Jump to content

Benvenuto sul Forum Italiano di Chitarra Classica

Online dal 2005, il Forum Italiano di Chitarra Classica è una piattaforma di discussione dedicata al repertorio originale per chitarra.
Per avere accesso alle risorse, articoli sul repertorio e le discussioni, effettua la registrazione gratuita.
Iscriviti adesso

Repertorio originale

Accedi all'archivio degli articoli dedicati al repertorio originale per chitarra.
Gli articoli possono riguardare un singolo brano, brevi cenni biografici su un compositore o una serie di composizioni facenti parte di una raccolta.
Articoli sul repertorio

Nuove pubblicazioni

Le nuove pubblicazioni dedicate alla chitarra: spartiti, libri e molto altro.
Pubblicazioni per chitarra

Novità discografiche

Consulta l'archivio delle novità discografiche con i link alle recensioni, le tracklist complete e le anteprime.
Nuove release per chitarra
  1. News

    1. Inizia da qui e presentati alla community

      Ti sei appena iscritto? Presentati alla community, è un gesto molto gradito.

      2,558
      posts
    2. Community Messages from Administrators

      Technical communications by Admin

      3
      posts
    3. Appuntamenti ed eventi   (4,868 visits to this link)

      Classical guitar festival, concerts, competitions and more...

    4. Sardinia Moving Arts

      Official forum of the Sardinia_Moving_Arts international event

      1
      post
    5. CD releases   (7,156 visits to this link)

      Discussioni su LP, CD e DVD per chitarra classica esistenti e annunci di nuove releases.

    6. Other topics about CD releases

      Other topics about CD releases

      295
      posts
    7. Publications   (4,654 visits to this link)

      New music, books and all classical guitar publications.

    8. Other topics about CG publications

      Other topics about new publications about classical guitar

      664
      posts
    9. Classical music magazines

      Articoli interessanti su riviste specializzate dedicate alla musica classica, novità in uscita e altri argomenti legati ai magazines sia cartacei che digitali.

      18
      posts
    10. Various topics

      Various topics about classical guitar world.

      8,443
      posts
    11. Online support

      Per qualsiasi dubbio sul funzionamento o per la segnalazione di un bug, apri in questa sezione un ticket per il supporto online da parte dello staff tecnico e dei supermods.

      46
      posts
    12. Guitar building

      Discussions about guitar building.

      756
      posts
  2. Repertoire

    1. Articles on original repertoire   (3,746 visits to this link)

      Articles on original classical guitar repertoire

    2. Other topics about CG repertoire

      Other topics about CG repertoire

      4,424
      posts
    3. Transcriptions

      Discussions about transcriptions for guitar

      228
      posts
    4. Interpretazioni

      Interpretazioni di musica originale per chitarra e/o trascrizioni.

      2,109
      posts
    5. Composition for classical guitar

      Discussions about composition for classical guitar

      343
      posts
  3. Practicing guitar

    1. Leggi e musica

      Discussioni sulle leggi legate alla musica nel mondo dell'istruzione, dei diritti di autore e di bandi e/o concorsi pubblici.

      1,229
      posts
    2. Suggerimenti per tecnica e programmi

      Richiesta di consigli e aiuto per esercizi e soluzione di problemi legati alla tecnica esecutiva o per la definizione del repertorio.

      615
      posts
    3. Triennio e Biennio

      Richiesta di consigli e aiuto per il repertorio da presentare agli esami di ammissione di Triennio e Biennio.

      152
      posts
    4. Quinto anno, Ottavo anno, Diploma

      Richiesta di consigli e aiuto per il repertorio d'esame previsto dal Vecchio Ordinamento.

      1,244
      posts
  4. Area di ritrovo

    1. Market for Classical Guitar

      Buy or sell music and guitars.

      269
      posts
    2. Off-Topic Area

      Off-Topic Area. 

      4,159
      posts
    3. Events archive

      Past concerts, festival, courses.

      833
      posts
  • Forum Statistics

    4,721
    Total Topics
    26,777
    Total Posts
  • ICO_Carlevaro.jpg      ICO_Pocci.jpg      ICO_Mercatino.jpg

  • Member Statistics

    • Total Members
      1,592
    • Most Online
      1,375

    Newest Member
    aur00milici
    Joined
  • puddu-chigiana-2020.jpg

  • Welcome

    CP_Background.jpg

    Welcome to the Italian Classical Guitar Forum. You must be registered to have access to all the areas of the Forum.

