Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

Giovani maestri


Angelo Gilardino
 Share

Recommended Posts


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  89
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   99
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Un compositore che non abbia seguitato e non seguiti strade già percorse da altri non ha da aspettarsi molto dagli interpreti suoi contemporanei. E' questa una regola ampiamente convalidata dalla storia, alla quale non faccio eccezione. Ma i giovani concertisti, che hanno trenta, quaranta anni meno di me, sono miei contemporanei solo di sghimbescio. E quindi non è così strano che si occupino risolutamente - a maniche rimboccate - della musica di un autore che, per loro, appartiene al passato, anche se prossimo e non remoto.

 

Questa premessa introduce il mio plauso calorosissimo ai giovani maestri che recentemente si sono cimentati nella registrazione discografica di miei lavori. So bene che non si tratta di imprese di poco conto, e che richiedono un impegno estremo!

 

Chi sono? Anzitutto, Cristiano Porqueddu, che sta incidendo l'intero corpus degli "Studi di virtuosità e di trascendenza": i primi due, dei cinque CD programmati, sono già in distribuzione, e il terzo sta per uscire: ne ho ascoltata l'anteprima, e Cristiano ha fatto un gran buon lavoro, in tutti i sensi.

 

Nel mentre, il chitarrista romano Angelo Colone ha pubblicato la sua gagliarda incisione del concerto per chitarra e orchestra "Lecons de Ténèbres" e, per fare buon peso, ci ha aggiunto una selezione di Studi.

 

Sono dischi monografici, questi, e un'altra monografia sta per uscire - è questione di giorni - dedicata ai miei lavori per chitarra sola del triennio 2002-2004 dal prode Giulio Tampalini, che ha divorato la "Sonata Mediterranea", la "Sonata del Guadalquivir", il "Tritpico de las visiones" e la Sonatina intitolata "Catskill Pond" spianando tutte le difficoltà come se non esistessero e lanciandosi nel suo vivace colorismo con felice entusiasmo. Ha inciso anche il "Colloquio con Andrés Segovia", virando decisamente in direzione raveliana, il che mi ha fatto molto piacere.

 

Questo brano, che sta diventando il mio pezzo più "famoso" - lo eseguono molti concertisti, da Zigante a Illarionov e Carlos Perez - è stato inciso in CD anche da Martha Masters, in un recital che verrà pubblicato nella prossima estate negli USA.

 

A proposito di recitals, avrete ascoltato il CD di Fabio Federico, con programma di Studi da concerto di diverse epoche. I miei, che ha scelto,

li fa da padrone, ci si trova benissimo!

 

Devo ora avvertirvi dell'imminente pubblicazione dell'esordio discografico di un giovane, straordinario chitarrista. Si chiama Alberto Mesirca, avrà 21 anni al massimo. Ha inciso musiche di autori consacrati, da lui scelte per la loro forza spirituale e per il loro misticismo, e vi ha incluso anche brani nuovi, come i miei pezzi a ispirazione religiosa, intitolati "Annunciazione" e "Ikonostas".

 

dralig

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 28
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  20
  • Content Count:  87
  • Reputation:   2
  • Joined:  11/23/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

E' un grande risultato per la musica per chitarra. Delle nuove vie espressive lontane da manierismo e noie mortali...

I musicisti che ha citato hanno voglia di migliorare e di non fermarsi ad Asturias. Quanti altri oggi lo vogliono fare?

 

Ho letto e riletto i messaggi di Porqueddu che (contro molti) insiste nel dire che lo studio è fatica e lavoro duro.... credo di capire cosa intenda e credo di capire perchè dice che c'è poco da "divertirsi".

Vorrei sentire anche gli altri chitarristi (matarazzo saggese tampalini maselli ecc.) per sentire cosa ne pensano in prima persona...

 

In ogni modo a tutti questi chitarristi con questa voglia di fare arte nel vero senso della parola ed al compositore che li ispira va il mio plauso e tutti i miei migliori auguri.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  4
  • Content Count:  33
  • Reputation:   0
  • Joined:  02/13/2006
  • Status:  Offline

Se poi tali cd fossero facilmente reperibili nei negozi di musica, allora direi che potrei tornare ad abbandonarmi alla mia proverbiale pigrizia contemplativa...

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Admin
  • Topic Count:  1,016
  • Content Count:  3,763
  • Reputation:   424
  • Joined:  11/14/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

La musica classica negli scaffali delle normali discoteche ha percentuali di vendita da fame (1,1%)

Il mercato del CD - inteso come supporto di memorizzazione di massa - secondo le ultime analisi RIAA ha subito un nuovo tracollo del 12% (!) nel 2005 e le previsioni sono nere.

 

Mettere in vendita un CD nelle discoteche significa vederlo seppellito dai CD di Madonna e dei Red Hot Chili Peppers cosa che - dopo il sacrificio fatto - non dà affatto soddisfazione.

 

Ora come ora la via migliore di distribuzione di un CD di classica è attraverso canali di abbonamento (riviste cartacee, eZine ecc.) o - in percentuali in crescita esponenziale - via internet attraverso i sistemi di acquisto mp3 (vitaminic, apple ecc).

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  84
  • Content Count:  1,188
  • Reputation:   77
  • Joined:  12/03/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

Io ormai compro solo su internet.

 

E' comodo e trovi una marea di cose, spesso a prezzi convenienti.

 

Mi sono stufato di andare in un negozio e dovermi imbattere in 40 interpretazioni del Lago dei cigni e manco una dei Ricercare di Ghedini.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Admin
  • Topic Count:  1,016
  • Content Count:  3,763
  • Reputation:   424
  • Joined:  11/14/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

Io ormai compro solo su internet.

 

Lo faccio da anni, aedo.

 

E' comodo e trovi una marea di cose, spesso a prezzi convenienti.

 

Altro gravissimo problema legato alla SIAE.

Ma non è il thread giusto.

 

Mi sono stufato di andare in un negozio e dovermi imbattere in 40 interpretazioni del Lago dei cigni e manco una dei Ricercare di Ghedini.

Precisamente.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  84
  • Content Count:  1,188
  • Reputation:   77
  • Joined:  12/03/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

 

Altro gravissimo problema legato alla SIAE.

Ma non è il thread giusto.

 

 

Perchè, chi vende cd su internet ha problemi con la siae?

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Admin
  • Topic Count:  1,016
  • Content Count:  3,763
  • Reputation:   424
  • Joined:  11/14/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Windows

Forse ho quotato male il tuo messaggio Aedo.

Intendevo dire che il costo dei CD oggi è proibitivo.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.