Jump to content
Nuovi CD di musica del XX e del XXI secolo

Gilardino registrazioni false


Angelo Gilardino
 Share

Recommended Posts


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  89
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   100
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Un frequentatore di questo forum - che è anche un mio amico - mi informa che in un server dove si scambiano files peer-to-peer (non ne faccio il nome perché non l'ho mai visitato di persona, anche se sono certo dell'attendibilità della mia fonte) circola una registrazione di brani originali per chitarra del secolo XIX attribuita a me.

 

E' un falso. Fino a che ho dato concerti e registrato (1981), io non ho mai eseguito in pubblico né inciso musiche dell'Ottocento.

 

Vi prego di far girare la voce e, se sapete come bisogna fare per denunciare la falsificazione ai gestori del server, per favore ditemelo.

 

AG

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 30
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  0
  • Content Count:  43
  • Reputation:   0
  • Joined:  03/30/2006
  • Status:  Offline
  • Device:  iPad

Gentile Maestro,

credo non vi sia alternativa che denunciare il fatto alla Polizia Postale ed attendere.

Al più alcuni programmi consento di allegare commenti (di denuncia del falso, nel caso).

 

Nel caso del PtP i server contengono solo l'indicizzazione dei files, che sono materialmente in pc che potrebbero trovarsi non su territororio Italiano.

Per la nostra legislazione è sanzionabile chi scarica il file, chi lo mette a disposizione e chi ospita gli indici, se in territorio nazionale (la qual cosa spesso non è di dominio comune).

Se ritenesse di subire un danno grave ed irreparabile, Le resterebbe ulteriormente da esperire un'azione cautelare che potrebbe portare al sequestro preventivo dei server (a trovarli).

Cordialità.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  29
  • Content Count:  282
  • Reputation:   0
  • Joined:  02/16/2006
  • Status:  Offline
  • Device:  Android

Maestro, devo ammettere di essere a conoscenza di questa truffa e di aver sentito i brani in questione, non personalmente sul mio computer, e devo dire di essere rimasto molto deluso dalla qualità delle esecuzioni, che per nulla si addicevano allo stile dei brani. Infatti mi meravigliavo come Lei avesse potuto suonare in modo tanto superficiale: note saltate, glissati che non esistono, neanche l'ombra di note distinte, accordi arpeggiati e altre aberrazioni di questo genere. Sono lieto di questa notizia.

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  89
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   100
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Gentile Maestro,

credo non vi sia alternativa che denunciare il fatto alla Polizia Postale ed attendere.

Al più alcuni programmi consento di allegare commenti (di denuncia del falso, nel caso).

 

Nel caso del PtP i server contengono solo l'indicizzazione dei files, che sono materialmente in pc che potrebbero trovarsi non su territororio Italiano.

Per la nostra legislazione è sanzionabile chi scarica il file, chi lo mette a disposizione e chi ospita gli indici, se in territorio nazionale (la qual cosa spesso non è di dominio comune).

Se ritenesse di subire un danno grave ed irreparabile, Le resterebbe ulteriormente da esperire un'azione cautelare che potrebbe portare al sequestro preventivo dei server (a trovarli).

Cordialità.

 

Grazie echi, per il momento non faccio null'altro che diramare un comunicato ai forum e alle newsgroup di chitarra. Si tratta sicuramente di un'altra delle imprese di un cretino malevolo del quale conosco le generalità e il luogo di residenza.

 

dralig

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  89
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   100
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Maestro, devo ammettere di essere a conoscenza di questa truffa e di aver sentito i brani in questione, non personalmente sul mio computer, e devo dire di essere rimasto molto deluso dalla qualità delle esecuzioni, che per nulla si addicevano allo stile dei brani. Infatti mi meravigliavo come Lei avesse potuto suonare in modo tanto superficiale: note saltate, glissati che non esistono, neanche l'ombra di note distinte, accordi arpeggiati e altre aberrazioni di questo genere. Sono lieto di questa notizia.

 

Ho già individuato i responsabili dell'accaduto e sto prendendo le misure del caso. Se mi convinceranno che si è trattato di un errore, forse lascerò passare, in caso contrario dovranno procurarsi molti fazzoletti.

