Vai al contenuto
Novità
Angelo Gilardino

Preludio n. 4, Heitor Villa-Lobos. Correzione.

Recommended Posts

Una discussione su una neswgroup americana di chitarra mi ha dato l'occasione per notificare un ennesimo errore - di stampa o di penna, non so - in un brano di HVL. Si tratta del Preludio n. 4, e precisamente dell'ultimo accordo.
> Il basso mi della penultima battuta è legato alla sua continuazione
> nell'ultima, dove è stato scritto però con un taglio in meno.
> Le quattro parti superiori sono le stesse nell'accordo della penultima
> e dell'ultima battuta: re-mi-sol-si, in armonici nella penultima
> battuta e in suoni naturali, un'ottava sotto, nell'ultima. Il basso
> sol, generalmente accettato in tutte le incisioni, è senza senso:
> musicalmente, non sta in piedi dare un accordo con al basso la
> fondamentale nella penultima battuta e la terza nell'ultima. E'
> evidente che si tratta della stessa armonia, su un basso fermo mi, con
> la quadriade superiore che cambia di ottava e basta. Tra l'altro,
> l'intervallo di seconda resta sempre nella stessa coppia di corde:
> mi (quinta corda settimo tasto) re a vuoto, prima armonici e poi
> reali.

Suppongo che possa essere utilie a chi ha il pezzo in repertorio o lo sta studiando.

dralig

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Attademo

E' vero che quello che ci è noto non è mai veramente oggetto di riflessione... a me ha sempre fatto schifo la sesta... adesso mi sento autoriizzato a cambiare

Grazie

L

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest King
Suppongo che possa essere utilie a chi ha il pezzo in repertorio o lo sta studiando.

 

Grazie infinite, utilissimo e giusto provvedere alla correzione. Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mi scusi,maestro mi sono un po perso,praticamente quali sono le note da suonare? :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mi scusi,maestro mi sono un po perso,praticamente quali sono le note da suonare? :D

 

Lasciar vibrare dalla penultima battuta il mi basso a vuoto.

Con la mano sinistra già in settima posizione per aver preparato gli armonici della penultima battuta:

 

mi, quinta corda settimo tasto con il dito 1; re, sol, si a vuoto.

 

dralig

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carissimo maestro, vorrei porre una questione di non poco conto

 

non credo affatto sia un errore ma credo che villa-lobos che tutti

sappiamo essere un compositore finissimo e che per giunta

sapeva suonare molto bene lo strumento non avrebbe mai scritto

un finale come proposto da Lei, se lo avesse fatto avremmo dovuto

avere una indicazione di piano e non di forte in quanto suonare

l'accordo così come modificato forte è orrendo (provare per credere)

le edizioni avrebbero non solo sbagliato l'accordo ma anche le

le indicazioni di espressioni, mi sembre una coincidenza abbastanza

paradossale. credo che la tesi usata da Lei per arrivare a tale

conclusione sia una tesi del tutta compositiva (giusta nel suo complesso)

ma non corretta nella questione, credo che l'accordo finale sia

scritto da villa-lobos con los copo di dare al preludio un senso di

sospensione finale.

 

La mia non vuole essere una critica o altro, ma un rilievo del tutto

personale.

 

Luigi Morante

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
carissimo maestro, vorrei porre una questione di non poco conto

 

non credo affatto sia un errore ma credo che villa-lobos che tutti

sappiamo essere un compositore finissimo e che per giunta

sapeva suonare molto bene lo strumento non avrebbe mai scritto

un finale come proposto da Lei, se lo avesse fatto avremmo dovuto

avere una indicazione di piano e non di forte in quanto suonare

l'accordo così come modificato forte è orrendo (provare per credere)

le edizioni avrebbero non solo sbagliato l'accordo ma anche le

le indicazioni di espressioni, mi sembre una coincidenza abbastanza

paradossale. credo che la tesi usata da Lei per arrivare a tale

conclusione sia una tesi del tutta compositiva (giusta nel suo complesso)

ma non corretta nella questione, credo che l'accordo finale sia

scritto da villa-lobos con los copo di dare al preludio un senso di

sospensione finale.

 

La mia non vuole essere una critica o altro, ma un rilievo del tutto

personale.

 

Luigi Morante

 

Dalla Sua, Lei ha per prima cosa la lettera del testo, e poi il fatto che ci ha speso una riflessione seria: quindi, Lei non ha il minimo motivo per effettuare la correzione che io suggerisco. Suoni pure l'accordo com'è scritto, nessuno potrà affermare che Lei sbaglia. Io, quell'accordo lo trovo insopportabile, e - dopo averci riflettuto - lo cambio. Non ci sono ragioni e torti. Ci sono scelte. Se le scelte sono la conseguenza di una riflessione argomentata, sono giuste, anche se differenti.

