Jump to content

Scelta personale destini e morte


Cristiano Porqueddu

Recommended Posts


  • Group:  Admin
  • Topic Count:  868
  • Content Count:  3,635
  • Reputation:   227
  • Joined:  11/14/2005
  • Status:  Online
  • Device:  Windows

Inizio Admin Edit

Questo thread è stato creato dividendo l'argomento

Banche che divorano. Cittadini in tendopoli. Va tutto bene.

a causa dell'OT venutosi a formare.

Fine Admin Edit

 

Speriamo nel buon Dio, che tutto sa e tutto progetta.

 

Anche i crack finanziari?

Non me ne volere, ciccio_matera, ma se credessi in un dio, uno qualsiasi, eviterei di invocarlo per questioni così bieche, da squali, tipiche del genere umano alle prese con la religione che governa il mondo: quella del denaro.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 92
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic


  • Group:  Members
  • Topic Count:  29
  • Content Count:  282
  • Reputation:   0
  • Joined:  02/16/2006
  • Status:  Offline
  • Device:  Android

Invece, caro Cristiano, l'uomo per sua natura è portato a domandare proprio quando ne ha bisogno, quando la realtà lo sconcerta: l'uomo grida "Oh mio Dio"; quante volte abbiamo detto queste parole, eppure non ci siamo mai andati a fondo...Tutto fa parte di un Destino, Cristiano, tutto. Che tu sia nato non l'hai deciso tu, che il tuo cuore continui a battere non lo decidi tu, che le tue gambe ti trasportino o che le tue mani continuino a suonare non lo decidi tu, che il tuo cervello continui a funzionare non lo decidi tu. La realtà ci dice da sempre, da quando siamo nati, che dipendiamo, dipendiamo da un Dio, o da un "Mistero" o "essere superiore" o come vuoi chiamarlo tu, ma noi facciamo finta di non vedere, di non accorgerci del fatto che qualcosa, Qualcuno ci vuole qui, e ogni istante fa in modo che tu, io, tutti, possiamo agire, scrivere la Storia, nel bene o nel male. La Storia la scrivono le persone, ma "non cade foglia che Dio non voglia"...Dio ha fatto vagare nel deserto gli ebrei per 40 anni, eppure era tutto per un bene, per far desistere gli Ebrei dalla loro infedeltà: Lui non è mai stato lontano però dal Suo popolo, è rimasto lì, e parlava tramite Abramo, agiva tramite Abramo, ed infine gli ha dato la Terra Promessa; oggi succede la stessa cosa: Egli parla attraverso un luogo, delle persone, dei volti: sta a noi aderire o no, e per me la Sua presenza è nella Chiesa. Qusto può salvare non il portafogli, ma tutta la vita, perchè essa inizia a rifiorire, ed è tutto da vivere..."Chi segue me, avrà la vita eterna e il centuplo quaggiù"...provare per credere.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Admin
  • Topic Count:  868
  • Content Count:  3,635
  • Reputation:   227
  • Joined:  11/14/2005
  • Status:  Online
  • Device:  Windows

Invece, caro Cristiano, l'uomo per sua natura è portato a domandare proprio quando ne ha bisogno, quando la realtà lo sconcerta: l'uomo grida "Oh mio Dio"; quante volte abbiamo detto queste parole, eppure non ci siamo mai andati a fondo...Tutto fa parte di un Destino, Cristiano, tutto.

 

Sarebbe un incubo, per quanto mi riguarda.

Sono il padrone delle mie azioni e decido in ogni momento cosa fare, come agire e se farlo. Il 'destino' a cui ti riferisci non è altro che una difficoltà di presa di coscienza del fatto che ciò che ci circonda è frutto del caos, della casualità. Ci terrorizza essere oggetti di qualcosa che non possiamo controllare, vogliamo la sicurezza della protezione assoluta.

 

Quando sento parlare di destino o di onnipotenza di un qualsivoglia dio o dea (scegli tu la religione) ripenso sempre alle dichiarazioni allucinatorie di una delle persone scampate allo Tsunami nel 2004 che (non sono racconti, questi) fece circa 230.000 morti.

 

VittimeTsunami2004.png

 

Coperto dal fango, su una barella, gli si avvicina la giornalista di turno che gli fa la solita domanda intelligente appartenente alla categoria "Come si sente?"

Il disgraziato che in quel momento probabilmente avrebbe avuto difficoltà a ricordare il suo nome dice "Mi ha salvato Dio grazie alle mie preghiere."

Mica male. Gli altri probabilmente non pregavano. O non pregavano abbastanza.

 

Che tu sia nato non l'hai deciso tu,

 

Certo che no. Mi hanno concepito 33 anni fa nei modi che conosci.