  • Ultimi messaggi

    • Salve a tutti. Ho bisogno di un aiuto. Ho una chitarra acustica, ma essendo degli anni 60 ha il manico di una chitarra classica, per questo scrivo su questo forum. Ho da poco ritrovato questa chitarra, da me mai usata, ed essendo appunto molto vecchia ho dovuto cambiare le corde. Un’impresa colossale, in quanto le meccaniche sono arrugginite e quindi durissime (ho infatti poi preso quello strumento che le gira). Oggi che è arrivato questo strumento, ho finito di sostituire tutte le corde e, andandole poi ad accordare, proprio l’ultima corda che restava (mi basso) non si accorda, poiché la chiavetta della meccanica fa uno scatto e inizia a girare a vuoto. Provo a stringere le viti intorno, ma niente. Provo a smontare la meccanica ma, ovviamente, essendo la corda già annodata, la meccanica non si toglie. La corda non si riesce a snodare in alcun modo, a meno che non la tagli. Cosa mi dite di fare? Compro di nuovo delle corde e metto delle meccaniche nuove? Oppure riavvito la meccanica e mi dite voi se è possibile fare qualcosa? Il punto è che non vorrei spendere troppi soldi per riparare una chitarra vecchia, quando aggiungendone un altro po’ potrei prenderne una nuova (nonostante sia innamorata di questo modello e ci tengo). Ringrazio molto in anticipo. 
    • Buonasera, vedo purtroppo solo ora questo interessante post, sul quale però vorrei intervenire in considerazione del fatto che Giovanni Bonfante detto Panizza è un mio diretto antenato (è il padre della mia quadrisavola Filomena Panizza) e in famiglia abbiamo qualche informazione in più su di lui.    Risposta all'organico inconsueto potrebbe essere il fatto che egli era non solo organista (il che viene esplicitato dato il prestigio dello strumento, ma sappiamo che suonava molti strumenti diversi), ma aveva una predilezione per il flauto e l'ottavino: sono attestati suoi ruoli come primo strumentista con tali fiati in rappresentazioni tenutesi a Venezia negli anni della sua giovinezza, ovvero intorno al 1810.     Le due opere citate non sono di Giovanni Bonfante Panizza: certa è la sua ri-messa in musica del "Gianni di Calais" di G. Donizetti nel 1834, ma "I due Figaro" (musica originale di S. Mercadante) fu riprodotto da GIACOMO Panizza, che era di origini piemontesi e nulla ha a che fare coi Bonfante detti Panizza. Dall'archivio Ricordi sono invece certamente attribuibili a Giovanni Panizza altre opere oltre alla farsa che ha giustamente citato, quasi tutte arie liriche [nota: Giovanni fece gran parte della propria carriera come insegnante di canto], ovvero:   §  Due Ariette per soprano (1. Il Girasole, 2. Pastorale), 1828; §  Due Ariette di Metastasio per mezzosoprano (1. Confusa, smarrita, 2. Se ardire e speranza), 1830; §  Due Ariette per contralto (1. Mio ben ricordati, 2. Vuoi per sempre abbandonarmi), 1831; §  Quattro Duettini per soprano e contralto (1. Oh che felici pianti, 2. Si soffre una tiranna, 3. Se più felice oggetto, 4. Sol può dir che sia), 1835; §  Il voto d' una donna italiana, per canto (edizione distrutta), 1847; §  Canto guerriero per gli Italiani (edizione distrutta), 1847; §  Preghiera di una Madre Lombarda. Notturnino a vece sole per il popolo (edizione distrutta), 1848; §  Cavatina per soprano Ah maestro te l'ho fatta, introdotta nell'opera La figlia del fabbro di Vincenzo Fioravanti, 1851.     Domanda lecita, ma come espresso poc'anzi, G. Panizza era estremamente poliedrico e versatile, quindi non escluderei a priori un suo ampio coinvolgimento nella scrittura del concerto per chitarra.     Anche qui segnalo alcune supposizioni inesatte: Giovanni proveniva da famiglia abbastanza benestante, e prosperava grazie ai proventi della docenza (ciò è attestato anche da un articolo de Il Censore Universale dei Teatri (9 giugno 1830):  «Manifestando […] un felicissimo ingegno musicale, si distinse prima nella magistrale esecuzione di vari strumenti, e dedito poscia nello studio delle composizioni profondamente, cominciò a dare saggi vertiginosi, e ne avrebbe dato dei più clamorosi, se l’attuale suo collocamento in Trieste, offrendogli una continuata, molto ricercata e lucrosa occupazione nelle istruzioni di bel canto e di pianoforte, non lo allontanasse dalle poco generalmente parlando lusinghiere vicende del teatro.» ). A ciò si unisca il fatto che sua figlia maggiore, Adelaide, contrasse matrimonio con un Trevisan di Venezia, di famiglia aristocratica (nota: ricordo che per il patriziato veneziano il matrimonio morganatico non era problematico).
    • Una composizione mobile e semplice per una chitarra classica Nell'arpeggio (a) - il dito non suona, la melodia e il basso sono suonati (p) - il dito. Gli spartiti sono disponibili ai link: sheet music        musicaneo    
    • Benvenuto @Fabio_76 e buona permamenza.
    • Salve a tutti, sono un modestissimo chitarrista che vorrebbe approfondire lo studio dello strumento. Saluti!!
  • Biblioteca-Abel-Carlevaro.jpg