 

dralig

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Luigi mi trovi d'accordo (in tutti i sensi)...:lol:

nonostante sia un brano chiaro dal punto di vista armonico, ci sono episodi che letti nella loro complessità lasciano sottointendere una sostanziale "ambiguità" funzionale (quell'ambiguità tipicamente impressionista, quindi dedotta da materiali semplici)...non solo secondo me il sol finale è corretto, ma, in una ipotetica trascrizione orchestrale, se ipotizzassi un pedale, sicuramente sarebbe sul sol...il preludio avanza (ondeggia) grazie ad un remotissimo espediente ritmico (croma puntata sedicesimo, primo motore immobile della danza) su cui riporrei la massima attenzione...tolto l'episodio centrale del preludio, rapsodico, in questo ipotetico movimento (inizio e fine del preludio)l'alternanza tra schegge discendenti e rintocchi di accordi è connessa appunto da quanto sopra...in particolare esattamente a metà tra le prime dieci battute (alla quinta, alla fine della quinta) il sol è terza di fondamentale omessa mi su cui costruire una quintiade (monta le terze per credere e omettendo quindi fondamet. sottintesa e la settima re)....insomma...lungi ancora dal considerarlo bitonale (ci vorrebbe una analaisi più approfondita) a me pare in questo preludio, funzionalmente, Villa Lobos abbia caricato la terza di mi, di tutta la sua potenza non in quanto terza della tonalità ma in quanto tonica della relativa maggiore (da cui l'ambiguità e la meraviglia non solo dell'ultimo accordo, ma di tutta la sospensione e leggerezza di queso meraviglioso preludio)

ora non ricordo...ma forse l'ho sognato...saranno stati i broccoletti o predator vs.alien...mah..in ogni caso torno a letto

:shock:

 

Forse non si mai è alzato. Il "motore immobile" è manifestazione di sonno profondo. HVL al chitarrista brasiliano Rabello, che lo interpellava sulla versione segoviana dell'episodio con i trilli dello Studio n. 7: "Si può fare in arpeggi, come Segovia, va bene; oppure come è scritto, va bene; oppure in un altro modo, va bene lo stesso".

 

dralig

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Approfitto del fatto che si parli del preludio n.4 per esplicitare delle mie perplessità e chiedere degli eventuali chiarimenti1)chiedo:l'unità metronomica orientativa dei tre andamenti.2) vorrei chiedere il ''significato'' del secondo andamento(animato) in particolar modo in relazione agli altri due :quello che segue e quello che precede. 3)Mi risulta un po' ambigua la funzione del ''cerchietto''che sembra essere usato sia per indicare corde da prendere a vuoto sia per armonici naturali.4)sarei grato se qualcuno mi desse dei consigli riguardo un mio problema tecnico nel secondo andamento che mi provoca l'infiammazione dell'anulare(dovuta probabilmente all'attrito causato dallo scivolamento di una sola posiuzione su diversi tasti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Luigi mi trovi d'accordo (in tutti i sensi)...:lol:

nonostante sia un brano chiaro dal punto di vista armonico, ci sono episodi che letti nella loro complessità lasciano sottointendere una sostanziale "ambiguità" funzionale (quell'ambiguità tipicamente impressionista, quindi dedotta da materiali semplici)...non solo secondo me il sol finale è corretto, ma, in una ipotetica trascrizione orchestrale, se ipotizzassi un pedale, sicuramente sarebbe sul sol...il preludio avanza (ondeggia) grazie ad un remotissimo espediente ritmico (croma puntata sedicesimo, primo motore immobile della danza) su cui riporrei la massima attenzione...tolto l'episodio centrale del preludio, rapsodico, in questo ipotetico movimento (inizio e fine del preludio)l'alternanza tra schegge discendenti e rintocchi di accordi è connessa appunto da quanto sopra...in particolare esattamente a metà tra le prime dieci battute (alla quinta, alla fine della quinta) il sol è terza di fondamentale omessa mi su cui costruire una quintiade (monta le terze per credere e omettendo quindi fondamet. sottintesa e la settima re)....insomma...lungi ancora dal considerarlo bitonale (ci vorrebbe una analaisi più approfondita) a me pare in questo preludio, funzionalmente, Villa Lobos abbia caricato la terza di mi, di tutta la sua potenza non in quanto terza della tonalità ma in quanto tonica della relativa maggiore (da cui l'ambiguità e la meraviglia non solo dell'ultimo accordo, ma di tutta la sospensione e leggerezza di queso meraviglioso preludio)

ora non ricordo...ma forse l'ho sognato...saranno stati i broccoletti o predator vs.alien...mah..in ogni caso torno a letto

:shock:

 

Non pensi nemmeno per un istante che mi sia sfuggita la portanza di questo atto fondativo della nuova analisi musicale struttoralonirica-motostatica. Anzi, Le confido che sto per proporre una mia lettura di Recuerdos de la Alhambra con la melodia immutata e l'accompagnamento trasportato di mezzo tono (non importa in quale direzione). Si prepari, mi aspetto un appoggio relativo maggiore.

 

dralig

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi registrarti al Forum per poter lasciare un commento o partecipare alla discussione.

Crea un account

Iscriviti con pochi clic al Forum.

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×

Informazione importante

Usando il Forum dichiari di essere d'accordo con i nostri Terms of Use.