 

che il tuo cuore continui a battere non lo decidi tu

 

Fa parte della categoria dei muscoli involontari, che si contraggono a prescindere dalla volontà dell’individuo, sono cioè sotto il controllo del sistema nervoso periferico autonomo

 

che le tue gambe ti trasportino o che le tue mani continuino a suonare non lo decidi tu,

 

Ti sembrerà strano, ma lo decido io eccome.

Il giorno che dovessi perdere questa capacità di selezione delle mie azioni o sarò morto o mi sarò ammalato di qualche grave malattia nervosa.

 

che il tuo cervello continui a funzionare non lo decidi tu

 

La materia che studia il funzionamento del cervello è la cosiddetta neuroscienza; quello che riguarda la psiche è invece compito della psicologia. La prima usa strumenti 'oggettivi' - l’EEG, la TAC, la PET, e così via –, la seconda strumenti ‘soggettivi’: l’intuito, l’introspezione, l’empatia, eccetera.

Ma che guardi l'una o l'altra o entrambe fuse in un unica conoscenza troverai che la spiegazione è in tutti i luoghi fuorché fuori dall'organo stesso.

 

La realtà ci dice da sempre, da quando siamo nati, che dipendiamo, dipendiamo da un Dio, o da un "Mistero" o "essere superiore" o come vuoi chiamarlo tu,

 

La mia realtà non ha nulla a che vedere con questa dipendenza, ciccio_matera, e nonostante i miei sforzi non vedo alcun mistero nel mio vivere quotidiano: sono stato generato, vivrò per un numero di anni scritto nel mio codice genetico e poi morirò. In mezzo c'è quella che si chiama vita.

C'è una intera letteratura legata a questo mistero ma si dovrebbe guardare la cosa dall'alto come quando si guarda un aeroporto al momento del decollo. Si percepirebbe il disegno generale e si comprenderebbe, senza presunzioni o antropocentrismi da medioevo, che l'unico mistero degno di nota è l'atto del cercarne uno.

 

La Storia la scrivono le persone, ma "non cade foglia che Dio non voglia"

 

Allora, la scrive il tuo dio. O per le cose cattive ci pensano gli uomini? E se invece ci fosse un terrore cieco della morte e la specie a cui apparteniamo (dotata in una buona percentuale da intelletto) avesse costruito un sistema per cercare di vincere questa paura?

 

"Chi segue me, avrà la vita eterna e il centuplo quaggiù"

 

La vita eterna? E chi la vuole? A 80 anni avrò le tasche piene della vita terrena, immaginati se dovessi mettermi a caccia della vita eterna.

 

Il vangelo di Matteo, Parabola dei lavoratori delle diverse ore, recita

"[...]Questi ultimi non han fatto che un'ora e tu li hai fatti pari a noi che abbiamo portato il peso della giornata e il caldo. Ma egli, rispondendo a un di loro, disse: Amico, io non ti fo alcun torto; non convenisti meco per un denaro? Prendi il tuo, e vattene; ma io voglio dare a quest'ultimo quanto a te. Non m'è lecito far del mio ciò che voglio? o vedi tu di mal occhio ch'io sia buono? Così gli ultimi saranno primi, e i primi ultimi.[...]"

Non sto poi così messo male, no?

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Members
  • Topic Count:  37
  • Content Count:  621
  • Reputation:   1
  • Joined:  12/19/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

"non cade foglia che Dio non voglia".

 

E' stato volere di Dio che la scuola "Francesco Jovine" crollasse e uccidesse ventisette bambini?

E' un' affermazione molto azzardata quella che fai, caro Ciccio.

 

 

Di non abbandonarsi alla Divina Provvidenza, anche Lucia Mondella lo aveva capito, alla fine.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Members
  • Topic Count:  3
  • Content Count:  19
  • Reputation:   0
  • Joined:  12/15/2007
  • Status:  Offline

Per quanto riguarda le divinità, con tutto il rispetto per chi crede senza fanatismi - e non conviene, a mio avviso cercare lo scontro su materie religiose - non posso non biasimare l'uscita di Ratzinger riguardo la crisi dei mercati:

http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/daassociare/visualizza_new.html_787306256.html

Sa tanto di spot fatto uscire al momento opportuno ...

... anche perché nel frattempo avrebbero potuto istruire i fedeli su ciò che sarebbe convenuto fare in materia di investimenti, visto che - con tempistica invidiabile - ci avevano già avvedutamente pensato:

http://www.papanews.it/news.asp?IdNews=9525

forse che di "solido" convenga cercare qualcosa anche in terra ? :roll:

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Admin
  • Topic Count:  868
  • Content Count:  3,635
  • Reputation:   227
  • Joined:  11/14/2005
  • Status:  Online
  • Device:  Windows

Per quanto riguarda le divinità, con tutto il rispetto per chi crede senza fanatismi - e non conviene, a mio avviso cercare lo scontro su materie religiose - non posso non biasimare l'uscita di Ratzinger riguardo la crisi dei mercati

 

Cito: "Incoraggia piuttosto i finanzieri cristiani a operare cristianamente."

