Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

Stephen Dodgson e Tenebrismo


Guest Alessio Olivieri
 Share

Recommended Posts

Guest Alessio Olivieri

Ciao a tutti,

 

riprendendo un argomento iniziato in un recente post sul "Tenebrismo" , nel quale si indicava la musica di Dodgson come più o meno tutta orientata verso questa concezione chitarristica, avrei piacere di approfondire un pò la conoscenza di questo autore - di cui, ahimè, sono completamente digiuno, per inserirlo nella mia tesi sul Tenebrismo.

Quali sono le fonti bibliografiche più "autorevoli" in tal senso?

E quale pubblicazione discografica mi consigliereste per avere un'idea più pertinente possibile dell'autore?

 

Ringrazio tutti in anticipo,

 

Alessio

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  89
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   99
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Ciao a tutti,

 

riprendendo un argomento iniziato in un recente post sul "Tenebrismo" , nel quale si indicava la musica di Dodgson come più o meno tutta orientata verso questa concezione chitarristica, avrei piacere di approfondire un pò la conoscenza di questo autore - di cui, ahimè, sono completamente digiuno, per inserirlo nella mia tesi sul Tenebrismo.

Quali sono le fonti bibliografiche più "autorevoli" in tal senso?

E quale pubblicazione discografica mi consigliereste per avere un'idea più pertinente possibile dell'autore?

 

Ringrazio tutti in anticipo,

 

 

 

 

Alessio

 

 

 

E' uno di quei compositori - come lo furono prima di lui Ponce e Santorsola - che, pur senza suonare la chitarra, le hanno dedicato la maggior parte della loro opera. Non esiste, ch'io sappia, uno studio monografico su di lui, e nemmeno in occasione del suo ottantesimo compleanno - pur essendosi svolta una celebrazione dell'autore al Royal College of Music di Londra - è stato pubblicato un volume.

 

L'editore che ha raccolto e pubblicato il maggior numero di opere sue è Cadenza Music (http://www.cadenza-music.com/Scripts/default.asp).

 

In generale, si può dire che è un ottimo musicista, con un profilo stilistico molto ben definito, legato alla tradizione, in continuità con i maggiori musicisti del suo paese. Il carattere della maggior parte dei suoi brani, tutt'altro che "piacevoli" e spesso rabbrividenti, lo colloca tra gli autori poco commerciabili e ancor meno candidati alla popolarità, ma questo è, nel presente, destino comune alla miglior parte del repertorio contemporaneo della chitarra.

 

Nemmeno il sostegno di un chitarrista famoso come John Williams, che ha inciso in modo egregio i suoi due Concerti e alcuni suoi pezzi per chitarra sola, è bastato a renderlo "famoso" tra chitarristi. So però che il giovane e prode Mesirca si appresta a eseguire a Vienna, con un partner di adeguata caratura musicale, il "Duo Concertante" per chitarra e clavicembalo. Insomma, su Dodgson gravano le tenebre ma, in lontananza, si intravvede un lumicino.

 

dralig

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  16
  • Content Count:  255
  • Reputation:   9
  • Joined:  12/08/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Ciao a tutti,

 

riprendendo un argomento iniziato in un recente post sul "Tenebrismo" , nel quale si indicava la musica di Dodgson come più o meno tutta orientata verso questa concezione chitarristica, avrei piacere di approfondire un pò la conoscenza di questo autore - di cui, ahimè, sono completamente digiuno, per inserirlo nella mia tesi sul Tenebrismo.

Quali sono le fonti bibliografiche più "autorevoli" in tal senso?

E quale pubblicazione discografica mi consigliereste per avere un'idea più pertinente possibile dell'autore?

 

Ringrazio tutti in anticipo,

 

Alessio

"The guitar works of Stephen Dodgson" by John Mackenzie.

Foreward by John Williams

252 pagg. Cadenza Music, 2006

 

Analizza tutte le opere fino al 2003. Io l'ho ordinato sul sito di Cadenza Music < http://www.cadenza-music.com/scripts/prodView.asp?idproduct=116 >

 

Ciao,

L

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  89
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   99
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

"The guitar works of Stephen Dodgson" by John Mackenzie.

Foreward by John Williams

252 pagg. Cadenza Music, 2006

 

Analizza tutte le opere fino al 2003. Io l'ho ordinato sul sito di Cadenza Music < http://www.cadenza-music.com/scripts/prodView.asp?idproduct=116 >

 

Ciao,

L

 

Grazie della segnalazione, Lucio, non sapevo di questo volume. E' un testo di analisi musicale o un testo storico?

 

ag

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  16
  • Content Count:  255
  • Reputation:   9
  • Joined:  12/08/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Grazie della segnalazione, Lucio, non sapevo di questo volume. E' un testo di analisi musicale o un testo storico?

 

ag

Cap.1: Stephen Dodgson's background and life

Cap.2: Stephen Dodgson's musical language

Cap.3: Stephen Dodgson's approach to the guitar

Cap.4: Solo guitar works

Cap.5: Didactical material

Cap.6: Guitart concertos and duo concertos

Cap.7: Guitars in combination

Cap.8: Chamber music which includes guitar

Cap.9: Guitar and voice

Cap.10: Summary and conclusions

App.1: Harmonic analysis of "Merlin"

App.2: Film and radio play scores

App.3: Recordings of music composed by Stephen Dodgson

 

Mi è sembrato un testo ben fatto, con alcune sezioni più approfondite ed altre meno. L'analisi segue lo stesso schema.

Interessanti i riferimenti alla musica non chitarristica di Dodgson e alle influenze di autori classici.

Moltissimi gli esempi e le citazioni.

 

Credo sia da leggere. Piccole imprecisioni e, come ovvio, alcuni punti di vista personali dell'autore non sempre condivisibili, non scalfiscono a mio giudizio la bontà del volume.

 

L

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  16
  • Content Count:  255
  • Reputation:   9
  • Joined:  12/08/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

ottima dritta

grazie Lucio

ho sempre guardato a Dodgson come ad un compositore dal linguaggio personalissimo...ed ho sempre ammirato i suoi lavori per chitarra...

Credo che sia un autore molto sottovalutato. Alcuni lavori sono veramente splendidi, anche se devo dire che preferisco le composizioni più strutturate, come ad esempio le partite o i concerti, più che quelle in forma libera, come la stessa "Promenade I" che scrisse per me all'epoca del mio sodalizio con Mario Fragnito, o il "Concertino" per due chitarre e archi.

 

L

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Admin
  • Topic Count:  1,016
  • Content Count:  3,763
  • Reputation:   424
  • Joined:  11/14/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

ottima dritta

grazie Lucio

ho sempre guardato a Dodgson come ad un compositore dal linguaggio personalissimo...ed ho sempre ammirato i suoi lavori per chitarra...

 

Vorrei ricordare, tra i suoi lavori, l'importanza dei suoi Studi con atmosfere lugubri, grigie, quasi spettrali con grande attenzione al vitalismo ritmico. Insieme agli Studi di Bruno Bettinelli (più orientati alla rarefazione del suono) e quelli di Hector Quine (anche se qui in forma più didattica) li ritengo veri e propri precursori dei sessanta che compongono la raccolta gilardininana.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  16
  • Content Count:  255
  • Reputation:   9
  • Joined:  12/08/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Provvedero immediatamente all' acquisto del volume in questione.!

PS: Naturalmente il testo è in Inglese. ;)

L

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.