Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

Repertorio per chitarra esoprano


Recommended Posts


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  3
  • Content Count:  11
  • Reputation:   0
  • Joined:  09/05/2008
  • Status:  Offline

Ciao a tutti,
negli ultimi tempi ho avuto l'occasione di collaborare con una cantante. Abbiamo suonato 3 canzoni di Garcia Lorca, ed alcuni brani di origine brasiliana riarrangiati da Laurindo Almeida.
Ora siamo alla ricerca di repertorio. Mi sembra un po' dura arrivare ad un'ora di concerto.
Qualche suggerimento?

Vi ringrazio in anticipo.

Tommaso

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  37
  • Content Count:  476
  • Reputation:   8
  • Joined:  11/21/2005
  • Status:  Offline

Anche qua la scelta è grandissima; per non trasformarmi in un catalogo ambulante consiglierei di prenderlo, qualche catalogo, ad esempio quello del GSP di San Francisco o dello Spanish Guitar Centre di Nottingham. Poi a questi signori si possono anche ordinare i pezzi che interessano.

Comunque per non fare l'antipatico cito almeno le Ariette, Cavatine e Lieder di Giuliani-tutto reperibile liberamente online googleando(il neologismo è mio): Giuliani free

Link to comment
Share on other sites

Guest Nicola Mazzon

Manuel De Falla...Siete Canciones Populares Españolas... stupende.

Anche Sor ha scritto per questa formazione, ma non ricordo i nomi delle opere.

Matiegka ha trascritto delle arie di Mozart per canto e chitarra, carine.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  84
  • Content Count:  1,188
  • Reputation:   77
  • Joined:  12/03/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

Le Canciones di de Falla sono state trascritte, dall'originale per pianoforte, da Llobet.

 

Non si tratta quindi un lavoro originale per voce e chitarra.

Tuttavia, a differenza di molte altre trascrizioni che circolano nell'universo chitarristico, penso che le si possa suonare senza incorrere in spiacevoli fraintendimenti del pensiero del compositore.

 

La frequentazione dei lavori di de Falla, infatti, fu da parte di Llobet tutt'altro che sporadica.

Link to comment
Share on other sites

Guest Nicola Mazzon

Sono ben consapevole della loro non "originalità", sta di fatto che questi pezzi non sono fatti per niente male, a me piacciono e come hai detto tu non sono le solite trascrizioni.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  84
  • Content Count:  1,188
  • Reputation:   77
  • Joined:  12/03/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

Si, non lo metto in dubbio. ;)

 

Ho ritenuto opportuno specificarlo perchè forse Tommaso non ne era a conoscenza.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  70
  • Content Count:  612
  • Reputation:   41
  • Joined:  02/10/2007
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

E poi le Canzoni di Dowland (The first booke of songes or ayres) ed. Doblinger

Cinque canzoni dei trovatori, arr Farkas, ed. Berben

Il meraviglioso The divan of Moses-Ibn-Ezra di Castelnuovo Tedesco (tessitura più da mezzosoprano forse...)

Per riprendere Piero...i Lieder di Giuliani sono molto belli, musiche e testi per nulla banali

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  84
  • Content Count:  1,188
  • Reputation:   77
  • Joined:  12/03/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

I lieder di Giuliani sono veramente belli!

 

E' un peccato che in questo senso, Giuliani si sia speso con maggior costanza nella stesura di arie, ariette e bagatelle varie.

Non che siano disdicevoli, anzi alcune sono a mio parere degne rappresentanti della miglior cantabilità italiana.

 

Però, in quei sei lieder, Giuliani dimostra di essere un compositore al livello di Schubert.

 

Vabbè, le cicciottelle madame dell'aristocrazia viennese volevano altro...

Link to comment
Share on other sites

Guest Nicola Mazzon

Nell'ora tarda ho dimenticato -Berkeley, 5 Songs Of The Half Light...

-Britten, Songs From The Chinese e folk songs...

-Desderi, due caccie del quattrocento...

-Ponce, Por ti mi corazon..

-poi ce ne una nelle mitiche Canzoni dimenticate!:lol:

Di Farkas c'è anche Estampas espanolas...ma non so come sia.

Non so i titoli, ma so che c'è qualcosa anche di:Henze, Dogson, Manjon, Brower, Torroba, Bogdanovich, Malipiero...sicuramente nel Pocci trovi i titoli e le case editrici!

P.S. Se ti piace il popolare, ci sono i vari Torna a Surriento compilation e dei canti popolari di Carlo Munier. :mrgreen:

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  10
  • Content Count:  44
  • Reputation:   0
  • Joined:  04/13/2008
  • Status:  Offline

E poi le Canzoni di Dowland (The first booke of songes or ayres) ed. Doblinger

 

Queste come sono a difficoltà, per un sesto corso?

Link to comment
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.