  • Concerto di Christian Saggese

    Concerto in streaming di Christian Saggese dalla sua pagina Facebook.
    Il programma sarà così articolato:
    Matteo Staffini (1968)
    Sarabande
    Cristiano Porqueddu (1975)
    dalla "Sonata di Picerno"
    I monti blu - Omaggio a Anna Faraone
    Roberto Scornaienchi (1960)
    Christian’s games
    Angela Centola (1967)
    Soleá antigua

    Giovanni Monoscalco (1955)
    Juanita (dedicato a Cinzia Accordino)
     
    "Questo brano non è stato scritto per Christian, è stato scritto a partire da Christian..
    pensando al musicista poliedrico ed alla sua capacita' improvvisativa"
    - Matteo Staffini
    "Scritta nel 2015, la Sonata di Picerno ha lo scopo di dipingere in musica un ritratto della caratteristica cittadina della splendida regione della Basilicata. I tre movimenti sono attraversati dal fil-rouge della leyenda, una narrazione di natura puramente immaginaria. 
    I Racconti dal Li Foj - agglomerato montuoso nel cuore dell'Appennino lucano - è un articolato primo movimento in forma di sonata classica i cui due temi sono estremamente vicini tra loro per carattere e spirito descrittivo. 
    I Monti Blu è un omaggio alla pittrice picernese Anna Faraone e alle sue opere che ritraggono monti e ambienti naturali appartenenti - probabilmente - ad ancestrale memoria.
    Il rutilante terzo movimento intitolato Campane a Festa è infine un ritorno alla terra e ad una immaginaria festosa domenica primaverile nella quale la cittadina si risveglia. 
    Ho dedicato la composizione al mio amico e collega Christian Saggese dopo aver ascoltato dal vivo alcune sue intrepretazioni della musica di autori spagnoli. L'intera composizione necessita infatti di un musicista in grado di risolvere prima il ginepraio di natura tecnico-meccanica quindi di rilevare della pagina le peculiarità espressive. Pochi altri interpreti, oggi, sono in grado di portare a termine le due operazioni in maniera eccellente. Saggese è uno di questi."
    - Cristiano Porqueddu
    "Il virtuosismo non e' dimostrazione di bravura, piuttosto gioia dell'esplorare e dello scoprire unita all'essenziale espressivita' di ogni singolo suono, sapientemente costruito al fine di creare emozioni e testimoniare bellezza"
    - Roberto Scornaienchi
    "Soleá, cellula madre del Flamenco, in un connubio antico e di sonorita' moderna, dedicato ad uno dei massimi esponenti della chitarra e fine interprete della Musica senza confini"
    - Angela Centola
    "Ho scritto Juanita pensando alla Donna come elemento centrale della vita.
    Spesso quando ascoltiamo un grande artista nella esplicazione della sua arte, dimentichiamo chi ha dietro, o meglio e più corretto dire a fianco.
    Ecco perché quando il Christian, già dedicatario di un mio brano, ha mostrato interesse ed apprezzamento per questa composizione ho pensato e creduto opportuno dedicarlo a sua moglie Cinzia, persona che conosco molto bene e con la quale ho un bellissimo rapporto di amicizia.
    Un artista per rimanere sempre al massimo necessita di tranquillità e serenità.
    Amare vuol dire anche ascoltare in silenzio e con discrezione ore di studio, occuparsi della logistica, prenotazione degli  alberghi, organizzare i numerosi spostamenti,intrattenere pubbliche relazioni. Un lavoro impegnativo e non indifferente, complementare ma altrettanto importante"
    - Giovanni Monoscalco
    L'appuntamento è per le ore 18.30 del 7 Maggio 2020.

    Festival internazionale di chitarra "Gemona del Friuli"

    Concerti e Masterclass di Alen Garagic e Livio Gianola a Gemona del Friuli nella Biblioteca del Santurio di san Antonio. Il sabato 7 anche concerto di Pablo Despeyroux nel Auditorio comunale di Pasian di Prato.
    Concorso internazionale di chitarra classica https://festivalchitarragemona.com/concorso/
    Conferenze, mostre di chitarre e presentazione della chitarra ecosostenibile certificata FSC
    L'organizzazione del Festival è gestita dal Comune di Gemona del Friuli e dalle associazioni "La Casa Rotonda" e "Un Blanc e un Neri", con il contributo della Regione FVG, IC Gemona del Friuli, Fondazione Friuli e la collaborazione di Guitar Salon Vadya, Comune di Pasian di Prato, Comune di Clauzetto, Gianni Cantarutti, FSC Italia, Legambiente, La Risultive, Ipogeo Records, Guitarras Raimundo, Sociedad de la Vihuela e Fundación SGAE.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.