Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

Suite populaire brésilienne, Heitor Villa-Lobos


Recommended Posts


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  89
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   99
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

L'editore parigino Max Eschig ha finalmente messo in atto il programma di ripubblicazione dell'opera per chitarra di Heitor Villa-Lobos. E' appena uscita infatti la nuova edizione della "Suite populaire brésilienne", curata con scrupolo e con autorità da Frédéric Zigante. Oltre a presentare i cinque pezzi già noti della Suite - con un testo elaborato criticamente su tutte le fonti disponibili, e quindi definitivo - la nuova edizione offre in appendice il brano di HVL recentemente scoperto nell'archivio della casa editrice, "Valse-Choro", da non confondere con la "Valsa-Choro" che fa parte della Suite.

E' ora lecito attendersi la ripubblicazione dei Preludi e degli Studi con un testo critico che metterà fine ai dubbi e alle querelles.

dralig

Inizio Admin Edit
La pubblicazione è acquistabile via internet dai siti
http://www.di-arezzo.com/ e da http://www.lastanzadellamusica.it
Fine Admin Edit

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 21
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  89
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   99
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Da fotocopiare il prima possibile!

 

Facile, vero? Meno facile è lavorare per scriverla e pubblicarla, la musica.

A vantaggio di chi deruba gli autori e gli editori, fotocopiando, e poi pure se ne vanta in pubblico (beninteso con la protezione di un nickname). Che potenza!

 

dralig

Link to comment
Share on other sites

Guest Alessio Olivieri

Ho ascoltato il valse-choro durante la prima esecuzione tenuta dal M° Zigante adAlessandria lo scorso ottobre.

Saro sincero sono rimasto un po perplesso( non dell' esecuzione sia chiaro). Ovviamente c'è stato solo un ascolto, pero come prima impressione non è stata proprio positiva: il e brano in questione mi è parso quasi un qualcosa di poco definito. Ribadisco si tratta solo di una prima ( e unica ) impressione,forse anche superficiale a questo punto; per farmi una idea piu precisa - o piu che altro supportata da qualcosa - aspetto quindi di essere in possesso della partitura , e magari di una bella incisione ( del M° Zigante).

 

Concordo comunque: decisamente da acquistare e speriamo presto anche negli studi e preludi.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  89
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   99
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Ho ascoltato il valse-choro durante la prima esecuzione tenuta dal M° Zigante adAlessandria lo scorso ottobre.

Saro sincero sono rimasto un po perplesso( non dell' esecuzione sia chiaro). Ovviamente c'è stato solo un ascolto, pero come prima impressione non è stata proprio positiva: il e brano in questione mi è parso quasi un qualcosa di poco definito. Ribadisco si tratta solo di una prima ( e unica ) impressione,forse anche superficiale a questo punto; per farmi una idea piu precisa - o piu che altro supportata da qualcosa - aspetto quindi di essere in possesso della partitura , e magari di una bella incisione ( del M° Zigante).

 

Concordo comunque: decisamente da acquistare e speriamo presto anche negli studi e preludi.

 

Il brano è un normalissimo pezzo villalobosiano, definito come lo sono tutti gli altri scritti per chitarra dal maestro di Rio: chiaro, semplice, diretto, giusto condito da un effetto particolare che non si trova negli altri brani dell'autore.

 

dralig

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  6
  • Content Count:  207
  • Reputation:   0
  • Joined:  09/25/2006
  • Status:  Offline

E' ora lecito attendersi la ripubblicazione dei Preludi e degli Studi con un testo critico che metterà fine ai dubbi e alle querelles.

 

dralig

Eh,questo ci farebbe propio bene.Ma bene bene.

Link to comment
Share on other sites

Guest Alessio Olivieri
Il brano è un normalissimo pezzo villalobosiano, definito come lo sono tutti gli altri scritti per chitarra dal maestro di Rio: chiaro, semplice, diretto, giusto condito da un effetto particolare che non si trova negli altri brani dell'autore.

 

dralig

 

Infatti Maestro ho specificato che la mia è stata una impressione del momento, forse turbata anche dalla sitazione "ambientale" ( al convengo quest' anno sia durante le esecuzioni che durante i seminari c'era un mormorio continuo e si sentivano SEMPRE coloro che provavano le chitarre alla mostra di liuteria nella sala - pianerottolo - adiacente, oltre a michelangeli stesso che entrava e usciva continuamente dlla sala parlando e sbattendo la portajavascript:emoticon(':shock:') ).

 

Cordialmente,

 

ALessio Olivieri

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.