Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

Tito Fabbri


Matanya
 Share

Recommended Posts


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  7
  • Content Count:  98
  • Reputation:   4
  • Joined:  12/12/2005
  • Status:  Offline

Al rischio di abusare il vostro aiuto collegiale qui è un'altra domanda:

 

Sono interessato in un chitarista-mandolinista italiano chiamato Tito Fabbri. Secondo Domingo Prat (1934), era un contemporaneo che ha pubblicato metodi di chitarra. Non posso trovargli qualunque altre informazioni.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  89
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   100
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Al rischio di abusare il vostro aiuto collegiale qui è un'altra domanda:

 

Sono interessato in un chitarista-mandolinista italiano chiamato Tito Fabbri. Secondo Domingo Prat (1934), era un contemporaneo che ha pubblicato metodi di chitarra. Non posso trovargli qualunque altre informazioni.

 

Il "Dizionario dei Chitarristi e Liutai italiani" (1937) lo elenca come autore di trascrizioni e brani pubblicati da Carisch e da Maurri, ma non dà la minima informazione: niente date, niente bografia...

 

Seguito la ricerca, ma temo che sia difficile...

 

dralig

Link to comment
Share on other sites

Guest Alessio Olivieri

L' OPAC SBN indica tre volumi in cui compare Tito Fabbri..uno di questi è proprio io metodo per chitarra in questione( "Scuola della chitarra : 80 esercizi giornalieri di velocita / di Tito Fabbri"), l' altro è un Metodo teorico pratico per chitarra e poi viene indicata per ultima una scelta di composizioni di Ernerso Becucchi ridotte per chitarra da tito fabbri...per visualizzare le schede basta andare su http://www.internetculturale.it/moduli/opac/opac.jsp e inserire il nome dell' autore ( ovviamente nel campo autore) per acceder a tutte le informazioni necessarie, incluse le biblioteche italiane in cui si posson oreperire tali volumui..

Un saluto,

ALESSIO

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  7
  • Content Count:  98
  • Reputation:   4
  • Joined:  12/12/2005
  • Status:  Offline

Il "Dizionario dei Chitarristi e Liutai italiani" (1937) lo elenca come autore di trascrizioni e brani pubblicati da Carisch e da Maurri, ma non dà la minima informazione: niente date, niente bografia...

 

Seguito la ricerca, ma temo che sia difficile...

 

dralig

 

Il mio interesse è stato generato tramite una delizioso arrangiamento che Fabbri ha fatto di La Carnaval de Venise, (titolo fornito in francese) ed è stato pubblicato da Forlivesi circa 1890, che vorrei includere in mia prossima antologia della Hit Parade del ottocento. Forse dovrei esaminare anche i suoi studi di velocità. Ha potuto essere interessante da confrontarli ai lavori recenti sull'oggetto.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  89
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   100
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

 

 

 

 

Il mio interesse è stato generato tramite una delizioso arrangiamento che Fabbri ha fatto di La Carnaval de Venise, (titolo fornito in francese) ed è stato pubblicato da Forlivesi circa 1890, che vorrei includere in mia prossima antologia della Hit Parade del ottocento. Forse dovrei esaminare anche i suoi studi di velocità. Ha potuto essere interessante da confrontarli ai lavori recenti sull'oggetto.

 

Il fatto che sia stato pubblicato da Maurri e da Forlivesi induce a supporre che fosse di Firenze, o comunque della zona. Forlivesi era era infatti creatura di Bellenghi, un mandolinista (amico di MCT). Sembrerebbe un autore dell'ambiente chitarmandolinistico fiorentino: Munier, Marucelli, Bellenghi, etc. Bella gente. Cercherò da quelle parti.

 

dralig

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  7
  • Content Count:  98
  • Reputation:   4
  • Joined:  12/12/2005
  • Status:  Offline

Cercherò da quelle parti.

 

dralig

 

Ha potuto ci essere, forse, un rapporto di famiglia con il giovane Roberto Fabbri?

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  238
  • Content Count:  1,196
  • Reputation:   0
  • Joined:  01/31/2006
  • Status:  Offline

Cercherò da quelle parti.

 

dralig

 

Ha potuto ci essere, forse, un rapporto di famiglia con il giovane Roberto Fabbri?

 

 

Hi Matanya,

Avrà sicuramente trovato anche questo link americano, che cita un arrangiamento di Tito Fabbri:

http://library.csun.edu/igra/vol1/beethoven.html

 

Il cognome Fabbri è abbastanza diffuso in Italia, specie nelle regioni del centro Nord (Toscana, Emilia Romagna).

Deriva dal latino faber, che significa "colui che ha costruito". In inglese si tradurrebbe "Blacksmithes".

Oltre al musicista che Lei cita, Le segnalo che anche la famiglia Fabbri che si occupa dell'omonima casa editrice, è stata ricca di intellettuali, collezionisti e appassionati d'arte.

Proverò anche io a cercare qualcosa, ma non essendo esperta della materia, cerco come farei per un messaggio del CICR di Ginevra! ;)

 

 

Butterfly

 

 

-------------------------------------------------------------------------------------

You will have surely found even this American link, that quotes an arrangement of Titus Fabbri:

http://library.csun.edu/igra/vol1/beethoven.html

 

Fabbri as last name is enough diffused in Italy, specially in the regions of the north and the center (Tuscan, Emilia Romagna ).

Fabbri drift from the Latin faber and it means " the man that has built ". In English it would translate "Blacksmithe".

 

Besides the musician that you quote, I even signal You that the Fabbri family, that is deals of the homonym publishing house, has been rich of intellectuals, collectors and impassioned of art.

I will try to look for something information, but because I am not very expert of this subject, I will look for as I would do for a message of the CICR of Ginevra! That's OK?

Bye

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  7
  • Content Count:  98
  • Reputation:   4
  • Joined:  12/12/2005
  • Status:  Offline

I will look for as I would do for a message of the CICR of Ginevra! That's OK?

Bye

 

Non ho una conoscenza di CICR.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  238
  • Content Count:  1,196
  • Reputation:   0
  • Joined:  01/31/2006
  • Status:  Offline

I will look for as I would do for a message of the CICR of Ginevra! That's OK?

Bye

 

Non ho una conoscenza di CICR.

 

Non è un inedito repertorio bio-bibliografico, era una innocente battuta.

CICR è l'acronimo del Comitato Internazionale della Croce Rossa, che si occupa di effettuare le ricerche più impossibili. :roll:

 

 

Butterfly

 

 

----------------------------------------------------------------------------

Sorry, it isn't a new bio-bibliographical index; it was only a little jockes. CICR is the acroyim of Comité International de Croix Rouge.

When it is very complicate find something or someone, I say that it is like to do a research through the CICR...

 

 

Bye

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  238
  • Content Count:  1,196
  • Reputation:   0
  • Joined:  01/31/2006
  • Status:  Offline

Un'altra citazione di Tito Fabbri si trova in questa tesi su George C. Krick, concertista ed insegnante di chitarra classica, nato in Germania nel 1871:

 

http://ucblibraries.colorado.edu/amrc/collection/krickguide.pdf

 

 

 

Butterfly

Link to comment
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.