani nella sua musica e dagli autori del suo periodo (e non solo). Certo esistono tanti altri testi ma forse ognuno ha anche finalità diverse, Abloniz, Storti, Ferraro, Carlevaro, Biscaldi,Gangi, Tennant, ecc... sono tutti validi ma vanno inseriti in un contesto preciso, compito che spetta all'insegnante decidere quando e in che momento passare e/o oltrepassare le formule base verso quelle più..

lo studio n. 20 di Dodgson, lo studio di HVL n.1... hanno formule particoari no? eppure gli arpeggi di Giuliani possono servire "anche" a quelle..intanto approfitta per fare musica e non solo replicare digitalmente le suddette formule..un piccolo esempio solo a livello di articolazione a cui puoi sottoporre gli arpeggi facendoli diventare 240!!! :D ...

 

 

con simpatia

mr

post-63-134848578755_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.