Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

Elegia di Marzo, Angelo Gilardino


Paolo_
 Share

Recommended Posts


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  39
  • Content Count:  161
  • Reputation:   0
  • Joined:  03/07/2006
  • Status:  Offline

Spartito sul leggio, chitarra in mano mi sono immerso per qualche minuto nella lettura di questo bellissimo studio tratto dalla prima serie degli Studi di Virtuosità e Trascendenza del M° Gilardino, invogliato dall' ascolto dell'interpretazione di Cristiano.
Volevo chiedere al M° se ha quache ricordo particolare legato a questo studio; se è stata la lettura di qualche testo del premio Nobel Jiménez ad inspirarlo in questa composizione.

Grazie.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  89
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   100
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Spartito sul leggio, chitarra in mano mi sono immerso per qualche minuto nella lettura di questo bellissimo studio tratto dalla prima serie degli Studi di Virtuosità e Trascendenza del M° Gilardino, invogliato dall' ascolto dell'interpretazione di Cristiano.

Volevo chiedere al M° se ha quache ricordo particolare legato a questo studio; se è stata la lettura di qualche testo del premio Nobel Jiménez ad inspirarlo in questa composizione.

 

Grazie.

 

Il pezzo deriva da una lettura (reiterata cento volte negli anni) della lirica di Jiménez intitolata "Oberon a marzo", due versi della quale sono citati nell'epigrafe che segue il titolo della composizione. Tradotti in italiano:

 

"Marzo triste, le tue rose nuove/Come marciscono in fondo alla mia anima!"

 

Precisamente, l'immagine d'avvio del brano musicale è stata quella del fantoccio di neve che si dissolve nello stillicidio della pioggia di marzo: struggente metafora dell'amore e della sua caducità.

 

dralig

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  39
  • Content Count:  161
  • Reputation:   0
  • Joined:  03/07/2006
  • Status:  Offline

Bellissima immagine M°, carica di malinconici sentimenti che traspaiono da ogni singola nota del Suo studio.

La ringrazio della risposta.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  238
  • Content Count:  1,196
  • Reputation:   0
  • Joined:  01/31/2006
  • Status:  Offline

E' una delle Sue composizioni che preferisco. Davvero è di una bellezza straordinaria e anche prima di leggere sullo spartito la citazione poetica, ascoltandolo mi ha suggerito l'immagine della neve che si scioglie gocciolando.

 

 

 

Butterfly

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Admin
  • Topic Count:  1,016
  • Content Count:  3,633
  • Reputation:   227
  • Joined:  11/14/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

E' una delle Sue composizioni che preferisco.

 

[OT]

E' un gran peccato.

Non che tu, Butterfly, ami questa composizione ma che si conosca principalmente questa degli Studi (e Ophélie). Ci sono altri 58 studi che devono (scusate l'enfasi) essere letti da chi dice di preferire l'Elegia di Marzo perché ce ne sono tanti che potrebbero piacere allo stesso modo e (sono pronto a scommettere quello che volete) molto di più.

[Fine OT]

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  238
  • Content Count:  1,196
  • Reputation:   0
  • Joined:  01/31/2006
  • Status:  Offline

E' una delle Sue composizioni che preferisco.

 

[OT]

E' un gran peccato.

Non che tu, Butterfly, ami questa composizione ma che si conosca principalmente questa degli Studi (e Ophélie). Ci sono altri 58 studi che devono (scusate l'enfasi) essere letti da chi dice di preferire l'Elegia di Marzo perché ce ne sono tanti che potrebbero piacere allo stesso modo e (sono pronto a scommettere quello che volete) molto di più.

[Fine OT]

 

Non sapevo che fosse tra le composizioni piu' conosciute. Tra l'altro, Cristiano, ne ho ascoltate parecchie, anche della collana di CD degli Studi di Virtuosità e Trascendenza che hai inciso tu e altri brani interpretati da Lucio Matarazzo, Marcello Rivelli, Luigi Biscaldi, Giulio Tampalini e ancora altri musicisti e davvero mi sono piaciuti, tutti in modo diverso, ma forse perchè ho ascoltato questa musica la prima volta proprio nel mese di Marzo o perchè mi toccano in modo particolare il tema e l'atmosfera, sta proprio lì in cima a quei famosi spartiti che vorrei suonare. Considera anche che la musica atonale è una esperienza di ascolto abbastanza nuova per me :oops: e questa composizione mi ha un po' trainata verso l'ascolto della musica del M.° Gilardino.

