Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

Antologie Vs Metodo


Recommended Posts


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  23
  • Content Count:  178
  • Reputation:   0
  • Joined:  02/15/2006
  • Status:  Offline

io al metodo preferisco le antologie di autori vari: raccolte di pezzi ordinati per difficoltà progressiva, magari anche in modo sistematico, e possibilmenti di pezzi gradevoli... magari anche brani di opere piu' grosse, estratti nelle parti relative al grado di difficoltà.

 

esiste qualcosa del genere sul mercato?

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  23
  • Content Count:  178
  • Reputation:   0
  • Joined:  02/15/2006
  • Status:  Offline

esiste qualcosa del genere sul mercato?

 

ehi, qualcuno rispondaaaaaa! :evil:

Link to comment
Share on other sites

io al metodo preferisco le antologie di autori vari: raccolte di pezzi ordinati per difficoltà progressiva, magari anche in modo sistematico, e possibilmenti di pezzi gradevoli... magari anche brani di opere piu' grosse, estratti nelle parti relative al grado di difficoltà.

 

esiste qualcosa del genere sul mercato?

 

Cciao debonis86,

 

non avevo notato tuo post, ero impegnato in discussioni didattici altrove...

 

Consiglio il fai da te, che del resto è compito di un maestro, non credi?

 

Comunque, dopo la predica del 1° novembre ;) un consiglio più concreto: La EGTA/GB (European Guitar Teachers Association of Great Britain) ha elaborato un sistema gradato per il progresso didattico (sono 7 grades). Esistono antalogie che seguono questa gerarchia di difficoltà, che sono:

 

- Modern Times (7 volumi), composizioni moderne "moderatamente atonale"

- Solo Now (3 volumi), composizioni moderne, alcuni molto belline, che si aggirano nei grades 2 a 4

- One to One (3 volumi), duo per allievo e maestro; trascrizioni e pezzi originali tra musica antica e moderna (anche molto adatto per l'allenamento della prima vista)

- l'integrale degli studi di Sor, edito da Richard Savino; in fondo al libro, oltre a dei commenti degli studi, si trova un elenco degli studi ordinati per difficoltà, che si rifà ai grades britannici; molto untile e ben fatto.

 

Sono tutti pubblicazioni Chanterelle. Ci sarà di più; questi mi sono venuti in mente ora. Quando troverai altro, facci sapere. ;)

 

Saluti,

 

Neuland

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  11
  • Content Count:  171
  • Reputation:   0
  • Joined:  08/25/2006
  • Status:  Offline

io al metodo preferisco le antologie di autori vari: raccolte di pezzi ordinati per difficoltà progressiva, magari anche in modo sistematico, e possibilmenti di pezzi gradevoli... magari anche brani di opere piu' grosse, estratti nelle parti relative al grado di difficoltà.

 

esiste qualcosa del genere sul mercato?

 

Esiste un sito secondo me utile che è suoniamo.it quello affronta gradatamente passo dopo passo i pezzi di varia difficoltà, lettura, tecnica ecc.

 

Ormai le antologie, libri di insegnamento sono quasi superati. In internet si impara di tutto.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  23
  • Content Count:  178
  • Reputation:   0
  • Joined:  02/15/2006
  • Status:  Offline

 

Ormai le antologie, libri di insegnamento sono quasi superati. In internet si impara di tutto.

 

No, per carità, basta con internet!!!

Io preferisco il vecchio spartito curato da un maestro e edito su carta... (ciò senza ovviamente intendere esprimere una critica negativa verso il sito che hai indicato, che è curato da un noto e apprezzato maestro).

 

In generale, ritengo internet un utile strumento di lavoro, che non deve però sostituirsi ai tradizionali e attendibili metodi di acquisizione delle informazioni,

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  23
  • Content Count:  178
  • Reputation:   0
  • Joined:  02/15/2006
  • Status:  Offline

conoscete Noad e le sue antologie? mi hanno incuriosito, però prima di comprarle, vorrei sentire l'opinione di qualche didatta.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  11
  • Content Count:  171
  • Reputation:   0
  • Joined:  08/25/2006
  • Status:  Offline

Io dal canto mio posso solo consigliarti di cercare su internet e troverai anche argomenti inerenti alle antologie di noad.

 

Internet ormai è una bomba sotto il profilo delle ricerche. L'unica cosa è che son tutte virtuali e non ti da il piacere del libro in se stesso.

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...

  • Group:  Membri
  • Topic Count:  23
  • Content Count:  178
  • Reputation:   0
  • Joined:  02/15/2006
  • Status:  Offline

io al metodo preferisco le antologie di autori vari: raccolte di pezzi ordinati per difficoltà progressiva, magari anche in modo sistematico, e possibilmenti di pezzi gradevoli... magari anche brani di opere piu' grosse, estratti nelle parti relative al grado di difficoltà.

 

esiste qualcosa del genere sul mercato?

 

Cciao debonis86,

 

non avevo notato tuo post, ero impegnato in discussioni didattici altrove...

 

Consiglio il fai da te, che del resto è compito di un maestro, non credi?

 

Comunque, dopo la predica del 1° novembre ;) un consiglio più concreto: La EGTA/GB (European Guitar Teachers Association of Great Britain) ha elaborato un sistema gradato per il progresso didattico (sono 7 grades). Esistono antalogie che seguono questa gerarchia di difficoltà, che sono:

 

- Modern Times (7 volumi), composizioni moderne "moderatamente atonale"

- Solo Now (3 volumi), composizioni moderne, alcuni molto belline, che si aggirano nei grades 2 a 4

- One to One (3 volumi), duo per allievo e maestro; trascrizioni e pezzi originali tra musica antica e moderna (anche molto adatto per l'allenamento della prima vista)

- l'integrale degli studi di Sor, edito da Richard Savino; in fondo al libro, oltre a dei commenti degli studi, si trova un elenco degli studi ordinati per difficoltà, che si rifà ai grades britannici; molto untile e ben fatto.

 

Sono tutti pubblicazioni Chanterelle. Ci sarà di più; questi mi sono venuti in mente ora. Quando troverai altro, facci sapere. ;)

 

Saluti,

 

Neuland

 

Non so perché, ma mi accorgo solo ora di questa risposta...

Grazie per i suggerimenti Neuland: l'edizione di Savino mi interessa.

Anche se, avendo già l'integrale, mi interesserebbe solo l'elenco ordinato per difficoltà...

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  23
  • Content Count:  178
  • Reputation:   0
  • Joined:  02/15/2006
  • Status:  Offline

Te lo posso copiare e inviare tra una settimana, quando avrò recuperato il mio volume degli studi dall'aula della scuola...

 

Grazie! ;)

Link to comment
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.