Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

Nuoro sotto la neve


Cristiano Porqueddu
 Share

Recommended Posts


  • Group:  Admin
  • Topic Count:  1,016
  • Content Count:  3,633
  • Reputation:   227
  • Joined:  11/14/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

PupazzoDiNeve.png

 

Oggi la città di Nuoro è stata letteralmente sepolta sotto 40 centimetri di neve. Non ho memoria di una nevicata del genere nella mia città.

Stamattina presto ho fatto una passeggiata, ho fatto un centinaio di foto e le ho pubblicate sul mio LiveSpace

 

P.S.

Tengo a precisare che quell'orrore di pupazzo di neve non è opera mia.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 64
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic


  • Group:  Admin
  • Topic Count:  1,016
  • Content Count:  3,633
  • Reputation:   227
  • Joined:  11/14/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

Roba da pazzi.Qui ci ha seppellito in poco meno di 8/10 ore. Tutte notturne.

Adesso siamo sui -2 gradi centigradi e il cielo, prima di prendere le tonalità della notte, non prometteva altro che continuare sulla stessa strada.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  29
  • Content Count:  282
  • Reputation:   0
  • Joined:  02/16/2006
  • Status:  Offline
  • Device:  Android

Ecco le foto di Matera inbiancata. Casa mia si affaccia sulla Matera antica, e alzarsi guardandola innevata, è stato stupendo, ma ahimè sono dovuto scappare di corsa in conservatorio e non ho fatto foto. E' davvero un peccato, però ci sono queste foto fatte da un amico dagli archi di P.zza Vittorio Veneto, godetevi lo scenario.

 

P.s. Io sono fortunato, lo vedo tutte le mattine alzandomi

post-131-134848577546_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  89
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   100
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Ecco le foto di Matera inbiancata. Casa mia si affaccia sulla Matera antica, e alzarsi guardandola innevata, è stato stupendo, ma ahimè sono dovuto scappare di corsa in conservatorio e non ho fatto foto. E' davvero un peccato, però ci sono queste foto fatte da un amico dagli archi di P.zza Vittorio Veneto, godetevi lo scenario.

 

P.s. Io sono fortunato, lo vedo tutte le mattine alzandomi

 

Splendido, sembra un presepio. Anni fa, ho guardato Matera proprio dalla terrazza antistante il Conservatorio, cioè, credo, più o meno da dove questa foto è stata scattata. Ero venuto lì da Lagonegro, una domenica mattina, solamente per regalarmi quella vista, e fu una gita spesa bene.

 

Con la neve e i lumi accesi, è ancora più bella.

 

dralig

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  29
  • Content Count:  282
  • Reputation:   0
  • Joined:  02/16/2006
  • Status:  Offline
  • Device:  Android

sicuramente non mi mancherà l'ispirazione per scrivere...comunque la vista che Lei ha detto non è bella quanto questa: queste fotto sono state fatte dalla piazza principale dove c'è la fontana, non so se Ha presente. Resta il fatto che è di una bellezza strepitosa! Ecco perchè voglio rimanere qui, non voglio andare via, amo la mia terra. Quindi Lei ha visto lo stabile in cui è allocato il Conservatorio, ecco, del Conservatorio salverei lo stabile, ma solamente perchè è antico; il resto funziona malissimo dal punto di vista organizzativo.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  89
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   100
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

sicuramente non mi mancherà l'ispirazione per scrivere...comunque la vista che Lei ha detto non è bella quanto questa: queste fotto sono state fatte dalla piazza principale dove c'è la fontana, non so se Ha presente.

 

Si, ho presente, mi ricordo benissimo. Era una domenica mattina, e la piazza era inondata di luce. Ero andato, con il maestro Racioppi di Lagonegro e con un giovane amico, in un baretto prospiciente la piazza a prendere un caffé, e mi ero messo a chiacchierare con dei materani. Ci portarono a vedere degli angoli della città che, da soli, non avremmo mai scovato. Ero venuto anche con il proposito di telefonare al pittore Guerricchio per chiedergli se potevo fargli visita nel suo studio, ma il tempo che avevo se ne andò tutto nella visita alla città.

 

Resta il fatto che è di una bellezza strepitosa! Ecco perchè voglio rimanere qui, non voglio andare via, amo la mia terra. Quindi Lei ha visto lo stabile in cui è allocato il Conservatorio, ecco, del Conservatorio salverei lo stabile, ma solamente perchè è antico; il resto funziona malissimo dal punto di vista organizzativo.

 

Penso che questo atteggiamento nuovo, che Lei manifesta e che vedo anche in altri giovani del Sud, sia molto importante e di grande portata socio-culturale: finché i talenti - in ogni campo - emigrano, non ci sarà mai un vero cambiamento. Bisogna rimanere lì, operare sul posto, e convincere i poteri forti (istituzioni pubbliche, fondazioni, banche, etc) a investire in cultura, creando strutture e organizzazioni capaci di inventare e di realizzare eventi di alta qualità e di legarli alle incredibili bellezze dei luoghi. Dovete smetterla di venire a Milano, dovete obbligare i milanesi a venire da voi, e non solo per le vacanze. Io a questo ho sempre creduto, e non sono state parole: per un quarto di secolo, ogni estate sono andato a Lagonegro a far fare musica ai ragazzi della zona e a portare sul posto i giovani talenti italiani e stranieri per creare contatti e relazioni che poi si sono rivelati molto fecondi. Conservo la cittadinanza onoraria di Lagonegro come emblema di qualcosa in cui ho sempre avuto fede.

 

dralig

Link to comment
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.