Mi domando come si possa portare avanti una operazione finanziaria in modo 'cristiano'. Forse donando ai più poveri?

 

Niente di che, tutto sommato.

La solita minestra riscaldata, tra la televendita e la cecità indotta.

Link to comment
Share on other sites

Guest Nicola Mazzon
Per quanto riguarda le divinità, con tutto il rispetto per chi crede senza fanatismi - e non conviene, a mio avviso cercare lo scontro su materie religiose - non posso non biasimare l'uscita di Ratzinger riguardo la crisi dei mercati

 

Cito: "Incoraggia piuttosto i finanzieri cristiani a operare cristianamente."

Mi domando come si possa portare avanti una operazione finanziaria in modo 'cristiano'. Forse donando ai più poveri?

 

Niente di che, tutto sommato.

La solita minestra riscaldata, tra la televendita e la cecità indotta.

 

Banche, governi....tutto ora ha perso uno scopo "puro", gli unici scopi che hanno questi enti al giorno d'oggi sono quelli che vengono inseriti nelle testate giornalistiche e nei bei discorsi per far credere quello che non andrà mai fatto...bella definizione, cecità indotta, da queste parti si dice semplicemente avere 2 fette di salame davanti agli occhi :)

Stavo ascoltando l'altro giorno su rai grpr le discussioni che uscivano dal ring del parlamento...pareva di ascoltare un incontro di box verbale tra "squadrette" politiche, ognuno critica l'operato dell'altro, però stiamo tranquilli sono tutti d'accordo sul fatto che le scuole italiane non vanno bene...pure sull'istruzione giocano...

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  29
  • Content Count:  417
  • Reputation:   78
  • Joined:  01/08/2007
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Cito: "è più facile che un camello passi per la cruna di un ago, piuttosto che un ricco entri nel Regno dei Cieli"

Tralasciando la scorrettezza di traduzione (i testi originali vorrebbero la parola camelo = larga fune in uso tra i pescatori, in luogo di cammello), ritengo improbabile - anceh a fronte di una simile affermazione - crecare un aiuto o un appoggio economico/finanziario da parte della Chiesa o della Cristianità. E, dopo tutto, non è lì che deve essere cercato, almeno nella misura in cui non andiamo dal macellaio se vogliamo comprare automobili. Ognuno svolga serenamente il proprio ruolo: la Chiesa sia guida spirituale per coloro che condividono la fede cattolica, i promotori finanziari e gli agenti di borsa siano guida economica per coloro che desiderano investire i propri risparmi.

Francamente credo che il Dio cristiano, come qualsiasi altro, abbia di meglio da fare che pensare anche ai nostri soldi...

 

EB

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Members
  • Topic Count:  29
  • Content Count:  282
  • Reputation:   0
  • Joined:  02/16/2006
  • Status:  Offline
  • Device:  Android

Cristiano, non c'è risposta più inutile che ad una domanda che non si pone. Quindi non ne parliamo più, un appunto però, di metodo di affronto e di sguardo sul reale: gli antichi non sapevano cosa fosse il fuoco, ma dall'esperienza capirono che potevano cuocerci i cibi; ora noi sappiamo che nel fuoco avviene la combustione di gas che sprigionano luce e calore, ma tutto ciò cambia la funzione del fuoco? Capire come la realtà funziona è un desiderio dell'uomo, ma se si ferma al mero scientismo, perde il vero valore dell'oggetto che ha davanti a se, cioè, che serve a riscaldarsim, se ci credi davvero quando la prossima volta dirai "ti voglio bene", completa la frase con "perchè sta avvenendo quella certa reazione chimica nel mio cervello". Così, tutte le risposte che mi hai dato sono frammentarie e si fermano alla superficie, umanamente parlando, cioè puoi sapere tutto di come funziona il tuo corpo, e poi? Tu decidi cosa farne della tua vita, ma per il resto non decidi un bel nulla: non ne sei il padrone assoluto, non decidi tu di continuare a vivere, o non decidi tu che le tue mani o le tue gambe ricomincino a muoversi quando ti alzi la mattina, e se non si muovono più, tu non puoi farci nulla; Le tue parole sono impregnate di scetticismo più totale nei confronti della vita, come se avessi già deciso tutto, come se un barlume di senso, di speranza non fosse possibile a questo mondo. Tieniti il tuo nulla, il mio cuore cerca altro. E' molto più ragionevole che un assetato chieda acqua o che si rassegni al crudele destino, ebbene io domando.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.