Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

Pubblicazione su A. Schoenberg


Marcello Rivelli
 Share

Recommended Posts


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  39
  • Content Count:  391
  • Reputation:   88
  • Joined:  12/19/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Volevo segnalare l'interessante testo a cura di Anna Maria Morazzoni (che mi sono regalato l'altro giorno in una libreria di Roma) su A. Schoenberg:

molto interessante per i vari articoli inediti inseriti (la maggioranza) oltre ad altri già apparsi in precedenti volumi.

 

ARNOLD SCHOENBERG

STILE E PENSIERO

SCRITTI SU MUSICA E SOCIETA'

 

Editore: IL SAGGIATORE

Pubblicazione: 12/2008

Numero di pagine: 704

Prezzo: € 35,00

ISBN-13: 9788842809593

ISBN: 8842809594

 

ed anche:

Leggere il cielo. Diari (1912; 1914; 1923)

di Schönberg Arnold

 

(che non sono riuscito a trovare ma...) ed infine:

 

Testi poetici e drammatici editi e inediti

di Schönberg Arnold

 

mr

 

p.s. per gli amanti del grande compositore...

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 20
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  39
  • Content Count:  161
  • Reputation:   0
  • Joined:  03/07/2006
  • Status:  Offline

Mi scuso con il M° Rivelli se "uso" il suo 3d per porre una domanda riguardante, comunque, il compositore oggetto del topic: cosa ne pensate del testo di armonia di Schonberg? Sono propenso per l'acquisto, ma volevo prima sentire il vostro parere circa questo testo.

 

Ne approfitto per porgervi sentiti auguri per un felice 2009.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  89
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   100
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Mi scuso con il M° Rivelli se "uso" il suo 3d per porre una domanda riguardante, comunque, il compositore oggetto del topic: cosa ne pensate del testo di armonia di Schonberg? Sono propenso per l'acquisto, ma volevo prima sentire il vostro parere circa questo testo.

 

Ne approfitto per porgervi sentiti auguri per un felice 2009.

 

E' un libro imprescindibile per chiunque voglia studiare a fondo l'armonia, non per le cose che insegna (che si trovano in altri trattati) ma per come le insegna.

 

dralig

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  39
  • Content Count:  391
  • Reputation:   88
  • Joined:  12/19/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Mi scuso con il M° Rivelli se "uso" il suo 3d per porre una domanda riguardante, comunque, il compositore oggetto del topic: cosa ne pensate del testo di armonia di Schonberg? Sono propenso per l'acquisto, ma volevo prima sentire il vostro parere circa questo testo.

 

Ne approfitto per porgervi sentiti auguri per un felice 2009.

 

Va benissimo senza il M°, Paolo, invece per quanto riguarda AS, come ti ha già risposto benissimo AG, aggiungerei solo che ogni cosa che ha scritto merita di essere letta, come ad esempio "Analisi e pratica musicale" ed. Einaudi, che contiene degli scritti interessanti e con contenuti molteplici sui vari aspetti che riguardano la musica, non solo tecnici ma davvero interessanti per la sua "maniera" di esporre le sue idee appunto.

Un altro testo molto utile è "Elementi di composizione musicale" ed. Suvini Zerboni, ma ripeto qualunque cosa

abbia scritto ha il dono di essere piacevolmente attraente e stimolante.

Quando si ha a che fare con un vero musicista...succede.

Per chi vuole (e non conosce) curiosare sull'opera di AS propongo questo link interessante

http://www.schoenberg.org/9_webradio/jukebox.htm'>http://www.schoenberg.org/9_webradio/jukebox.htm

dove è possibile ascoltare tutta la sua opera in streaming-audio...e altri link che ho trovato interessanti...

(come si è capito, forse è uno dei miei musicisti preferiti) :)

 

http://www.schoenberg.org/

http://www.maurograziani.org/wordpress/archives/378

 

con simpatia

 

mr

 

p.s. ascoltate la Serenade op. 24 con la chitarra..(bellissima)...

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  33
  • Content Count:  289
  • Reputation:   0
  • Joined:  12/11/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

Mi scuso con il M° Rivelli se "uso" il suo 3d per porre una domanda riguardante, comunque, il compositore oggetto del topic: cosa ne pensate del testo di armonia di Schonberg? Sono propenso per l'acquisto, ma volevo prima sentire il vostro parere circa questo testo.

 

Ne approfitto per porgervi sentiti auguri per un felice 2009.

