Jump to content

Riforma dei Conservatori


Domenico Famà

Recommended Posts


  • Group:  Members
  • Topic Count:  4
  • Content Count:  17
  • Reputation:   0
  • Joined:  09/07/2009
  • Status:  Offline

Salve a tutti. Sono uno studente di conservatorio. Vorrei chiedervi qualche chiarimento riguardo la riforma dei conservatori e di tutte le scuole di musica:

1. E' assolutamente vero che il corso ordinamentale nn esisterà più in nessun conservatorio a partire dal prossimo anno?

2. Chi si trova nel corso superiore potrà arrivare al diploma? E quest'ultimo sarà equipollente alla laurea di I livello anche in futuro?

3. E' vero che i "nuovi" licei musicali saranno istituiti a discapito di alcuni conservatori che, di conseguenza, verranno declassati ( nn sono sicuro della notizia; molti l'hanno confermata ma non si tratta di una cosa ufficiale e comunque certa) e di essi ne rimarranno solo 10 in tutt'Italia?

 

Perdonate il numero di domande ma da studente chitarrista sono molto preoccupato per il mio futuro, avendo fatto una scelta di studi oggi considerata molto "coraggiosa". Grazie.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 30
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic


  • Group:  Members
  • Topic Count:  8
  • Content Count:  87
  • Reputation:   1
  • Joined:  01/17/2008
  • Status:  Offline
  • Device:  Android

Hai ragione ad essere preoccupato..

Per ora le cose rimangono come sono.. tenendo presente che ogni governo ha il buon senso (o il cattivo gusto) di annullare la riforma scolastica del governo precedente.

Da quello che ho capito, sarebbero i Conservatori a gestire la parte musicale del Liceo. Per cui gli studenti del liceo musicale dovranno recarsi il pomeriggio in Conservatorio per studiare la musica. Una finta riforma insomma, visto che nessun liceo ha i mezzi economici per sobbarcarsi l'enorme spesa dell'acquisto di strumenti musicali e tutto quello che è connesso all'insegnamento della musica.

E' un discorso troppo lungo ed anche inutile.. visto che mancano proprio i presupposti strutturali (tranne rari casi in Italia) per affrontare questa riforma dell'istruzione musicale.

E chi dice agli insegnanti di Conservatorio che dovranno lavorare 4 giorni la settimana, anziché 2 (privilegio!), per lo stesso stipendio? Perché questo alla fine è il succo del loro problema.. Caro Domenico,

a nessuno frega niente di quelli, senza i quali nemmeno la scuola esisterebbe: gli allievi! Non si parla mai della qualità della didattica e del fatto che il corpo docente dovrebbe essere costantemente sotto esame, sia dei dirigenti che degli allievi, per determinare qualità e risultati del lavoro. In Italia se l'insegnante non va, si cambia l'allievo.. All'estero invece se l'insegnante non produce viene sostituito con un altro insegnante (tramite bando naturalmente e per esame diretto) dal dirigente, se la scuola non produce risultati di qualità, viene sostituito il dirigente.

Questa sarebbe, a mio avviso, la riforma primaria della scuola italiana: La Meritocrazia!

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Members
  • Topic Count:  4
  • Content Count:  17
  • Reputation:   0
  • Joined:  09/07/2009
  • Status:  Offline

Grazie mille per la risposta Daniele.

Purtroppo da quel che vedo la situazione è davvero brutta; spero solo che si risolva in qualche modo perchè è assurdo che uno studente oltre a tutti i pensieri derivati dalla studio debba pensare che un giorno la sua laurea non servirà a nulla!

E la cosa ancora più assurda è che oggi si può fare solo una scelta! Fino a qualche tempo fa si poteva scegliere di fare conservatorio e università assieme... Adesso la scelta degli studi musicali superiori preclude la possibilità di seguire altri corsi universitari (e dal prossimo anno sarà una cosa certa per tutti!) e quindi chi come me aveva pensato e iniziato a seguire i corsi in conservatorio e all'università dovrà comunque fare un scelta (anche perchè terminato il corso superiore ordinamentale si inizia il biennio che già da tempo è incompatibile con l'università).

 

Mi chiedo a volte che cosa possa passare nella mente dei signori che ci rappresentano in parlamento i quali affermano di "lavorare" per noi. Bah...

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Members
  • Topic Count:  1
  • Content Count:  10
  • Reputation:   0
  • Joined:  08/20/2009
  • Status:  Offline

A proposito del nuovo liceo musicale.

Tutto pare si sia risolto in un nulla di fatto; anzi siamo tornati indietro:

1) la musica è sparita dalle superiori

2)forse verranno aperti 40 licei in tutta la sola nazione (non si sa ancora dove e chi ci insegnerà!)

3) i conservatori conserveranno oltre alla formazione universitaria anche quella di base.(ovvio come possono 40 licei assicurare la formazione di circa 30000 studenti!)

Questo è quello che ho capito martedì 23 febbraio durante un incontro svoltosi a Como e organizzato dalla cisl scuola, dove è intervenuto Giuseppe Furlanis (presidente del consiglio nazionale dell'alta formazione artistica e musicale MIUR

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Members
  • Topic Count:  35
  • Content Count:  476
  • Reputation:   8
  • Joined:  11/21/2005
  • Status:  Offline

Avevo detto che mi sarei informato sulla situazione della Emilia Romagna e dopo l'incontro di Reggio Emilia (13 febbraio) tra i docenti di chitarra di conservatori ed istituti pareggiati della Regione posso dare questi dati:

 

classi di chitarra: 16; totale allievi di biennio e triennio nei dieci Conservatori ed Istituti Musicali pareggiati della regione Emilia - Romagna:27.

(media di 2, 7 per istituto). Mi sembrano dati abbastanza significativi, a dieci anni dalla riforma...

 

Il totale degli allievi di chitarra nei suddetti istituti è invece di circa 200, senza contare gli alunni dei corsi propedeutici.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Members
  • Topic Count:  1
  • Content Count:  10
  • Reputation:   0
  • Joined:  08/20/2009
  • Status:  Offline

Ho ricevuto propio ora la notizia che i licei musicali sono stati ridotti ulteriormente 10 in tutta la nazione!

La fonte è attendibile!

Deduco che i conservatori continueranno con il vecchio ordinamento!

Mi sembra logico, a questo punto che anche per i prossimi anni i privatisti possano sostenere gli esami.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Admin
  • Topic Count:  868
  • Content Count:  3,635
  • Reputation:   227
  • Joined:  11/14/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

http://www.repubblica.it/scuola/2010/02/25/news/salta_liceo_musicale-2428886/

 

Il paese dei balocchi.

Gestisco con più coerenza il cassetto dei calzini.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Members
  • Topic Count:  4
  • Content Count:  17
  • Reputation:   0
  • Joined:  09/07/2009
  • Status:  Offline

E i conservatori?? Rimarranno istituti in cui sarà possibile conseguire una laurea di I e II livello come adesso??

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Members
  • Topic Count:  3
  • Content Count:  36
  • Reputation:   0
  • Joined:  11/11/2009
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

................tutto ciò è bellissimo.............

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.