Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

Registrazione chitarra con Zoom H4next


 Share

Recommended Posts


  • Group:  Admin
  • Topic Count:  1,016
  • Content Count:  3,763
  • Reputation:   424
  • Joined:  11/14/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

254205_10150220467758011_574418010_7071758_2660772_n.jpg

 

La settimana scorsa l'Associazione Musicare ha aggiunto all'attrezzatura di registrazione il modello H4n della Zoom. Un vero gioiello che mi è stato suggerito proprio su questo forum qualche mese fa.

Stamane ne ho testato le caratteristiche.

 

Ho piazzato il microfono su un supporto fissato al leggìo che uso per il metronomo (nessun accorgimento, posizionamento o misurazione: orientativamente a circa 80 cm di distanza) e ho registrato le Variazioni Op.45 di Mauro Giuliani sul tema della Follia di Spagna.

Grazie all'amico e collega Ermanno Brignolo, che ha reso fruibile il file, dall'area Download è possibile scaricare il risultato in formato Mp3 o WAV nativo (per chi ha delle casse da studio).

 

Accesso diretto all'area:

http://www.cristianoporqueddu.com/public/dload.php?action=category&cat_id=18

 

Nonostante sia un neofita della materia, il risultato ottenuto è sorprendente.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  1
  • Content Count:  10
  • Reputation:   0
  • Joined:  05/04/2011
  • Status:  Offline

Io possiedo il modello precedente,o almeno,credo sia quello precedente! Lo zoom H4.

Tuttavia dovrei mettermi a leggere qualcosa di questa materia,per capirne veramente! L' ho usato qualche volta per registrarmi,senza modificare nulla.

Confido che prima o poi con l' aiuto di qualcuno,imparerò un pò di più sull' argomento.

 

Ho sentito come registra il suo. Registra veramente bene,pulitissimo! Noto che i microfono sono disposti diversamente rispetto allo zoom che ho io. Sono sempre l' uno di fronte all' altro,ma nel suo uno è sopra e l' altro è sotto. Mi domando quali differenze comporti questa disposizione,e se ci sono quale peso abbiano.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  35
  • Content Count:  417
  • Reputation:   78
  • Joined:  01/08/2007
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Noto che i microfono sono disposti diversamente rispetto allo zoom che ho io. Sono sempre l' uno di fronte all' altro,ma nel suo uno è sopra e l' altro è sotto. Mi domando quali differenze comporti questa disposizione,e se ci sono quale peso abbiano.

 

La disposizione dei microfoni secondo assi non intersecanti è, a mio avviso, una bella trovata: ovvia a due problemi che, nelle edizioni precedenti, rendevano meno nitida l'immagine stereofonica.

Il primo è dato dalla distanza tra le due capsule: se i microfoni sono più vicini, si riduce il lasso di tempo che intercorre da quando un'onda (proveniente da una fonte non equidistante dalle capsule) raggiunge il primo e quando raggiunge il secondo.

Il secondo è la completezza dell'immagine stereo: con i microfoni disposti su piani differenti è meno probabile la presenza di zone in controfase.

Il peso di queste differenze è una questione decisamente annosa, che sta facendo traballare il mondo dell'ingegneria del suono: se l'ascolto avvenisse su una coppia di casse di buona qualità (magari con case in legno, coni da almeno 5", tweeter da 1"1/2, risposta in frequenza ad ampio spettro...), le differenze sarebbero sensibili; non tanto da cestinare una registrazione e salvare l'altra, ma si potrebbe sentire una maggiore ricchezza di dettagli in una rispetto all'altra. Se, invece, l'ascolto avviene su un normale impianto hi-fi da casa, con diffusori in plastica e coni di dimensioni ridotte (per intenderci, sotto i 2"1/2) o - peggio - nelle cuffie di un ipod... allora i microfoni, lo studio di registrazione, la catena audio, la post-produzione... praticamente sarebbero solo lambiccamenti da nerd che ben poco sarebbero udibili dall'ascoltatore.

 

EB

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  35
  • Content Count:  417
  • Reputation:   78
  • Joined:  01/08/2007
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

esistono numerose tecniche di ripresa microfonica

a mio parere, e per quello che è la mia esperienza, la ripresa microfonica utilizzata in questi registratori (chiamata XY) media qualla che è la ripresa stereofonica, approssimandola al centro dell'immagine acustica. Per avere una buona ripresa stereo è necessario utilizzare altre tecniche come la http://www.wikirecording.org/index.php/AB_Stereo_Microphone_TechniqueAB o ancora più allargata la ORTF

la scelta di implentare questa tecnica di questi registratori è comunque efficace perchè è, in sostanza scelta di marketing, approssimazione di quelle che sono le esigenze medie dei musicisti semi-professionisti: ottenere un immagine nitida di un segnale che non è mono e nemmeno stereo. Si insegue, spesso come nelle peggiori esigenze delle rincorse al realismo nella computer graphics, l'ideale di una immagine acustica hi-fi che altro non è che media di quelle che sono le reali possibilità di ripresa microfonica.

 

Sì, sono d'accordo. In particolare, per la chitarra io preferisco un microfonaggio Mid-Side con microfoni a diaframma largo (io continuo a sostenere quanto già argomentai in una discussione tempo addietro: preferisco il diaframma largo a quello stretto per microfonare una chitarra classica).

Sai bene, però, che queste tecniche (AB, MS, ORTF ecc...) richiedono spazi ben più ampi, non realizzabili mediante microfoni on-board su macchine di queste dimensioni.

Il mio intervento voleva solo mettere a confronto le due configurazioni per dare una risposta sintetica a Tarcisio.

 

EB

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  37
  • Content Count:  476
  • Reputation:   8
  • Joined:  11/21/2005
  • Status:  Offline

In questo senso un vantaggio dello Zoom è quello di avere, oltre ai due microfoni "built in", altri due ingressi microfonici. Questo permette di continuare ad usare la macchina anche nel caso si faccia un upgrade dei microfoni e si voglia sperimentare diverse tecniche di ripresa sonora.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  1
  • Content Count:  10
  • Reputation:   0
  • Joined:  05/04/2011
  • Status:  Offline

Grazie della spiegazione Ermanno,infatti l' unica cosa che sono riuscito a notare,data la mia inesperienza sull' argomento,è la maggior nitidezza del dispositivo di Cristiano.

 

Per quanto riguarda l' impianto con cui ascoltarlo,uhm :( da un mesetto sono costretto ad ascoltare tutto con le cuffie inserite nel pc. Tuttavia si sente la differenza tra l' uno e l' altro. Non oso immaginare con un signor impianto i dettagli e le sfumature che si coglierebbero! :( prima o poi..

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Admin
  • Topic Count:  1,016
  • Content Count:  3,763
  • Reputation:   424
  • Joined:  11/14/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

Grazie della spiegazione Ermanno,infatti l' unica cosa che sono riuscito a notare,data la mia inesperienza sull' argomento,è la maggior nitidezza del dispositivo di Cristiano.

 

La nitidezza di suono non c'entra nulla con il sistema di registrazione.

Quello che è importante è la fedeltà di riproduzione.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  1
  • Content Count:  10
  • Reputation:   0
  • Joined:  05/04/2011
  • Status:  Offline

Mi sono espresso male Cristiano. Intendevo dire che con lo Zoom H4 next mi sembra che la registrazione sia più chiara rispetto allo Zoom H4. Mi vien difficile spiegarmi perchè non possiedo una terminologia adatta.

Pardon!

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.