 

Va benissimo senza il M°, Paolo, invece per quanto riguarda AS, come ti ha già risposto benissimo AG, aggiungerei solo che ogni cosa che ha scritto merita di essere letta, come ad esempio "Analisi e pratica musicale" ed. Einaudi, che contiene degli scritti interessanti e con contenuti molteplici sui vari aspetti che riguardano la musica, non solo tecnici ma davvero interessanti per la sua "maniera" di esporre le sue idee appunto.

Un altro testo molto utile è "Elementi di composizione musicale" ed. Suvini Zerboni, ma ripeto qualunque cosa

abbia scritto ha il dono di essere piacevolmente attraente e stimolante.

Quando si ha a che fare con un vero musicista...succede.

Per chi vuole (e non conosce) curiosare sull'opera di AS propongo questo link interessante

http://www.schoenberg.org/9_webradio/jukebox.htm'>http://www.schoenberg.org/9_webradio/jukebox.htm

dove è possibile ascoltare tutta la sua opera in streaming-audio...e altri link che ho trovato interessanti...

(come si è capito, forse è uno dei miei musicisti preferiti) :)

 

http://www.schoenberg.org/

http://www.maurograziani.org/wordpress/archives/378

 

con simpatia

 

mr

 

p.s. ascoltate la Serenade op. 24 con la chitarra..(bellissima)...

 

Conoscevo già il sito dell'Arnold Schoenberg Center, ma non ho mai capito come fare per ascoltare in streaming le opere del compositore. Occorre qualche programma particolare?

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  39
  • Content Count:  391
  • Reputation:   88
  • Joined:  12/19/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Mi scuso con il M° Rivelli se "uso" il suo 3d per porre una domanda riguardante, comunque, il compositore oggetto del topic: cosa ne pensate del testo di armonia di Schonberg? Sono propenso per l'acquisto, ma volevo prima sentire il vostro parere circa questo testo.

 

Ne approfitto per porgervi sentiti auguri per un felice 2009.

 

Va benissimo senza il M°, Paolo, invece per quanto riguarda AS, come ti ha già risposto benissimo AG, aggiungerei solo che ogni cosa che ha scritto merita di essere letta, come ad esempio "Analisi e pratica musicale" ed. Einaudi, che contiene degli scritti interessanti e con contenuti molteplici sui vari aspetti che riguardano la musica, non solo tecnici ma davvero interessanti per la sua "maniera" di esporre le sue idee appunto.

Un altro testo molto utile è "Elementi di composizione musicale" ed. Suvini Zerboni, ma ripeto qualunque cosa

abbia scritto ha il dono di essere piacevolmente attraente e stimolante.

Quando si ha a che fare con un vero musicista...succede.

Per chi vuole (e non conosce) curiosare sull'opera di AS propongo questo link interessante

http://www.schoenberg.org/9_webradio/jukebox.htm'>http://www.schoenberg.org/9_webradio/jukebox.htm

dove è possibile ascoltare tutta la sua opera in streaming-audio...e altri link che ho trovato interessanti...

(come si è capito, forse è uno dei miei musicisti preferiti) :)

 

http://www.schoenberg.org/

http://www.maurograziani.org/wordpress/archives/378

 

con simpatia

 

mr

 

p.s. ascoltate la Serenade op. 24 con la chitarra..(bellissima)...

 

Conoscevo già il sito dell'Arnold Schoenberg Center, ma non ho mai capito come fare per ascoltare in streaming le opere del compositore. Occorre qualche programma particolare?

 

Io uso iTunes della Apple (che mi sembra possa essere usato anche con Windows), ma immagino che si possano usare anche altri lettori. L'unica cosa è che bisogna essere on-line per ascoltare i file.

 

mr

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  29
  • Content Count:  282
  • Reputation:   0
  • Joined:  02/16/2006
  • Status:  Offline
  • Device:  Android

Mi scuso con il M° Rivelli se "uso" il suo 3d per porre una domanda riguardante, comunque, il compositore oggetto del topic: cosa ne pensate del testo di armonia di Schonberg? Sono propenso per l'acquisto, ma volevo prima sentire il vostro parere circa questo testo.

 

Ne approfitto per porgervi sentiti auguri per un felice 2009.

 

ne parlavo giusto qualche tempo fa con un amico...

è sconsigliabile studiare armonia sullo Schoenberg...

è un bellissimo testo, certamente...lettura imprescindibile per oogni musicista che voglia comprendere al meglio questo straordinario compositore. Ma francamente, quando arriva alla modulazione ai toni lontani (che in realtà te la sottointende dall'inizio alla fine)....cioè...abbiamo capito dove vuoi arrivare...uff...la cosa più bella di questo manuale rimangono gli ultimi due periodi...difficilmente compresi da chi non ha mai avuto il desiderio di ripercorrere certe vicende musicali dal dopoguerra a ieri...

