Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

Fernando Sor, Op. 35, n. 22 per due chitarre (D. Fortea?)


Recommended Posts


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  238
  • Content Count:  1,196
  • Reputation:   0
  • Joined:  01/31/2006
  • Status:  Offline

Ho ascoltato questa interpretazione del famoso studio n. 22 Op. 35 di Fernando Sor, suonato da Kaori Muraji e Kiyoshi Shomura.

La linea melodica differisce in alcune note dall'edizione Segovia più nota e mi chiedevo se si tratta dell'edizione originale o della revisione di Daniel Fortea che viene citata in uno dei commenti al video (della quale non conoscevo l'esistenza).

Qualcuno sa dirmi se questa versione per due chitarre è pubblicata da qualche editore e si trova in commercio? Ho provato a cercare nelle collezioni digitali pubbliche ma non ne ho trovato traccia.

Grazie!

 

[Youtube]http://www.youtube.com/watch?v=EZypZXhcklE&feature=related

 

 

 

 

Butterfly

Link to comment
Share on other sites

Guest Nicola Mazzon

In quello studio non si può parlare di singola linea melodica e accompagnamento, sembra un fac simile della versione per due chitarre del Requerdos :D

Se vuoi un consiglio non comprare quella parte sono soldi buttati, scrivitela tu non è così difficile la parte della "prima chitarra".

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  238
  • Content Count:  1,196
  • Reputation:   0
  • Joined:  01/31/2006
  • Status:  Offline

Ah :oops:

Sì non è difficile scriverla direttamente dall'ascolto; considerati i due interpreti mi chiedevo se fosse una revisione di qualche pregio critico o una scelta di repertorio particolare.

 

 

 

Butterfly

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  238
  • Content Count:  1,196
  • Reputation:   0
  • Joined:  01/31/2006
  • Status:  Offline

Ma che bella cineseria...

 

In effetti il brano mi ha restituito un'atmosfera completamente diversa dalla versione più famosa; forse perde un po' del pathos e della liricità struggente che solitamente ricavo dall'ascolto di questo brano.

Però ha anche qualcosa di "originale" e mi ha incuriosito.

Mi interessa anche, in generale, l'opera di Daniel Fortea, del quale ho avuto occasione di ascoltare qualche composizione, su internet. Non riesco però a trovare traccia, nemmeno come citazione bibliografica, di questa edizione dell'opera 35 di Sor.

 

 

 

 

Butterfly

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

  • Group:  Membri
  • Topic Count:  238
  • Content Count:  1,196
  • Reputation:   0
  • Joined:  01/31/2006
  • Status:  Offline

Scusate se provo a insistere, ma in quest'altro video:

 

appare una pagina manoscritta del brano.

Cercandolo però nelle collezioni digitali (es. Royal denmark Library o Bojie Collection) non sono riuscita a trovare questa edizione per due chitarre.

 

Mi incuriosisce sempre la storia di ogni singola composizione di un autore...

 

 

 

Butterfly

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  84
  • Content Count:  1,188
  • Reputation:   77
  • Joined:  12/03/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

Non vedo alcuna pagina manoscritta...???

Vedo invece un'edizione a stampa che certamente non appartiene al primo '800.

 

Comunque la voce superiore è di una prevedibilità sconcertante, non è di Sor.

Link to comment
Share on other sites

Guest Neuland
Comunque la voce superiore è di una prevedibilità sconcertante, non è di Sor.

 

La tecnica compositiva (...) viene chiamata "Hausfrauenterzen" in emisfera tedesca, ovvero: le terze delle casalinghe (categoria stimabilissima, si intende, alla quale appartengo anch'io part time, che però non brilla per una spiccata vena artistica-musicale, di solito). ;)

Link to comment
Share on other sites

Guest Neuland
Cercandolo però nelle collezioni digitali (es. Royal denmark Library o Bojie Collection) non sono riuscita a trovare questa edizione per due chitarre.

 

Mi incuriosisce sempre la storia di ogni singola composizione di un autore...

 

 

 

Butterfly

 

A parte gli scherzi, qui un pò di contributo costruttivo.

 

Ho trovato questo (non so, se ti manderebbero una copia, però (copyright)):

 

Fortea, Daniel ( arranged by ) (VOB 2097)

BIBLIOTECA "FORTEA" / OBRAS ESCOGIDAS [Title] MELODIA / PARA EL ESTUDIO EN SI [flat] DE SORS / MADRID: BIBLIOTECA FORTEA - REVISTA MUSICAL, Pl.no. 202 a, 1 p. / Guitar or 2 Guitars. Lithograph.

 

da qui: http://library.csun.edu/igra/vol1/folwell.html

 

Si tratta del International Guitar Research Archive (IGRA), una collezione presso la California State University Northridge, che basa, se ricordo bene, sulla collezione della chitarrista e studiosa americana Vahdah Olcott-Bickford.

Link to comment
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.