 

 

Butterfly

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  29
  • Content Count:  657
  • Reputation:   0
  • Joined:  04/21/2006
  • Status:  Offline
  • Device:  Android

anche della collana di CD degli Studi di Virtuosità e Trascendenza che hai inciso tu e altri brani interpretati da Lucio Matarazzo, Marcello Rivelli, Luigi Biscaldi, Giulio Tampalini e ancora altri musicisti

 

Non scordiamoci Marco de Santi, mai sentiti degli studi così!

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  89
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   100
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Non sapevo che fosse tra le composizioni piu' conosciute. Tra l'altro, Cristiano, ne ho ascoltate parecchie, anche della collana di CD degli Studi di Virtuosità e Trascendenza che hai inciso tu e altri brani interpretati da Lucio Matarazzo, Marcello Rivelli, Luigi Biscaldi, Giulio Tampalini e ancora altri musicisti e davvero mi sono piaciuti, tutti in modo diverso, ma forse perchè ho ascoltato questa musica la prima volta proprio nel mese di Marzo o perchè mi toccano in modo particolare il tema e l'atmosfera, sta proprio lì in cima a quei famosi spartiti che vorrei suonare. Considera anche che la musica atonale è una esperienza di ascolto abbastanza nuova per me :oops: e questa composizione mi ha un po' trainata verso l'ascolto della musica del M.° Gilardino.

 

 

Butterfly

 

Non che sia importante per l'ascolto, ma "Elegia di marzo" è un brano diatonico-modale, non atonale.

 

 

dralig

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  238
  • Content Count:  1,196
  • Reputation:   0
  • Joined:  01/31/2006
  • Status:  Offline

Non sapevo che fosse tra le composizioni piu' conosciute. Tra l'altro, Cristiano, ne ho ascoltate parecchie, anche della collana di CD degli Studi di Virtuosità e Trascendenza che hai inciso tu e altri brani interpretati da Lucio Matarazzo, Marcello Rivelli, Luigi Biscaldi, Giulio Tampalini e ancora altri musicisti e davvero mi sono piaciuti, tutti in modo diverso, ma forse perchè ho ascoltato questa musica la prima volta proprio nel mese di Marzo o perchè mi toccano in modo particolare il tema e l'atmosfera, sta proprio lì in cima a quei famosi spartiti che vorrei suonare. Considera anche che la musica atonale è una esperienza di ascolto abbastanza nuova per me :oops: e questa composizione mi ha un po' trainata verso l'ascolto della musica del M.° Gilardino.

 

 

Butterfly

 

Non che sia importante per l'ascolto, ma "Elegia di marzo" è un brano diatonico-modale, non atonale.

 

 

dralig

 

Mi sono espressa male. Volevo dire che questa è la prima delle Sue opere che mi è stata fatta ascoltare e da questa sono venute le altre.

 

 

 

Butterfly

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  238
  • Content Count:  1,196
  • Reputation:   0
  • Joined:  01/31/2006
  • Status:  Offline

anche della collana di CD degli Studi di Virtuosità e Trascendenza che hai inciso tu e altri brani interpretati da Lucio Matarazzo, Marcello Rivelli, Luigi Biscaldi, Giulio Tampalini e ancora altri musicisti

 

Non scordiamoci Marco de Santi, mai sentiti degli studi così!

 

Non l'ho scordato, purtroppo non posseggo registrazioni di questo musicista ed ho elencato quelle che ho potuto ascoltare.

Insomma non ne ho imbroccata una. Prima di dire nuovamente che una qualche opera mi piace, ci penserò! :D

 

 

 

Butterfly

Link to comment
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.