Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

L'idiozia palese del palinsesto mummificato italiano


Cristiano Porqueddu
 Share

Recommended Posts


  • Group:  Admin
  • Topic Count:  1,016
  • Content Count:  3,763
  • Reputation:   424
  • Joined:  11/14/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

http://www.youtube.com/watch?v=pgdlEg9I4mo

 

Incompetenza e grave mancanza di dati reali nella descrizione della funzione di un Weblog; palese incapacità nella comprensione elementare del significato di un nuovo e potente (milioni di volte più potente della inutile scatola) mezzo di comunicazione e la sua principale caratteristica (la personalizzazione); tendenza a definizioni perbeniste e patetiche di tuttologi alla frutta, morti e sepolti da terremoti di eventi sociali, mediatici e culturali che 30 anni fa potevano gestire in toto e di cui adesso non percepiscono che la millesima parte.

 

Per me, solo delle mummie con il dono della parola.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  14
  • Content Count:  270
  • Reputation:   0
  • Joined:  11/20/2005
  • Status:  Offline

Non ti sembra di esagerare un pochino, Cristiano?

Internet non è tutto, sai...

ci sono ancora milioni di persone che ne fanno benissimo a meno e sono felici lo stesso.

Ognuno ha il diritto di esprimersi e farsi conoscere come meglio crede.

I blog, myspace, siti web o youtube, andrebbero sempre presi per quello che sono realmente.. un modo nuovo, diverso, moderno per comunicare agli altri ciò che si è veramente, ma in modo più rapido ed economico. Niente di più.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Admin
  • Topic Count:  1,016
  • Content Count:  3,763
  • Reputation:   424
  • Joined:  11/14/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

Non ti sembra di esagerare un pochino, Cristiano?

Internet non è tutto, sai...

ci sono ancora milioni di persone che ne fanno benissimo a meno e sono felici lo stesso.

Ognuno ha il diritto di esprimersi e farsi conoscere come meglio crede.

I blog, myspace, siti web o youtube, andrebbero sempre presi per quello che sono realmente.. un modo nuovo, diverso, moderno per comunicare agli altri ciò che si è veramente, ma in modo più rapido ed economico. Niente di più.

 

La tua posizione è indiscutibile, Francesco, e mi trovi d'accordo quasi su tutto.

Non discuto quello che è Internet, i suoi difetti e i suoi pregi. Non discuto l'uso che se ne può fare. Mi oppongo al modo improprio di argomentare riferendosi a oggetti di cui non si possiede alcuna conoscenza.

 

Un maniaco non ha bisogno di Internet per adescare bambini e farli a pezzi. Chi vuole prostituirsi lo fa con o senza blog.

 

Questo genere di polpettoni mediatici - per valutarne il grado di inutilità è sufficiente far ricorso ad un minimo di buon senso - non sono altro che il colpo di coda di uno strumento di informazione in evidente stato di decadenza (la stessa TV cerca di 'imitare' il web con i nuovi sistemi di DTV (digital tv)) e di un sistema opinionistico unilaterale che lascia il tempo che trova.

Moltissimi utenti di questa community hanno un blog, io stesso ho un Blog. Vespa si domanda 'perchè?' e nessuno è in grado di dargli la risposta che meriterebbe, nessuno che fa riferimento allo stato di demassificazione sociale e culturale, dell'esigenza di uno spazio proprio da condividere con altre persone lontane e - perchè no? - sconosciute, nessuno che tra quei tuttologi impomatati diano una visione chiara del significato di un diario elettronico.

Solo perversione. Prostituzione. Maialate onLine.

 

Ci manca solo il luogo comune "si stava meglio quando si stava peggio" e che "i ragazzi erano più intelligenti prima mentre giocavano con i legni in giardino" il quadro è completo.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  4
  • Content Count:  55
  • Reputation:   0
  • Joined:  11/28/2005
  • Status:  Offline

prendendo spunto dalle giuste osservazioni di Cristiano,ritengo che la tv è sempre più una scatola vuota di contenuti,ho anche l'impressione che fra un pochino qualche palinsesto chiuderà,in tv c'è la condizione legata al mercato e il mercato può andar male (basta vedere le quotazioni dollaro/euro ad esempio)

viceversa,il web, nel bene e nel male rende "liberi"e questo secondo me non ha prezzo, programmi come talent 1 (italia1) ad esempio, non sono fatti a caso,ma risultano novità

"declassare" il sistema sul nuovo modo di comunicare,magari non conoscendolo bene oppure peggio ancora facendo finta di non conoscerlo, è ridicolo com'è parimenti ridicolo demonizzarlo!!!

credo che il web supererà altre barriere,ne vedremo delle belle

saluti cordiali

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.