Jump to content

Parere su un programma da concerto


Luca P

Recommended Posts


  • Group:  Members
  • Topic Count:  4
  • Content Count:  59
  • Reputation:   4
  • Joined:  11/19/2008
  • Status:  Offline

<... con un programma così, io non verrei neppure ad ascoltarti!!!>

 

un'insegnate di chitarra di conservatorio mi ha rivolto questa frase, quando ha letto quello che potrebbe essere il programma di un mio ipotetico concerto.

 

il programma è questo:

 

 

Weiss: passacaglia

Bach: preludio e fuga dalla 997

Giuliani: rossiniana 1

 

Falla: tombeau

Haug: alba

José: sonata

 

 

Anche secondo voi è un programma tanto ripugnante da non meritare neppure l'ascolto? qualche consiglio?

 

 

ciao e grazie a tutti

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 26
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic


  • Group:  Admin
  • Topic Count:  868
  • Content Count:  3,635
  • Reputation:   227
  • Joined:  11/14/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

<... con un programma cos io non verrei neppure ad ascoltarti>

 

Risposta ideale: "Me lo voglio proprio augurare" E cambio di insegnante.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Members
  • Topic Count:  87
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   100
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

<... con un programma così, io non verrei neppure ad ascoltarti!!!>

 

un'insegnate di chitarra di conservatorio mi ha rivolto questa frase, quando ha letto quello che potrebbe essere il programma di un mio ipotetico concerto.

 

il programma è questo:

 

 

Weiss: passacaglia

Bach: preludio e fuga dalla 997

Giuliani: rossiniana 1

 

Falla: tombeau

Haug: alba

José: sonata

 

 

Anche secondo voi è un programma tanto ripugnante da non meritare neppure l'ascolto? qualche consiglio?

 

 

ciao e grazie a tutti

 

Solo la misericordia di Dio può essere pià grande di tanta ignoranza.

 

dralig

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Members
  • Topic Count:  35
  • Content Count:  476
  • Reputation:   8
  • Joined:  11/21/2005
  • Status:  Offline

Il programma in sè è molto bello e a me farebbe venir voglia di andare ad ascoltare il chitarrista in questione. Se posso permettermi una osservazione, la prima parte mi sembra tranquillamente "spendibile" in qualsiasi situazione concertistica, mentre la seconda è - sulla carta - un po' più a rischio e la sua riuscita dipende molto da come viene suonata; forse l'inserimento di un brano di livello ma più brillante ed immediato (come la Tarantella di Castelnuovo - Tedesco, per fare un esempio) potrebbe renderre il programma più spendibile e proponibile ovunque.

 

Naturalmente quando si cambia un pezzo in un programma bisogna magari fare altri aggiustamenti per ripristinare l'equilibrio.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Members
  • Topic Count:  4
  • Content Count:  59
  • Reputation:   4
  • Joined:  11/19/2008
  • Status:  Offline

<... con un programma così, io non verrei neppure ad ascoltarti!!!>

 

Risposta ideale: "Me lo voglio proprio augurare" E cambio di insegnante.

 

il mio insegnante è il maestro Biscaldi, non questa persona qua!!! :twisted:

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Members
  • Topic Count:  87
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   100
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

<... con un programma così, io non verrei neppure ad ascoltarti!!!>

 

Risposta ideale: "Me lo voglio proprio augurare" E cambio di insegnante.

 

il mio insegnante è il maestro Biscaldi, non questa persona qua!!! :twisted:

 

Sarà bene, allora, precisare che il Suo insegnante, il maestro Biscaldi, e l'"insegnante" che ha rilasciato la singolare dichiarazione, sono due persone diverse, e ben diverse!

 

dralig

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Members
  • Topic Count:  4
  • Content Count:  59
  • Reputation:   4
  • Joined:  11/19/2008
  • Status:  Offline

...mentre la seconda è - sulla carta - un po' più a rischio e la sua riuscita dipende molto da come viene suonata; forse l'inserimento di un brano di livello ma più brillante ed immediato (come la Tarantella di Castelnuovo - Tedesco, per fare un esempio) potrebbe renderre il programma più spendibile e proponibile ovunque...

 

 

comprendo bene il significato di quello che dici (purtoppo): anche se io fossi abbastanza felice della prestazione (perchè felici del tutto non lo si è mai ;) ), c'è il rischio che il pubblico cominci ad addocchiare l'uscita prima che abbia finito di suonare. Però mi piacerebbe suonare musica che magari la gente non si aspetta di sentire! c'è così tanto che viene snobbato (probabilmente per la sua difficoltà, forse per il discorso che fai tu o forse perchè non se ne capisce la profondità) che mi sembra assurdo continuare martellare con i soliti pezzi triti e ritriti.

La scelta di mettere quei pezzi nel secondo tempo è tattica: teoricamente dovrebbero rimanere più in mente, dato che sono gli ultimi. E l'obbiettivo è proprio quello: che la gente se ne vada inebriata da José piuttosto che tutta contenta perchè si è sentita asturias "che ha anche sul cd a casa". La Tarantella sì, è un pezzo molto bello ma anche lui trito e (considerazione personale) non quello di maggior qualità di Castelnuovo. Mi dispiacerebbe se l'immagine del '900 passasse attraverso questo brano (nonostante la sua innegabile qualità).

 

E Desderi e Manen attendono ma per quelli ci vuole ancora assai assai studio. :)

 

 

E quindi domanda: cosa ne pensate del bastone e la carota nei concerti ma sopratutto: è giusto avere questa considerazione del pubblico NON musicista? (perchè ovviamente il musicista dovrebbe essere ben disposto verso qualsiasi brano e in qualsiasi ordine lo si presenti, spero ;) )

 

 

grazie e ciao

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Members
  • Topic Count:  4
  • Content Count:  59
  • Reputation:   4
  • Joined:  11/19/2008
  • Status:  Offline

<... con un programma così, io non verrei neppure ad ascoltarti!!!>

 

Risposta ideale: "Me lo voglio proprio augurare" E cambio di insegnante.

 

il mio insegnante è il maestro Biscaldi, non questa persona qua!!! :twisted:

 

Sarà bene, allora, precisare che il Suo insegnante, il maestro Biscaldi, e l'"insegnante" che ha rilasciato la singolare dichiarazione, sono due persone diverse, e ben diverse!

 

dralig

 

 

pensavo fosse scontato :D

 

comunque se proprio me lo chiede... sì: è il musicista più umile con cui abbia mai avuto a che fare e che mai si sognerebbe di fare certe affermazioni :!:

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Members
  • Topic Count:  4
  • Content Count:  59
  • Reputation:   4
  • Joined:  11/19/2008
  • Status:  Offline

 

E quindi domanda: cosa ne pensate del bastone e la carota nei concerti ma sopratutto: è giusto avere questa considerazione del pubblico NON musicista? (perchè ovviamente il musicista dovrebbe essere ben disposto verso qualsiasi brano e in qualsiasi ordine lo si presenti, spero ;) )

 

 

grazie e ciao

 

considerazione del pubblico?

 

http://www.youtube.com/watch?v=vBmsqz5639U

 

Beh l'affermazione di Bene è giusta ma... mica glielo ho chiesto io alla gente di venire a sentirmi! loro si sdebitano nei miei confronti quando vengono a sentirmi e tentano di cogliere il messaggio che provo a dare! certo se vengono solo a scaldare una sedia allora è triste e fà anche girare le p... oltre che essere frustrante.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.