 

meglio allora, per rimane su Schoenberg, "funzioni strutturali dell'armonia"...più sintetico e conciso...

per cui, acquistalo pure, ma per armonia ti conviene studiare sul Piston (che poi l'affronta sul repertorio, non in astratto) e sul De La Motte, per il suo approccio storicistico (anche se è necessario familiarizzare con la simbologia funzionale che non sempre è chiarissima...)

 

Ben detto fabio, possiedo tutti e tre i testi...quello di Schoenberg è un pò, tutto sommato, un dialogo sull'armonia, e più in generale sulla sua concezione di musica (perchè tutto è finalizzato, come egli stesso afferma nella premessa, a dimostrare che la tonalità non è l'unica via)...il Piston è chiarissimo in ogni sua parte, per chi è formato alla scuola napoletana sarà un pò complicato all'inizio, ma poi ci si abitua con la numerica, l'unica cosa che fa un pò pena sono i bassi...strutturati un pò male come cammino armonico, a mio avviso a questo meglio il Koeschlin (anche lui a volte scrive fesserie madornali, scolasticamente parlando. Questo avviene quando invece di fare scuola, inizia a fare il compositore... :) ).

Il De la Motte sembra scritto in codice criptato...però è davvero utilissimo per scrivere in stile.

Questi tre libri sono un bel punto di partenza per chi vuole imparare l'armonia.

 

Francesco

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  6
  • Content Count:  25
  • Reputation:   2
  • Joined:  03/16/2008
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

In conservatorio l'armonia è tutta insegnata a pezzettini. :( io pensavo di imparare a comporre con lo studio dell'armonia invece mi ritrovo a studiare delle regole. baaaahh

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  39
  • Content Count:  391
  • Reputation:   88
  • Joined:  12/19/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Mi scuso con il M° Rivelli se "uso" il suo 3d per porre una domanda riguardante, comunque, il compositore oggetto del topic: cosa ne pensate del testo di armonia di Schonberg? Sono propenso per l'acquisto, ma volevo prima sentire il vostro parere circa questo testo.

 

Ne approfitto per porgervi sentiti auguri per un felice 2009.

 

ne parlavo giusto qualche tempo fa con un amico...

è sconsigliabile studiare armonia sullo Schoenberg...

è un bellissimo testo, certamente...lettura imprescindibile per oogni musicista che voglia comprendere al meglio questo straordinario compositore. Ma francamente, quando arriva alla modulazione ai toni lontani (che in realtà te la sottointende dall'inizio alla fine)....cioè...abbiamo capito dove vuoi arrivare...uff...la cosa più bella di questo manuale rimangono gli ultimi due periodi...difficilmente compresi da chi non ha mai avuto il desiderio di ripercorrere certe vicende musicali dal dopoguerra a ieri...

 

meglio allora, per rimane su Schoenberg, "funzioni strutturali dell'armonia"...più sintetico e conciso...

per cui, acquistalo pure, ma per armonia ti conviene studiare sul Piston (che poi l'affronta sul repertorio, non in astratto) e sul De La Motte, per il suo approccio storicistico (anche se è necessario familiarizzare con la simbologia funzionale che non sempre è chiarissima...)

 

Ben detto fabio, possiedo tutti e tre i testi...quello di Schoenberg è un pò, tutto sommato, un dialogo sull'armonia, e più in generale sulla sua concezione di musica (perchè tutto è finalizzato, come egli stesso afferma nella premessa, a dimostrare che la tonalità non è l'unica via)...il Piston è chiarissimo in ogni sua parte, per chi è formato alla scuola napoletana sarà un pò complicato all'inizio, ma poi ci si abitua con la numerica, l'unica cosa che fa un pò pena sono i bassi...strutturati un pò male come cammino armonico, a mio avviso a questo meglio il Koeschlin (anche lui a volte scrive fesserie madornali, scolasticamente parlando. Questo avviene quando invece di fare scuola, inizia a fare il compositore... :) ).

Il De la Motte sembra scritto in codice criptato...però è davvero utilissimo per scrivere in stile.

Questi tre libri sono un bel punto di partenza per chi vuole imparare l'armonia.

 

Francesco

 

Forse bisognerebbe fare una distinzione tra armonia complementare (Cultura musicale generale), armonia principale (che si studia nel corso di composizione) e tra stile "scolastico" e "artistico"...non credete?

 

con simpatia

mr

Link to comment
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.