Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

Preludi di Ponce e Villa-Lobos


Guest MsPaola77
 Share

Recommended Posts


  • Group:  Admin
  • Topic Count:  1,016
  • Content Count:  3,633
  • Reputation:   227
  • Joined:  11/14/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

Buone le idee su Ponce. Posso farle una domanda? Perché vengono arpeggiati gli accordi iniziali e non quelli che accompagnano la melodia?

 

Per inciso, sperando di non annoiarla, le consiglio di riferirsi a queste pagine del compositore messicano con la tonalità di impianto. Le numerazioni potrebbero indurre in errore.

Link to comment
Share on other sites

Guest MsPaola77

In un corso mi avevano detto che andava fatto così,ma la tua proposta è interessante e penso pure io che la musica acquisterebbe più equilibrio e cantabilità!

Per quanto riguarda la numerazione e l'impianto delle tonalità non so nulla, se mi spieghi meglio capisco.Grazie davvero del tuo intervento.Paola.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Admin
  • Topic Count:  1,016
  • Content Count:  3,633
  • Reputation:   227
  • Joined:  11/14/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

In un corso mi avevano detto che andava fatto così,ma la tua proposta è interessante

 

Non è una mia proposta, Paola, è implicito nella parte. L'effetto indicato da Ponce (nel manoscritto solo nel primo accordo ma è ovvio che si riferisca a tutta la pagina) ha lo scopo di creare un alone armonico che fa da tappeto alla melodia. E' inspiegabile il perché in molte (moltissime) registrazioni ed esecuzioni dal vivo l'uso dell'arpeggiato sia limitato alle parti in cui la melodia scompare.

 

Per quanto riguarda la numerazione e l'impianto delle tonalità non so nulla, se mi spieghi meglio capisco.Grazie davvero del tuo intervento.Paola.

 

E' semplice. Guarda le alterazioni e chiama il preludio con il nome della sua tonalità. Non si correrà il rischio di sbagliare.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Admin
  • Topic Count:  1,016
  • Content Count:  3,633
  • Reputation:   227
  • Joined:  11/14/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

In un corso mi avevano detto che andava fatto così

 

Chiedi sempre "Perchè?"

Link to comment
Share on other sites

Guest MsPaola77

Grazie mille.

Sì,hai ragione in effetti sono un po'restia a chiedere i "perchè"?

E'anche vero che in quel periodo che feci quel corso suonavo più per sfogarmi che per studiare nel vero senso della parola!Lo sai quante volte il mio insegnante mi avrà detto come si deve studiare?Moltissime, perchè la mia indole è quella istintiva-intuitiva.Grazie di nuovo Cristiano.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Admin
  • Topic Count:  1,016
  • Content Count:  3,633
  • Reputation:   227
  • Joined:  11/14/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

Grazie mille.

Sì,hai ragione in effetti sono un po'restia a chiedere i "perchè"?

 

Guai accettare un consiglio musicale o tecnico (di qualsiasi natura) senza conoscerne le motivazioni e le implicazioni. E' un'operazione comoda, lo riconosco, ma che provoca solamente disastri e incertezza perenne.

Meglio un percorso appena più lungo (perché lo è appena, più lungo) e qualche difficoltà in più da superare che ritrovarsi a fare (leggi suonare) qualcosa senza sapere da dove arrivi.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Admin
  • Topic Count:  1,016
  • Content Count:  3,633
  • Reputation:   227
  • Joined:  11/14/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

Sì,me ne sono accorta che sono guai.Grazie di nuovo.

 

Non sei affatto nei guai, anzi. Le idee ci sono tutte.

Link to comment
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.