 

dralig

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  11
  • Content Count:  116
  • Reputation:   0
  • Joined:  12/15/2005
  • Status:  Offline

A che pro indicare un esecutore invece di un altro!?

Roba da scemi!

 

Probabilmente per screditare l'esecutore a cui si attribuisce la registrazione (il M° Gilardino, poiché l'esecuzione sarà uno schifo (da quel che ho capito).

La cosa che mi incuriosisce è chi è l'esecutore dietro al maschera: che la follia spinga a tali livelli da pagare qualcuno per suonare male (o pagare qualcuno che suona male) o addiruttura da imparare a suonare tout court?

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  6
  • Content Count:  26
  • Reputation:   5
  • Joined:  02/12/2006
  • Status:  Offline

Maestro Gilardino a questo punto propongo una soluzione che taglia la testa al toro...

Ci consenta di ascoltare le sue vere tracce...

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Membri
  • Topic Count:  11
  • Content Count:  116
  • Reputation:   0
  • Joined:  12/15/2005
  • Status:  Offline

Maestro Gilardino a questo punto propongo una soluzione che taglia la testa al toro...

Ci consenta di ascoltare le sue vere tracce...

 

Magari potresti comprare i dischi... :D

Link to comment
Share on other sites


  • Group:  Authors
  • Topic Count:  89
  • Content Count:  2,241
  • Reputation:   100
  • Joined:  11/24/2005
  • Status:  Offline
  • Device:  Macintosh

Maestro Gilardino a questo punto propongo una soluzione che taglia la testa al toro...

Ci consenta di ascoltare le sue vere tracce...

 

Magari potresti comprare i dischi... :D

 

Non sono in commercio - si tratta di vecchi LP che non permetto di rimasterizzare e ristampare. Potranno forse, un giorno, rivestire qualche significato come documenti storici delle attività collaterali di un compositore.

 

Comunque, i fatti sono questi. Alcuni anni fa, Reza Ganjavi, un chitarrista dilettante persiano, cittadino statunitense, residente in Svizzera, laureato in informatica ma dedito soprattutto alla chitarra, mi commissionò un lavoro particolare. Voleva incidere Romance Anonimo, alias Jeux Interdits, con delle sue amiche musiciste. Mi chiese perciò di arrangiare la canzone russo-ispanica in modo da poterla suonare in diverse formazioni a duo. Poiché la commissione era buona, accettai e scrissi sette melodie, ciascuna da suonare con uno strumento diverso (viola, violino, flauto, mandolino, oboe, cello, voce) in duo con la chitarra. Il chitarrista, in pratica, suona sempre Jeux Interdits, che diventa però l'accompagnamento fisso di una serie variabile di melodie. Lavoro per niente facile da scrivere, perché il percorso armonico del brano per chitarra è molto stretto, e inventarci sopra delle melodie belle è cosa ardua. Comunque, feci il lavoro, fui pagato, Ganjavi incise il suo disco - e seppe venderlo assai bene, a giudicare dai diritti d'autore che ho percepito - e tuttofinì lì. Io credevo. Invece adesso salta fuori che il disco, il quale, oltre ai miei brani (intitolati "Canzoni dimenticate"), contiene anche pezzi facili di autori classici, è finito sui server peer-to-peer, i cui compilatori mi hanno classificato, non come compositore, ma come esecutore. Figurarsi. Neanche con una mano legata dietro la schiena io suonerei così.

 

Ieri l'altro ho fatto il diavolo a quattro e, almeno dal server da cui tutto il pasticcio è iniziato (Gracenotes) i files sono stati rimossi. Inseguirli nel vespaio del peer-to-peer sarà più complicato. Io comunque ho minacciato denunce, e devo dire che ieri Reza Ganjavi si è dato da fare.

Caso vuole che questa vicenda giunga a ridosso di un'altra, anch'essa poco piacevole, in cui avevo appena mandato Reza a quel paese per altri motivi.

 

Seccature che potrei evitare? Non lo so, ho solo scritto delle melodie su un fondo armonico...tutto il resto l'hanno fatto gli altri.

 

dralig

Link to comment
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.